Annunci
Ultime notizie di cronaca

Boeri, architetto del Cerchio Rosso, stasera a Palazzo Ducale

“Big November 5 – Spazio e Società”: questa sera a Palazzo Ducale la conferenza di Stefano Boeri su “Architettura e comunità”, organizzata dall’Ordine degli architetti

“Big November 5 – Spazio e Società”, la rassegna di architettura organizzata dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova, propone questa sera, lunedì 11 novembre alle ore 21 alla Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, uno degli appuntamenti più attesi dell’intero programma: la lecture di Stefano Boeri“Architettura e comunità: idee e progetti per un futuro istantaneo”. Come tutti gli appuntamenti di Big November, l’evento è a ingresso libero, fino ad esaurimento posti.
Stefano Boeri è architetto e urbanista, professore ordinario al Politecnico di Milano e visiting professor in diverse università internazionali. A Shanghai dirige il Future City Lab alla Tongji University: un programma di ricerca post-dottorato che esplora il futuro delle metropoli contemporanee dal punto di vista della biodiversità e della forestazione urbana. Nel novembre 2018, Boeri è stato co-chair del comitato scientifico del primo World Forum on Urban Forests, organizzato a Mantova insieme alla Fao. Dal 2018 è presidente della Fondazione La Triennale di Milano. Recentemente è risultato vincitore, con “Il Cerchio Rosso”, del concorso internazionale di progettazione per la realizzazione del parco urbano destinato a sorgere sotto al nuovo viadotto autostradale disegnato da Renzo Piano.
Il lavoro dello studio Stefano Boeri Architetti spazia dalla produzione di visioni urbane e architetture, all’interior e product design, con un costante focus sulle implicazioni geopolitiche e ambientali dei fenomeni urbani. L’attenzione al rapporto tra città e natura ha portato, nel 2014, all’ideazione del Bosco Verticale di Milano, il primo prototipo di edificio residenziale sostenibile con facciate ricoperte da 800 alberi e oltre 20mila piante. Lo studio – con sede a Milano e uffici a Shanghai e Tirana – sta lavorando a progetti internazionali di forestazione urbana a Parigi, Losanna, Utrecht, Eindhoven e Nanchino e a diversi modelli di Forest Cities in tutto il mondo.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: