Annunci
Ultime notizie di cronaca

Polizia locale, altri 10 uomini del Corpo trasferiti negli uffici della direzione Mobilità

Da agenti a travet è un attimo: a fronte di una grave carenza di personale del Corpo solo in parte colmata dai recenti concorsi, altri dieci cantuné finiranno con le gambe sotto una scrivania

La ricerca di personale è firmata dal Comando e dalla direzione Mobilità e scade il 17 giugno e riguarda <10 dipendenti dell’Ente, assunti a tempo indeterminato, appartenenti alle categorie C e D – agente e funzionario di polizia locale da distaccare temporaneamente alla Direzione Mobilità e Trasporti – Settore Regolazione – Ufficio Interventi Regolazione>.

In sostanza sono altre 10 risorse umane che si andranno ad aggiungere alle 5 già distaccate con le gambe sotto la scrivania di un ufficio della direzione Mobilità e Traffico del Comune. Uomini che mancheranno sul territorio. Calcolando 220 giorni lavorativi medi per 10 agenti sottratti (2 per pattuglia) significa 1.100 pattuglie in meno in un anno a causa del trasferimento. Tutto questo dopo che il comandante Gianluca Giurato (che pure firma la ricerca con il dirigente della Mobilità Francesco Pellegrino) aveva richiamato i cantuné collocati negli uffici di tutto il Comune in precedenza. Questo appare ancora più incomprensibile dopo lo sforzo straordinario dell’Amministrazione per rimpinguare e fila del Corpo ridotte al lumicino per numero e per età media che prima dei recenti concorsi era di 56 anni per gli agenti e 58 per i commissari. Alcuni dei giovani assunti, se aderiranno alla ricerca di personale, dopo pochi mesi di strada potrebbero finire direttamente in un ufficio.

Tra l’altro, la graduatoria delle assunzioni temporanee pagate dal Decreto Genova per le emergenze legate al crollo del Ponte Morandi non è arrivata a coprire le richieste. Mancano infatti circa 20 agenti dai 150 previsti. Gli ufficiali ricercati erano 10, ma si sono presentati solo in 3.

Non sono chiare, almeno secondo il buonsenso, le motivazioni della decisione di impoverire nuovamente il corpo già in difficile rimonta rispetto a una situazione pregressa disperata e di trasformare in travet persone che hanno i requisiti, anche fisici, per fare gli agenti.

Il loro compito sarà quello di predisporre e rilasciare pareri in materia di viabilità; ordinanze di regolazione del traffico e di occuparsi di interventi di modifica della viabilità. Vero che la direzione Mobilità non pare essere quella che che produce i migliori risultati a Tursi, ma sfugge la ratio di impoverire per colmare le lacune il corpo di polizia locale.

Annunci

One thought on “Polizia locale, altri 10 uomini del Corpo trasferiti negli uffici della direzione Mobilità”

  1. Dalla decisione di far rientrare tutti nel Corpo, ad una chiara emorragia. Si delinea, ancora una volta, una chiara strategia e una capacità gestionale fuori dal comune.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: