CC abusava in divisa di prostituta, dovrà risarcire l’Arma

I fatti risalgono al 2010, quando l’uomo, col gradi di maresciallo e comandante di una stazione del centro storico, aveva sottoposto ad abusi la donna minacciando di denunciarla perché irregolarmente presente sul territorio nazionale

L’ex maresciallo (è stato condannato ed espulso dai Carabinieri) è stato condannato dalla Corte dei Conti a risarcire l’Arma per il danno d’immagine subito. Dovrà pagare 20 mila euro. Nel 2010 il militare era comandante di una stazione del centro storico genovese (ce ne sono 2). Per intimorire la giovane donna, si presentava da lei con la divisa e la sottoponeva ad abusi con la minaccia di denunciarla perché irregolarmente presente sul territorio nazionale.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: