Annunci
Ultime notizie di cronaca

Scippa collana (da pochi euro) a una turista, arrestato dalla polizia locale del reparto Sicurezza

Stamattina, in via del Campo, gli agenti hanno inseguito e preso uomo. La collana rubata è un oggetto di bigiotteria e non ha alcun valore. Trovati refurtiva e ladro, manca all’appello la derubata che si è allontanata al momento dell’inseguimento

Gli agenti, durante un passaggio nella via del Campo, hanno notato un uomo che indugiava con fare sospetto nei pressi di Porta dei Vacca, e si sono fermati poco dopo, sull’altro lato di via delle Fontane, all’imbocco di via Pre’, per osservarne le mosse. Poco dopo lo straniero, un’algerino di 39 anni, ha scippato della collana a una turista sessantenne che stava passeggiando in compagnia del marito. Gli agenti hanno visto tutto mentre accadeva e sono immediatamente corsi dietro al malvivente.
L’inseguimento a piedi è avvenuto lungo via delle Fontane e vico di Santa Sabina per finire nell’ex Ghetto ebraico. I cantuné hanno fermato lo straniero dentro a un portone di vico Untoria, dove si era introdotto nel tentativo di far perdere le sue tracce. Trasportato in questura per il fotosegnalamento, il trentanovenne è stato identificato come un cittadino algerino, irregolare sul territorio, con numerosi precedenti per spaccio, resistenza, occupazione abusiva di edifici, rapina. Era già stato dichiarato persona pericolosa e destinatario di un decreto di espulsione emesso nel 2019. L’uomo è stato arrestato ed è in custodia presso la questura, in attesa del processo con rito direttissimo che si terrà domani mattina.
La cosa incredibile è che lo scippatore ha aggredito e scippato la donna per una collana di bigiotteria senza alcun valore: un filo di nylon in cui sono infilate alcune perline di plastica trasparente.
Trovato il ladro e la refurtiva, manca all’appello la derubata che, probabilmente propio alla luce dell’esiguo valore della collana, si è allontanata mentre gli agenti della polizia locale inseguivano il suo scippatore. Potrà, se lo desidera, fare denuncia presso la polizia locale o le forze dell’ordine.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: