Annunci
Ultime notizie di cronaca

Aperti i parchi di Nervi. Il problema? Un vecchio bando che escludeva Ferragosto

Saputo che i cancelli erano chiusi, l’assessore alla Promozione della Città Barbara Grosso ha sentito l’assessore che ha in competenza Aster, Paolo Fanghella. La partecipata, che apre i parchi nei ferali (nei festivi lo fa una cooperativa sociale) è andata a risolvere la situazione rendendo le aree verdi del levante fruibili

Tutta colpa di un flusso di processo non governato a seguito di una riorganizzazione. La questione “apertura dei parchi di Nervi” nei festivi non è rimasta nella competenza né dell’assessorato alla Promozione della Città, né del Turismo, né dei Lavori Pubblici.
Quando abbiamo saputo la cosa, non ci siamo limitati a mugugnare sul giornale: abbiamo avvertito l’assessore Barbara Grosso (perché già i suoi uffici avevano aperto i musei di Nervi, già regolarmente fruibili). Lei, nonostante sia in ferie, ha chiamato il collega Paolo Fanghella, responsabile di Aster che apre dal lunedì al venerdì. Scava scava, si è scoperto che l’apertura festiva è in capo a una cooperativa sociale e che nell’affidamento, che ha qualche anno, Ferragosto non è citato. Evidentemente, qualche volta è stato aperto per diversi accordi sul momento, altre volte, abbiamo appurato, è rimasto chiuso anche in passato. Conseguenze delle competenze spezzettate.
A ogni modo, Aster si è fatta carico di aprire e per il futuro ci sono 365 giorni di tempo per modificare gli accordi.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: