Droga nascosta tra i santini della Madonna, detenuta denunciata dalla Penitenziaria a Pontedecimo

Pagani (Uil-Pa): <Importante operazione durante una perquisizione. Intanto i posti disponibili per le detenute sono terminati: carcere sovraffollato>

Così la Penitenziaria ha denunciato F. S. una detenuta di 31 anni, italiana, in carcere per rapina, pluripregiudicata, che sta scontando una condanna di 1 anno e 9 mesi.

Sperava che la polizia penitenziaria in servizio a Pontedecimo non avrebbe guardato tra i santini raffiguranti la Madonna che conservava gelosamente. Tanto gelosamente che invece gli agenti si sono insospettiti, durante la perquisizione hanno guardato anche lì e hanno trovato il vero motivo di tanta devozione: dietro alle immaginette sacre c’era dell’hashish.

<Il personale impegnato, le donne della polizia penitenziaria, nell’occasione ha dimostrato spiccate qualità professionali – dice Fabio Pagani, segretario regionale Uilpa. L’istituto di Pontedecimo ha terminato i posti a disposizione: sono 83 le detenute. Ci auguriamo che la Direzione del carcere abbia nuovamente provveduto a comunicare agli organi competenti , la gravissima situazione del reparto femminile, sovraffollato, e della casa circondariale di Pontedecimo in generale>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: