Autostrade, messaggi di cordoglio. I parenti delle vittime chiedono e ottengono che i dirigenti abbandonino la cerimonia

I parenti delle vittime hanno chiesto e ottenuto che le tre delegazioni di Aspi, Autostrade e Edizione Srl – la holding finanziaria controllata dalla famiglia Benetton -, che erano arrivati nel luogo della cerimonia, si allontanassero. <Abbiamo sentito il dovere morale di essere presenti> scrivono le aziende in una nota

Alle ore 11.36, su tutta la rete di Autostrade per l’Italia, i pannelli a messaggio variabile hanno trasmesso il messaggio: “14/8/2018 – 14/8/2019. In ricordo delle vittime di Genova”. Nello stesso momento, presso la chiesa di San Giovanni Battista di Firenze, la cosiddetta “Chiesa degli automobilisti” affacciata sulla Autostrada A1, un gruppo di dipendenti di Autostrade per l’Italia ha deposto una corona di fiori, osservando un minuto di silenzio, in segno di vicinanza ai famigliari delle vittime e alla comunità genovese.
Dall’alba, nei caselli del principali snodi italiani e in tutti quelli della Liguria è stata affissa una coccarda nera in segno di lutto.

<Abbiamo sentito il dovere morale di essere presenti con una rappresentanza dei vertici aziendali alla funzione religiosa di commemorazione delle vittime della tragedia del 14 agosto 2018, dopo aver fortemente condiviso questa valutazione con il sindaco Marco Bucci, per condividere questo momento di dolore, ricordo e raccoglimento con chi ha sofferto e continua a soffrire per la tragedia e per testimoniare la nostra vicinanza all’intera comunità di Genova e alle sue istituzioni – recita una nota di Autostrade per l’Italia e Atlantia -. Preso atto della richiesta di non partecipare alla funzione proveniente da alcuni familiari delle vittime, che ci è stata resa nota dalla Presidenza del Consiglio, abbiamo ritenuto di seguire la funzione religiosa dalla Direzione di Tronco di Genova affinché questo importante momento di raccoglimento e ricordo non venisse perturbato da qualsiasi forma di polemica. Autostrade per l’Italia continuerà ad adoperarsi senza sosta per supportare la comunità di Genova e i familiari delle vittime, e per far emergere la verità sulla tragedia>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: