Domani, 26 dicembre, inaugura Circumnavigando Festival

Un ricco calendario di appuntamenti in città che prenderà il via alle 16 a Palazzo Ducale per poi proseguire tra il Tendone da Circo e il Teatro Nazionale con una location a sorpresa da scoprire sui canali social

IL PROGRAMMA DEL 26, 27, 28 DICEMBRE: quattro spettacoli in Prima Nazionale, tre compagnie spagnole e una francese, per un Festival ancora più internazionale.

Al via giovedì 26 dicembre 2019 la XIX edizione di Circumnavigando Festival, che porta a Genova un ricco programma di appuntamenti, tra il Tendone da Circo nell’area del Porto Antico, Palazzo Ducale e il Teatro Nazionale di Genova alla Sala Mercato e al teatro Modena, con una speciale location a sorpresa nel cuore del centro storico da scoprire sui Social qualche giorno prima.

Giovedì 26 dicembre il via ufficiale alle ore 16 a Palazzo Ducale, Cortile Maggiore, con lo spettacolo gratuito dei Carpa Diem, “Dolce Salato”: una coppia di panettieri impacciati che travolgeranno il pubblico a colpi di acrobazie, passione, giocoleria, equilibrismi e tanto amore.  

Alle ore 17 e alle ore 21 il tendone da Circo al Porto Antico/Area Mandraccio, luogo di esibizione circense per eccellenza al centro di Circumnavigando, ospita il Side Kunst Cirque e lo spettacolo “Laerte”. Un progetto innovativo che mette insieme artisti e discipline diverse per rendere omaggio al mare. Acrobati, musicisti, attori si uniranno per dare vita a una performance originale, ricca di colpi di scena, brividi e risate. Lo spettacolo andrà in scena anche sabato 28 dicembre e sarà replicato per tutta la durata del Festival alle ore 21.

Venerdì 27 dicembre appuntamento alle 15.30 nell’Area Mandraccio del Porto Antico, dove – dopo l’anteprima a Voltri – torna la coppia italo peruviana Cometa Circus con lo spettacolo gratuito “COMETA Spettacolo di Circo Tropicale”. Claudia Franco e Cristian Trelles si trasformano in due personaggi giocosi e inseparabili, che nel loro viaggio fra musica e fantasia, diventano complici di divertenti circostanze ad un ritmo tutto tropicale, tra acrobazie, evoluzioni aeree e oggetti sospesi.

Alle 17 sempre in Area Mandraccio va in scena la PRIMA NAZIONALE “La 8ème balle” della Compagnia Zec: uno spettacolo dal linguaggio insolito, dove energia, vitalità e creatività danno forma ad una infinita ricerca di movimenti, forza, libertà, gioia e musicalità. Un viaggio visivo capace di mescolare diverse discipline in un equilibrio perfetto.

Alle 20.30 il Teatro Nazionale di Genova, Sala Mercato, ospita Mumusic Circus, la prima delle cinque compagnie provenienti da Catalogna e Isole Baleari a Circumnavigando grazie alla collaborazione con l’Istitut Ramon Llull di Barcellona, che daranno ancora più spazio al circo internazionale. “Flou Papagayo”, con una scenografia nuda, mette in scena tre artisti di diverse nazionalità (Spagna-Francia-Italia), due strumenti musicali, nessuna parola, solo canto e una storia illogica e delirante.

Alle 21 sotto al Tendone da Circo la PRIMA NAZIONALE di “Random” del duo spagnolo Joel Martì y Pablo Molina, due giovani acrobati LAUREATI CIRCUSNEXT 2018 al loro primo spettacolo, tra quadri bizzarri e acrobazie al limite. Lo spettacolo sarà replicato anche sabato 28 alle ore 17.

Sabato 28 dicembre si inizia alle 15.30 nel cuore del centro storico – in una location a sorpresa! – con “Tocatè!” il nuovo spettacolo della compagnia italiana Boron, Calabrò e Madia, che racconta la storia di un circo composto solo dal direttore, dal maestro di musica e dal povero assistente tuttofare. Uno show garbato, delicato e divertente capace di unire musica, teatro e giocoleria. (*La location verrà svelata solo qualche giorno prima attraverso le pagine social Facebook e Instagram dell’Associazione Sarabanda!)

Alle 18.15 il Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale presenta la PRIMA NAZIONALE di “Meandres” dei francesi Les Colporteurs, una delle compagnie più conosciute nel panorama internazionale. Sesta e nuova creazione funambolica, nata appositamente per lo spazio pubblico, “Meandres” gira attorno all’Etoile – la struttura autoportante fatta di tubi di acciaio e filo metallico che la compagnia ha costruito nel 2007 – che si trasforma per immergere il pubblico nelle discipline del filo e del palo cinese. Qui Sandrine Juglair e Molly Saudek, interrogano – in verticale e in orizzontale – la vita di una donna: la prima persa nei meandri della sua immaginazione, la seconda in una danza lenta e minimalista che riecheggia questa introspezione.

Alle 20.30 appuntamento in abbonamento al Teatro Nazionale di Genova, Teatro Modena a Sampierdarena, con la PRIMA NAZIONALE di “Las Muchisimas” di Mariantònia Oliver (Catalogna/Isole Baleari): uno spettacolo di grande impatto artistico e visivo che presenta in scena diciassette donne di età compresa tra 61 e 75 anni e nazionalità diverse, che con audacia e dedizione hanno intrapreso un progetto di danza e teatro fisico basato su esperienza comune e collaborazione reciproca.

Lo spettacolo è uno dei cinque in programma al Festival facenti parte del “Focus Catalogna e Isole Baleari” nato in seno ad una cooperazione Genova-Catalogna (SP) tra Associazione Sarabanda I. S. di Genova e Institut Ramon Llull di Barcellona, un’istituzione pubblica dipendente dalla Generalità di Catalogna, dal Comune di Barcellona e dal Governo Balearico che si pone l’obiettivo di promuovere all’estero lo sviluppo della lingua e della cultura catalana in ambito accademico e artistico e che per l’anno 2019 ha selezionato solo 2 realtà estere con cui collaborare, una tra queste è Sarabanda in Italia a Genova con il Festival Circumnavigando.

Proprio per presentare tale importante scambio culturale e progetto di cooperazione tra paesi, a seguito dello spettacolo, vi sarà aperto al pubblico l’incontro “Focus Catalogna e Isole Baleari. Cooperazione culturale Genova-Catalogna”. Saranno presenti Luca Bellizzi Cerri, Delegato del Governo della Catalogna in Italia e Teresa Carranza Ramon, Responsabile dell’Area Teatro e rappresentante ufficiale dell’istituto nazionale catalano, Mariantònia Oliver, Coreografa; Stefania Opisso, Teatro Nazionale di Genova; Giorgio Boris Vecchio, Direttore artistico Circumnavigando Festival.
 

Ideato e prodotto dall’Associazione Culturale Sarabanda di Genova con la direzione artistica di Giorgio Boris Vecchio, Circumnavigando Festival Internazionale di Circo Teatro è uno dei primi nati in Italia. A indiscussa testimonianza dell’importante ruolo culturale e sociale che ricopre a livello nazionale e internazionale, Circumnavigando ha ricevuto anche la VI Medaglie del Presidente della Repubblica.

Il Festival vanta il sostegno di Commissione Europea/Progetto CircusNext Platform 2017/2020, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche, Regione Liguria, Comune di Genova con Coop Liguria e Iren, Institut Ramon Llull, Compagnia di San Paolo, Porto Antico S.p.A. e la Camera di Commercio di Genova. Grande la collaborazione di molte realtà del territorio, tra cui: Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura come importante sponsor tecnico, Teatro Nazionale di Genova, Teatro Sociale di Camogli, Teatro Akropolis, Associazione Il Quadrifoglio, Scuola di Circo SiRCUS Centro delle Arti del Circo, libreria L’amico Ritrovato e i Giardini Luzzati Spazio-Comune.

La manifestazione è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts”. Con questo Festival, Associazione Sarabanda Impresa Sociale è entrata a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Dal 2013 l’Associazione Sarabanda è parte attiva della piattaforma di Circo Contemporaneo CIRCUSNEXT, oggi considerato il più rilevante network europeo del circo contemporaneo e che ultimamente si è formalizzato in un nuovo progetto europeo di scala ancora maggiore, “CircusNext Platform Members 2017-2021”, che vanta un partenariato di 23 membri provenienti da 15 paesi EU, con accompagnamento e circuitazione di giovani compagnie europee. L’Associazione Sarabanda è l’unico ente presente all’interno della Piattaforma in rappresentanza dell’Italia.

Circumnavigando Festival Fool Immersion, rassegna internazionale di Circo Teatro, sarà a Genova fino al 6 gennaio 2020.

MAGGIORI INFO E PROGRAMMA COMPLETO sul sito: www.sarabanda-associazione.it

Le prevendite sono disponibili online su www.ciaotickets.com e in loco presso gli uffici IAT Informazione e Accoglienza Turistica della città di Genova e, per gli spettacoli in teatro, presso le biglietterie dei teatri stessi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: