Annunci
Ultime notizie di cronaca

Agenzia della famiglia, Terrile: “Saveri responsabile gratis e consulente a pagamento”

Interpellanza del consigliere Pd in consiglio comunale. Ha risposto l’assessore Fassio: <Nella delibera si stabiliva di affidare a un professionista esperto in materie giuridiche lo svolgimento di servizi per il raggiungimento di una serie di obiettivi e servizi elencati nello stesso documento. Il professionista individuato è stato, per quest’anno, l’avvocato Saveri>, che ne è anche il responsabile a titolo gratuito

<L’Agenzia per la Famiglia nasce a dicembre 2017 con una Determina dirigenziale che affida un incarico di consulenza gratuita all’avvocato Simonetta Saveri per tutta la durata del mandato del Sindaco- ha detto Terrile nella sala rossa di Tursi -. Doveva attivare sostegni economici per le giovani coppie e i nuovi nati. Per ora il sostegno è arrivato alla sua responsabile, cui il Comune ha assegnato nel settembre 2019 un compenso annuo di 10.400,00 euro. Ho chiesto delucidazioni alla Giunta sulle ragioni della trasformazione del rapporto da gratuito a oneroso. La risposta dell’assessore Fassio ha dell’incredibile: la responsabile dell’Agenzia per la Famiglia non gode di alcun compenso. Però il Comune ha deciso che serviva un supporto giuridico all’Agenzia, e ha scelto proprio l’avvocato Saveri, assegnandole il compenso. Quindi la responsabile dell’Agenzia della Famiglia è nello stesso tempo consulente gratuito del Comune e consulente a titolo oneroso dell’Agenzia diretta da sé stessa>.

<Successivamente alla determinazione dirigenziale del 2017 – ha detto in aula l’assessore Fassio – vi è stata, nel giugno 2019, una delibera di Giunta, che ha ratificato la costituzione dell’Agenzia della Famiglia e l’avvocato Saveri, sempre a titolo non oneroso, ne è la responsabile. Sempre nella stessa delibera si stabiliva di affidare a un professionista esperto in materie giuridiche lo svolgimento di servizi per il raggiungimento di una serie di obiettivi e servizi elencati nello stesso documento. Il professionista individuato è stato, per quest’anno, l’avvocato Saveri e il compenso è connesso al raggiungimento di quanto prefissato in delibera>.

<È un espediente degno della peggiore politica, che pensa di conservare consenso erogando fiumi di consulenze. Con denaro dei cittadini. Non serve un legale che faccia da consulente, c’è l’avvocatura del Comune> commenta Terrile.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: