21° Suq Festival, da venerdì 14 a domenica 24 giugno al Porto Antico

Teatro, musica, danza, incontri, mercato mediterraneo, cucine dal mondo, ecosuq

Da venerdì 14 a domenica 24 giugno 2019 al Porto Antico di Genova. Giovedì 27 giugno a Ventimiglia, Museo Preistorico Balzi Rossi. Orario: giorni feriali dalle 16 alle 24; domeniche e lunedì 24 dalle 12 alle 24. Ingresso gratuito a tutte le iniziative, esclusi gli spettacoli teatrali

Goffredo Fofi e l’isola degli inquieti per l’apertura – Il Teatro del dialogo con 8 titoli e 2 prime nazionali: Da madre a madre con Carla Peirolero e Bintou Ouattara, Arlecchin dell’onda con Enrico Bonavera – Omaggio a Roberta Alloisio, album postumo – La rapper Chilla – Il Premio Agorà a Gilberto Salmoni e Honorine Mujyanbere – Mandolin Sisters dall’India – Il mondo dei vinti di Nuto Revelli – Musica per il Mozambico con Jo Choneca – Iaia Forte – Laura Curino – Franca Masu – Certificato di esistenza: per farlo bisogna solo essere nati – Il drammaturgo tedesco Kevin Rittberger – Incontri con Evelina Santangelo e Aboubakar Soumahoro – La Giornata Mondiale del rifugiato nel ricordo di Don Gallo – Il SUQ è plastic free 

Al Suq 40 botteghe artigianali e 14 cucine dal mondo.

Donne, ISOLE, frontiere è il tema della triennalità 2018/2020, Isole il focus di questa edizione. Per raccontare il mondo con lo sguardo delle donne, trovare approdi in luoghi reali o immaginari, oltrepassare le barriere e abbattere i muri. Questa sin dall’inizio nel 1998 è stata la filosofia che ha ispirato le fondatrici Valentina Arcuri e Carla Peirolero, che lo dirige. Ideali uniti a una grande concretezza. Infatti anno dopo anno il SUQ è sempre più attento all’ambiente e ora è diventato plastic free: zero plastica nelle stoviglie (180.000 pezzi nel 2018) e acqua distribuita da apposite fontanelle. SUQ Festival è prodotto dall’Associazione Culturale Chance Eventi – Suq Genova, ha il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana UNESCO  e di Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare tra i principali Partner il MiBAC e la Compagnia di San Paolo come maggior sostenitore, nell’ambito dell’edizione 2019 del Bando Performing Arts. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti eccetto gli spettacoli teatrali. Con questo festival Chance Eventi Suq Genova è entrata a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

APERTURA – Il SUQ Festival 2019 si apre il 14 giugno alle h. 16 all’insegna dei bambini e dell’ambiente: la merenda per i più piccoli in collaborazione con l’Istituto Nino Bergese e le borraccette offerte da IREN per i primi 100 visitatori, a sottolineare un Festival totalmente plastic free. Ai giovani, invece, si rivolgerà Goffredo Fofi per suggerire i libri e i film da salvare e da portare nell’isola degli inquieti.  “L’anno scorso – afferma Carla Peirolero, direttrice artistica della manifestazione –il 20° SUQ Festival si era chiuso a Ventimiglia con un reading dedicato ad Alessandro Leogrande, insieme a Goffredo Fofi. Ci piace che lui sia con noi ad aprire la 21ª edizione, con un’iniziativa rivolta ai ragazzi e al loro futuro”.  Ma il SUQ è anche solidarietà e il concerto di Jo Choneca, alle 21 farà rotta verso il Mozambico, per raccontare i progetti della Comunità di Sant’ Egidio.

TEATRO – La rassegna Teatro del Dialogo, cuore del Festival, presenta otto spettacoli, tra cui due prime nazionali. La prima è Da madre a madre (15-17 giugno, Chiesa di San Pietro in Banchi), nuovo spettacolo scritto e interpretato da Carla Peirolero, Bintou Ouattara e Irene lamponi, dirette da Enrico Campanati. Ispirato al libro di Nuto Revelli L’anello forte, nasce dal confronto fra una madre europea e una madre africana, che scoprono tanti punti in comune, annullando in un lampo le differenze culturali. Arlecchin dell’onda è il secondo spettacolo in prima nazionale (18 e 19 giugno, Chiesa di San Pietro in Banchi), ideato e interpretato da Enrico Bonavera: la maschera della Commedia dell’Arte viaggia per mare e legge il mondo contemporaneo. La rassegna prosegue sull’Isola delle Chiatte (il 20), dove, in collaborazione con Goethe-Institut Genua va in scena Kassandra di Kevin Rittberger, uno spettacolo con una compagnia meticcia che si interroga su chi rischia la vita attraversando il mare. Attrice di grande personalità, Iaia Forte (il 22, Auditorium dell’Acquario) sale sull’Isola di Arturo di Elsa Morante, esplorando il mondo di un adolescente. L’Isola delle Chiatte (il 23) ospita L’immaginifica storia di Esperer di Antonio Damasco, uno spettacolo performance a cui tutti possono assistere dopo avere ritirato il Certifica di esistenza (unico requisito per averlo è essere nati). Si torna all’Auditorium (il 24) per ascoltare una grande narratrice come Laura Curino nel Cantico di terra… e di acqua, su testi di Massimo Carlotto. C’è spazio per il teatro per bambini, con Fifa nera, fifa blu e altre storie (20 e 21), ispirato al libro di Alessandra Ballerini e Lorenzo Terranera, nato a Lampedusa confrontandosi con i bambini che lì sono nati o sono arrivati, per scoprire che le paure sono tutte uguali. La rassegna si chiude a Ventimiglia (il 27), sulla spiaggia dei Balzi Rossi, con Lampedusa Beach di Lina Prosa con Nadia Kibout, un racconto sull’acqua e sull’identità mediterranea. 

Titoli, luoghi e protagonisti della Rassegna Teatro Dialogo a questo link
http://www.suqgenova.it/suq-festival/teatro-del-dialogo-2019

MUSICA E DANZE – Il SUQ offre tanta musica, perché il ritmo attraversa tutti i paesi superando ogni confine. Dopo l’apertura con Jo Choneca (il 14), protagoniste internazionali saranno la giovane rapper francese Chilla (il 16), in collaborazione con Hip Hop Festival e le Mandolin Sisters (il 22) dall’India, in collaborazione con Electropark Festival.  Artisti italiani con Franca Masu che intreccia jazz e sonorità catalane di Alghero (il 15), il Gruppo Spontaneo Trallalero (il 17), il quartetto genovese Madame Belleville (il 18) e i Trillargento (il 23). Uno spazio speciale avrà la presentazione di Animantiga (Orange Home Records) disco postumo di Roberta Alloisio, indimenticabile amica del Suq, per un viaggio musicale tra Corsica e Genova. Per la danza, la performance The blue hour di Perypezie Urbane all’Isola delle Chiatte il 24, e tutti i giorni alle ore 17 lezioni e dimostrazioni di danze popolari di Ucraina, Georgia, Senegal, Nigeria, Grecia o swing come Lindy Hop. 

INCONTRI – Molti gli incontri, oltre a Goffredo Fofi (il 14) e i suoi suggerimenti per L’isola degli inquieti, Aboubakar Soumahoro (il 23), il sindacalista dei braccianti, con il libro Umanità in rivolta (Feltrinelli); Evelina Santangelo con Da un altro mondo (Einaudi), di cui parlerà con Paola Caridi e Sabina Minardi (il 22); Marco Revelli, in ricordo del padre Nuto, insieme a Gian Luca Favetto per presentare rispettivamente La politica senza politica (Einaudi) e Si chiama Andrea edito da 66thand2nd (il 16); Pietro Tarallo in un viaggio tra le Isole del mondo (il 24).Tre incontri saranno dedicati al teatro: Oliviero Ponte di Pino dialoga con Carlotta Sami, portavoce UNHCR, su Teatro e migrazioni (il 16); Andrea Porcheddu con il drammaturgo tedesco Kevin Rittberger parleranno di Drammaturgia europea e migrazioni (il 17) in un incontro in collaborazione con Goethe-Institut Genua. Il 20 giugno Giornata Mondiale del Rifugiato approfondimenti sul tema migrazioni con il libro Mosaico della città plurale seguito dalla presentazione di buone pratiche d’accoglienza.

IL PREMIO – L’VIII edizione del Premio Agorà andrà a Gilberto Salmoni, sopravvissuto alla deportazione nei campi nazisti e a Honorine Mujyambere, sopravvissuta al genocidio dei Tutsi del Ruanda, di cui ricorre il 25° anniversario. Testimoni contro il razzismo di ieri e di oggi. 

CULTURA DEL CIBO – Per conoscersi meglio, oltre alle 14 cucine diverse da assaggiare, con la novità della cucina portoghese, gli showcooking di Chef Kumalé (il 20, 22 e 23) e uno showcooking a cura di Genova Gourmet, a base di prodotti locali d’eccellenza, il miele e lo zafferano: una gara tra chef con due prodotti della terra. 

ECOSUQ – Spazio all’ambiente, con l’eliminazione di tutta la plastica monouso, per un Suq plastic free, grazie al posizionamento di fontanelle messe a disposizione da IREN, e a tutte le stoviglie (180.000) in bio plastica Mater – Bi, grazie a Novamont Spa. Ogni giorno laboratori e attività educative sull’educazione a un futuro sostenibile, insieme a eventi di richiamo come la presentazione del progetto Europeo Creative Food Cycles a cura delle Università di Genova (Facoltà di Architettura), Barcellona e Hannover. Previsto venerdì 21 un “Tea Time” con Fridays for future per sottolinere l’adesione del #suqfest19 alle istanze del movimento guidato da Greta Thunberg. 

PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO 

VENERDÌ 14 GIUGNO

H. 16

APERTURA SUQ

AL VIA IL 21° SUQ FESTIVAL 

Saluti inaugurali di Luca Nannini Presidente Porto Antico di Genova S.p.A e Carla Peirolero Direzione Festival

Anteprima del concerto di Jo Choneca 

Eco omaggio ai primi 100 visitatori 

H.17 

MERENDA E MESCIUA

Focacce, progetti e idee by IPSEOA Nino Bergese

Per i 30 anni dell’Istituto Alberghiero

Merenda per tutti i bambini

H.18.00

HIP HOP JAM

Esibizione di freestyle con giovani ballerini della scena underground della periferia genovese

A cura di Cohesion Crew/Alla Poilova Studio, music selection DJ Ricky

H. 19

L’ISOLA DEGLI INQUIETI CON GOFFREDO FOFI

I libri necessari e i film da salvare secondo Goffredo Fofi.

Un maestro dei nostri tempi si confronta sulla “cultura necessaria” che salverebbe oggi, e su cui i ventenni dovrebbero formarsi. Per un’educazione militante e una cultura che inquieti. Conduce Giacomo D’Alessandro

H. 21.30 

PER IL MOZAMBICO  

I progetti e la raccolta fondi di Comunità di Sant’Egidio
Ne parlano Andrea Chiappori e Jo Choneca 

H. 21.30 

SAUDADE 

Concerto di e con Jo Choneca voce e chitarra 

e con Olmo Manzano percussioni, Simone Tassara chitarra elettrica, Andrea Bottaro basso, Luca Barattini batteria

Il primo disco autobiografico dell’artista, originario del Mozambico, un inno ad abbattere le barriere linguistiche e ad integrarsi

SABATO 15 GIUGNO

H. 16

LA FABBRICA DEI MOSTRI

Laboratorio creativo per dar vita a mostri marini, con scarti di plastica 

A cura di Nicolò Mario Sgorbini e Sara Capelli 

H. 17

GENOVA E IL SUQ 

Interviene Maurizio Gregorini Cultural Services Manager del Comune di Genova 

H. 17.30 

DANZE AL SUQ

Su Sartiau, danza tradizionale del folklore sardo

A cura del gruppo Ballittu 4 Mori – Genova

H. 18 

PIANTEVOLEZZA. IL MONDO DELLE PIANTE GRASSE

Scopriamo le piante che non hanno bisogno di niente!

Workshop a cura di Irene Muñoz, Davide Michelini eGoji Design-Indoor Gardens

H.18.30

APICOLTURA TRA FOLKLORE MITI E FAKE NEWS

20 anni di produzione apistiche nel centro storico di Genova tra aneddoti e degustazioni

A cura di Apicultura Piccardo

H. 19

CHIESA DI SAN PIETRO IN BANCHI

prima nazionale 

DA MADRE A MADRE 

Il coraggio e la forza delle donne, ieri e oggi

ispirato a L’anello forte di Nuto Revelli

un’idea di Carla Peirolero
scritto e interpretato da Bintou Ouattara, Irene Lamponi, Carla Peirolero

cura drammaturgica Irene Lamponi 

regia Enrico Campanati 

scenografia Arianna Sortino

produzione Suq Festival e Teatro 

in collaborazione con Centro Banchi

e Fondazione Nuto Revelli

Si ride e ci si commuove, in uno spettacolo che intreccia esperienze, ricordi e geografie diverse.

In replica il 16 e il 17 h.21

H 21.30

CORDEMAR

Franca Masu in concerto 

con Luca Falomi chitarre, Salvatore Maltana contrabbasso, Massimo Russino batteria

Da Alghero un canto che seduce per le tonalità del catalano e per le suggestioni sonore che combinano tradizione e contemporaneità

DOMENICA 16 GIUGNO

H. 12

APERTURA DEL SUQ

H. 14

L’UOVO PASQUALE, ISOLA DELLA VITA

Laboratorio per bambini. Per decorare insieme i biscotti della tradizione ucraina.

H. 15

CANTI E DANZE UCRAINE

Per celebrare la Trinità, l’ultima delle feste pasquali per la Chiesa cattolica di rito orientale

A cura dellaComunità Ucraina della Liguria

H. 17

LA MIA CASA È DOVE SONO 

Brani dallo spettacolo del Suq vincitore del Bando MigrArti – Mibac 2017. Con Preci P, Alberto Lasso, Melissa Zhingre, Sebastián Zhingre

H.18 

TEATRO E MIGRANTI: LO STATO DELL’ARTE 

Le buone pratiche per valorizzare i talenti e sconfiggere i pregiudizi. Servono, ci sono, ci saranno? 

Con Carlotta Sami Portavoce UNHCR per il Sud Europa, Bintou Ouattara, Carla Peirolero. 

Conduce Oliviero Ponte di Pino

A cura di Ateatro, nell’ambito di “Lo spettacolo dal vivo nello spazio della cultura”

H. 19

IL MONDO DEI VINTI, LE RADICI, L’IDENTITÀ, LE STORIE

A partire da Nuto Revelli, un incontro con il figlio Marco Revellie il suo libro La politica senza politica (Einaudi), Gian Luca Favetto e il libro Si chiama Andrea (66thand2nd). Conduce Andrea Castanini Il Secolo XIX

In collaborazione con Fondazione Nuto Revelli 

H. 21 

CHIESA DI SAN PIETRO IN BANCHI 

DA MADRE A MADRE 

Il coraggio e la forza delle donne, ieri e oggi

In replica il 17 h.21

H. 22

CHILLA IN CONCERTO

Seguita da oltre 250.000 followers e con milioni di visualizzazioni, per la prima volta in Italia, la femme rapper attivista arriva al Suq con il suo stile unico di pop e rap anti-macho. 

In collaborazione con Genova Hip Hop Festival

LUNEDÌ 17 GIUGNO

H. 16

LE MANI, LA CARTA, NIENT’ALTRO 

Laboratorio di origami mandala per bambini. A cura di Monica Colombara.
In collaborazione con Pentagora Edizioni

H. 17

DANZE AL SUQ

Joy and Love among Peoples, balli tradizionali nigeriani

A cura del gruppoGiovani danzatori della Nigeria a Genova

H. 17.30

NUOVA DRAMMATURGIA EUROPEA E MIGRAZIONI

Con Kevin Rittberger autore Alessandra Cutolo regista, Micaela Casalboni Teatro dell’Argine. 

Conduce Andrea Porcheddu critico teatrale. Come il teatro europeo sta affrontando il tema delle migrazioni. 

Un incontro a partire dallo spettacolo Kassandra in scena al Suq il 20 giugno. 

In collaborazione con Goethe-Institut Genua e PAV

H. 20

L’ARTE DEI TAPPETI

Conoscere da vicino una tradizione millenaria, con Alì Altiparmak

H. 21

CHIESA DI SAN PIETRO IN BANCHI 

DA MADRE A MADRE 

Il coraggio e la forza delle donne, ieri e oggi

Ultima replica

H. 21.30 

LIBRI NAVIGANTI NEL MARE DELL’INDIFFERENZA

Letture tratte da Kawa il Kurdo (Kurdistan), Il Principe giallo (Ucraina), Mare muro (Sahel e Mediterraneo) e presentazione di Oltre il confine di Mara Sordini e Maena Derio. A cura di Pentagora Edizioni

H. 22

IL CANTO DI GENOVA

Presentazione in musica del libro di Laura Parodi con Gruppo Spontaneo Trallallero e Julyo Fortunato fisarmonica

MARTEDÌ 18 GIUGNO

H. 16

LA TAVOLOZZA DELLE SPEZIE

Il profumo della biodiversità, laboratorio per bambini.

A cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale de La Bottega Solidale

H. 17

DANZE AL SUQ

Swing – Lindy Hop, l’energia e l’eleganza del ballo afroamericano anni ’30 e ’40

A cura diAssociazione Your Swing e i Madame Belleville

H. 18

MIELE E ZAFFERANO IN CUCINA 

Sfida tra gli Chef di Tiflis e Soul Kitchen di Genova Liguria Gourmet.

In collaborazione con Camera di Commercio di Genova

H. 21

CHIESA DI SAN PIETRO IN BANCHI

prima nazionale
ARLECCHIN DELL’ONDA
Le maschere della Commedia dell’Arte per leggere il mondo contemporaneo
di e con Enrico Bonaveraecon Barbara Usai
regia Enrico Bonavera 

collaborazione alla regia e luci Christian Zeccaproduzione Compagnia Çàjka Teatridimare 

Le divertentissime, irriverenti e animalesche maschere della Commedia dell’Arte vengono catapultate per mare, in vicende più attinenti con il nostro mondo contemporaneo.

In replica il 19 h. 19

H. 22

MADAME BELVILLE  in concerto

con Francesco Mascardi clarinetto, sax, Enrico Pagnucci chitarra, Fabian Villavicencio chitarra

Gabriele Greggio contrabbasso, Davide Costa batteria.

Le due diverse anime del jazz: il manouche del grande Django Reinhard e lo stile classico dello swing americano, per dare vita ad un sound ideale per i ballerini di Lindy Hop.  

MERCOLEDÌ 19 GIUGNO

H. 16

ISOLE PICCOLINE. LETTURE IN FAMIGLIA

Letture per piccolissimi (0-6 anni), famiglie e non solo

con l’intervento del pediatra Giuseppe Ghinelli 

A cura di Nati per Leggere Liguria

H. 17

DANZE AL SUQ

Forrò del nord-est brasiliano, ballo di coppia che mischia melodie europee e percussioni africane.

A cura di Lucas Pantuza e del Gruppo Forrò Genova

H. 18

LAY THE TABLE 

Performance del Food Shakers|Food Remakers Creative Food Cycles Workshop. Nell’ambito del progetto Creative Food Cycles (CFC) co-finanziato da Creative Europe Programme dell’Unione Europea, coordinato da Università di Genova e supportato da Institute for Advanced Architecture of Catalonia di Barcellona e da Liebniz University di Hannover.

H. 19

CHIESA DI SAN PIETRO IN BANCHI

ARLECCHIN DELL’ONDA
Le maschere della Commedia dell’Arte per leggere il mondo contemporaneo
Ultima replica

H. 21

TERRANEO, STORIA DI UN’ISOLA

Premio International Album Ilustrado Edelvives di Madrid e finalista al Premio Andersen 2019, l’albo è presentato dagli autori Marino Amodio e Vincenzo del Vecchio e con Barbara Schiaffino Direttrice Rivista Andersen e Daniela Carucci. In collaborazione con Goethe-Institut Genua 

Letture e musiche Alberto Lasso, Giulia Zerbino, Ilaria Laruccia clarinetto

H. 22

VIVA BRECHT

con Roberta Bertelli, Ilaria Facchinetti, Anna Grossi, Franca Manca, Elisabetta Montucchielli, Cettina Romeo, Patrizia Serra, Luciana Sgaravatti, Michela Venturini

regia di Enrico Campanati

Performance finale del laboratorio teatrale del Suq, ispirata all’opera di Bertolt Brecht

GIOVEDÌ 20 GIUGNO 

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO NEL NOME DI DON GALLO

H 10.30

PIAZZA DELLE FESTE

FIFA NERA, FIFA BLU E ALTRE STORIE

Un’isola sotto il cielo

Spettacolo per bambini 

ispirato a Fifa nera, Fifa blu di Alessandra Ballerini e Lorenzo Terranera

con Alberto Lasso, Giulia Zerbino e con Ilaria Laruccia clarinetto

regia Alberto Lasso

produzione Suq Festival e Teatro 

Un’isola abitata da piccoli uomini e piccole donne che, tra un sussulto e un sorriso, riflettono le stesse grandi paure ma anche le stesse speranze, perché dopo la notte spunta sempre l’alba

In replica il 21 h. 10.30

Apertura straordinaria del Suq per chi ha il biglietto dello spettacolo Apertura Suq straordinaria solo per gli spettatori?

H. 16

ALLA SCOPERTA DEI PICCOLI AMICI DELL’ORTO 

Laboratorio per bambini per creare un orticello, piccola isola verde, spazio di condivisione e di accoglienza.

A cura dell’Associazione Le Serre

H. 17

DANZE AL SUQ

Al ritmo delle percussioni, una festa africana

A cura di Ibrahim Sampou ei Tam Tam Magique

H. 18

MOSAICO DELLA CITTÀ PLURALE

Intorno al libro Il mosaico della città plurale (Il canneto), un dialogo sull’immigrazione in Città, attraverso le carte del Forum Antirazzista. Con l’autrice Eleana Marullo e Luca Borzani, Agostino Petrillo, Andrea Torre

In collaborazione con Centro Studi Medì

H.19

BUONE PRATICHE DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE

Conosciamo da vicino con coordinatori e utenti i progetti di Refugees Welcome, Comunità di San Benedetto al Porto e Coopsee, SPI CGIL, Aziende Agricole La Tabacca e Tutti giù per terra, Terra! onlus, SPI CGIL, Cooperativa Un’altra storia, Slow Food. 

ConduceEmilia Marasco

H. 20

SHOWCOOKING CON CHEF KUMALE’

World Woman Refugee Food Day. 

La cucina siro-armena con Leyli, giovane cuoca del Progetto #NatiPerSoffriggere 

H. 20

ISOLA DELLE CHIATTE

KASSANDRA 

O del mondo come fine della rappresentazione

di Kevin Rittberger

traduzione di Simonetta Solder

con Patience Sare, Silvia Gallerano, James Osawe, Comfort Samuel, Deborah Offeh Konan, Simonetta Solder

regia Alessandra Cutolo 

produzione PAV nell’ambito di Fabulamundi Playwriting Europe – Beyond borders?

in collaborazione con Goethe-Institut Genua

Uno spettacolo che cerca risposte, intrecciando interviste, interrogatori romanzati e la storia di due giornalisti per riflettere e trovare un nuovo punto di vista sul tema delle migrazioni.

H. 21.30

VIII PREMIO AGORÀ 

Ideato da Suq e da Programma Med 21 – Le reseau des Prix pour l’Excellence en Méditerranée

il premio sarà assegnato a Gilberto Salmoni, sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti, e a Honorine Mujyambere, sopravvissuta al genocidio Tutsi del Ruanda. Testimoni attivi per il dialogo e contro il razzismo.

Conduce Pietro Veronese La Repubblica. Consegna il premio Franca Speranza Cosulich.

 In collaborazione con ANED.

In omaggio al pubblico laRivista Africa

H 22.30

PRECI P in concerto

Il rapper nigeriano Paul Precious e il suo ultimo singolo “On the Line”. Con lui DJ ICE, un’altra rappresentante della diaspora nigeriana ligure.

VENERDÌ 21 GIUGNO

H 10.30

PIAZZA DELLE FESTE

FIFA NERA, FIFA BLU E ALTRE STORIE

Un’isola sotto il cielo

Apertura straordinaria del Suq per chi ha il biglietto dello spettacolo 

Apertura Suq straordinaria solo per gli spettatori

Ultima replica

H. 16

IL PIATTO COME TELAIO

Laboratorio creativo Alla scoperta del Mater-BI bioplastica degradabile e compostabile

A cura di Beatrice Campanella 

H. 17

TEA TIME CON FRIDAYS FOR FUTURE E CITTADINI SOSTENIBILI

L’attivismo ambientale e le scelte quotidiane da fare.  

Interviene Flavia Vigoriti di Novamont Spa

Incontro accompagnato da thè alla menta.

H. 18

UNA NUOVA IMPRONTA ALL’AMBIENTE

La campagna COOP per la riduzione della plastica.

Incontro con Tiziana Cattani COOP Liguria, conduce Giorgia Fabiocchi Telegenova

H.19

APERITIVO SOLIDAL COOP

Assaggi di prodotti offerti da COOP Liguria

H. 21 

ANIMANTIGA 

Presentazione dell’ultimo disco di Roberta Alloisio 

con Guido Festinese critico musicalee con Paolo Gerbella, Laura Parodi, Esmeralda Sciascia.

Il progetto, ideato assieme al cantautore corso Stéphane Casalta, è un viaggio musicale tra la Corsica e la Liguria, dal sapore mediterraneo. 

In collaborazione con Orange Home Records. 

Chi ha partecipato al crowdfunding potrà ritirare il cd al Suq

H. 22 

BLU REVOLUTION

L’economia ai tempi dell’usa e getta

con Alberto Pagliarino

da un’idea di Nadia Lambiase, Alberto Pagliarino, Paolo Piacenza

drammaturgia e messa in scena di Alberto Pagliarino

Produzione Pop Economix 

Un one man show per una nuova visione del rapporto tra produzione, consumo e ambiente.

In collaborazione con Banca Etica

SABATO 22 GIUGNO

H. 11.30

PIAZZA DELLE FESTE 

CORPI ISOLA

Workshop di Danza Movimento Terapia per esplorare e mappare i nostri corpi-isole tramite il movimento e il segno. 

A cura di Eleonora Carpi e Konstantina Lambi, Creative Arts Psychotherapists

Iscrizione obbligatoria, prezzo 3€ a persona- Prenotazioni: festival@suqgenova.it tel. 347 7608145

Apertura straordinaria del Suq per gli iscritti

H. 16

DANZIAMO IL CORPO

Laboratorio per bambini di movimento creativo per scoprire le mille possibili forme del nostro corpo, attraverso il gioco, la musica e il disegno.

A cura di Eleonora Carpi e Konstantina Lambi

H. 17

DANZE AL SUQ

Dança guerreira afrobrasiliana laboratorio di Capoeira

A cura dell’Associazione Italiana di Capoeira da Angola, Gruppo di Genova 

H. 18

DONNE ISOLE FRONTIERE 

#daunaltromondo

Incontro e dialoghi intorno al libro Da un altro mondo (Einaudi) di Evelina Santangelo. Insieme all’autrice intervengono Paola Caridi e Sabina Minardi L’Espresso

H. 19

SHOWCOOKING CON CHEF KUMALE’

Donne, Isole, Frontiere & Ricette del MondoLa salada al maracuja creolo-dominicana la maionnaise d’avocat congolese.

In collaborazione con COOP Liguria 

H. 21

AUDITORIUM ACQUARIO DI GENOVA 

L’ISOLA DI ARTURO

Il mondo di un adolescente, la sua isola

dal romanzo di Elsa Morante

elaborazione drammaturgica di Iaia Forte e Carlotta Corradi

con Iaia Forte

regia di Iaia Forte

produzione Infinito srl – Pierfrancesco Pisano

Procida, l’isola del romanzo, è come l’anima di Arturo, un luogo incantato e innocente, che verrà come si abbandona la propria infanzia. 

H. 22

MANDOLIN SISTERS LIVE 

Sreeusha e Sireesha sono straordinarie musiciste indiane conosciute in tutto il mondo. Portano in scena sonorità tradizionali creando con il mandolino vere e proprie armonie elettroniche dai loop ipnotici.

In collaborazione con Electropark Festival

DOMENICA 23 GIUGNO

H. 12

APERTURA DEL SUQ

H 13

FESTEGGIAMO L’ACCOGLIENZA

Pranzo solidale per la Comunità di Sant’Egidio.

Una tavolata conviviale a cui sono invitati gli ospiti della mensa di Sant’Egidio.

In collaborazione con i ristoratori del Suq.

H. 15

LA SIGNORA STORDITA – LA SEÑORA DESASTRE

Fiaba bilingue in italiano/spagnolo per scoprire insieme l’Italia, l’Ecuador e il Perù 

Con l’autore Marino Muratore e con Martina Muratore e Patricia Gabriel

In collaborazione con Consolato del Perù a Genova, Consolato dell’Ecuador a Genova

H. 16

TI PORTO IN ORCHESTRA

Laboratorio per bambini a cura di giovanissimi musicisti dell’Ensemble Trillargento, per provare a sentirsi parte di una vera orchestra. 

H. 18 

ENSEMBLE TRILLARGENTO 

Concerto con 29 bambini e ragazzi formati con il metodo El Sistema, progetto pedagogico musicale ideato in Venezuela da José Antonio Abreu. L’Ensemble fa parte del progetto Trillargento, che promuove il valore dell’esperienza musicale perché diventi un diritto per tutti.

H. 19

SHOWCOOKING CON CHEF KUMALE’

La strawberry & tofu fusion salad di Melbourne & i misoshiro-saké shrimps di Tokyo

H. 20

ISOLA DELLE CHIATTE

L’IMMAGINIFICA STORIA DI ESPÉRER 

L’isola della Speranza, ispirata ad una storia vera 

drammaturgia Antonio Damasco 

con Antonio Damasco, Laura Conti e con Luca Zummo batteria

regia Antonio Damasco

produzione Teatro delle Forme

Una nuova isola nasce in Europa: il suo nome è Espérer. Per raggiungerla ci vuole il “Certificato di Esistenza”, che potrà unire attori e spettatori. Un’isola con famiglie di giostrai, una città dell’amore, scogli e…speranza

H. 21.30

ABOUBAKAR SOUMAHORO AL SUQ 

E’ una delle voci più alte e interessanti di questi tempi, difende i diritti dei lavoratori, e più in generale il diritto alla felicità, contro schiavitù e razzismo. Aboubakar Soumahoropresenta il suo libro Umanità in rivolta (Feltrinelli) al Suq, insieme a Matteo Macor La Repubblica

LUNEDÌ 24 GIUGNO

H. 12

APERTURA SUQ

H. 15 

DANZE AL SUQ

Dal continente e dalle isole, balli tradizionali della Grecia

A cura di Giorgio Bruzzone, Eleana Marullo (Ass. Amikaria)

H. 16

IL PIATTO COME ACCHIAPASOGNI

Laboratorio creativo “Alla scoperta del Mater-BI” bioplastica degradabile e compostabile

A cura diElisa Pezzolla 

H. 17

VIAGGIANDO TRA LE ISOLE, IN SRI LANKA E NEL MONDO 

Tea time con Pietro Tarallo e Tania Haberland e il libro Un viaggio lungo 20 anni (Neos)

Chiacchiere e letture multilingue sorseggiando il thè 

H. 18

OBIETTIVO PLASTIC FREE

Progetto Porto Antico plastic free e altre iniziative per il futuro green della Città. 

Incontro conMatteo Campora Comune di Genova,Alberto Cappato Porto Antico SpA, Paola Verri Iren,Luca Zane Amiu – Conduce Italo VallebellaRadio Babboleo

H. 19

ISOLA DELLE CHIATTE

THE BLUE HOUR – L’ORA BLU

coreografia di Giorgio Azzone

con Kevin Regonesi e Viola Vicini

un progetto di Giuseppe Esposito e Giovanni Sabelli Fioretti

A cura di Perypezye Urbane

A cross-media project sul tema delle transizioni. Un percorso creativo aperto a tutti grazie alle nuove tecnologie

h.21

AUDITORIUM ACQUARIO DI GENOVA
CANTICO DI TERRA E DI … ACQUA 

Memoria e sogno, semina e raccolto, soglia e oltre

da un’idea di Maurizio Camardi e Paolo Mazzo
testi di Massimo Carlotto

con Laura Curino

e con Maurizio Camardi sassofono e Ilaria Fantin duduk, flauti etnici, elettronica

regia Laura Curino, Maurizio Camardi 

produzione Gershwin Spettacoli

Un viaggio di suoni, parole e immagini dove l’orizzonte si confonde continuamente, dove spiritualità e dimensione terrena sono figlie della stessa genesi, dove natura e uomo risultano strettamente compenetrati.

H. 22.30

PREMIAZIONE SOCI SUQ

Estrazione di premi e omaggi per i Soci Suq 2019. Voli aerei per Africa e Tunisia, viaggi per

Sicilia, Sardegna, Spagna, Marocco, lampade, mezzeri, libri e oggetti di artigianato etnico.

Insieme a Tunisair, Grandi Navi Veloci, Genoalamp, Giglio Bagnara, Neos

H. 23.30

FESTA SUQ

Musiche e danze per darsi appuntamento al 27 giugno a Ventimiglia

LA TENDA DEI LIBRI E DELLE LETTURE

La tenda marocchina al Suq è un luogo dedicato a sfoglia libri, a sorseggiare un caffè o un thé in compagnia. In collaborazione con Pentagora Edizioni, Associazione Triciclo, Eco negozio La Formica, Libri Finti Clandestini, Pica  e Banca Etica.

14 giugno – Associazione Triciclo – Bimbi a basso impatto; Mercanti di parole – Dal fiVeclub la creazione scritta ispirata alla parola offerta

15-16-17-18 giugno – Pentagora Edizioni – Libri dedicati al mondo rurale, stampati su carta ecologica

19-20-21 giugno – Eco negozio La Formica – Libri per bambini e ragazzi

20-21 giugno – Banca Etica – Quattro chiacchiere e un caffè per conoscere la finanza etica

22-23-24 giugno – Libri finti clandestini – Libri, taccuini, diari di viaggio realizzati utilizzando “carta trovata in giro”; Pica – Illustrazioni e stampe in cianotipo

#savethedate
Venerdì 14 h.18 – A tu per tu con TooRNA, l’associazione Triciclo presenta la Web App per condividere, incontrarsi, riciclare
Domenica 23 h. 19 – Workshop Libri Pica Clandestini: crea il tuo libro! – Disegni al cianotipo per il tuo libro, ago e filo per la rilegaturA

21° SUQ FESTIVAL

RASSEGNA TEATRO DEL DIALOGO

Tra i tanti fili che compongono il Suq il più importante è sicuramentesicuramente il teatro, perché nel 1999 due donne di teatro lo hanno ideato, Valentina Arcuri e Carla Peirolero, e uno scenografo, Luca Antonucci, allievo di Emanuele Luzzati, ne ha disegnato e realizzato la scenografia che trasforma la Piazza delle Feste al Porto Antico di Genova in vero e proprio spazio scenico in cui anche il pubblico diventa protagonista. Quest’anno la rassegna Teatro del Dialogo comprende otto spettacoli, tra cui due prime nazionali, nella Chiesa di San Pietro in Banchi, sull’Isola delle Chiatte, all’Auditorium dell’Acquario e in Piazza delle Feste. 

Un progetto che dal 2014 è best practice d’Europa per il dialogo tra culture e la promozione della diversità, vanta il sostegno del MiBAC e della Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore) nell’ambito dell’edizione 2019 del Bando Performing Arts. Donne, isole, frontiere sono i temi che percorrono la triennalità 2018/20 e quest’anno l’accento cade su ISOLE, fisiche o immaginarie, frontiere che possono diventare muri e prigioni, ieri e oggi. Viaggiando fra le isole troviamo le storie che portano dritti nel cuore di un fatto, un ricordo, una vita, com’è nello stile più autentico del Suq. 

________________________________________________________________________________

Sabato 15 giugno 2019, ore 19 – Chiesa di San Pietro in Banchi PRIMA NAZIONALE
Domenica 16 giugno 2019, ore 21 – Chiesa di San Pietro in Banchi
Lunedì 17 giugno 2019, ore 21 – Chiesa di San Pietro in Banchi


DA MADRE A MADRE

Il coraggio e la forza delle donne, ieri e oggi

ispirato a L’anello forte di Nuto Revelli

un’idea di Carla Peirolero
scritto e interpretato da Bintou Ouattara, Irene Lamponi, Carla Peirolero

cura drammaturgica Irene Lamponi 

regia Enrico Campanati 

scenografia Arianna Sortino

produzione Suq Festival e Teatro 

in collaborazione con Centro Banchie Fondazione Nuto Revelli

Nella cornice barocca della chiesa di Banchi si incrociano vicende che non sono poi così distanti, anche se appartengono a quel passato contadino degli anni ‘40 e ‘50 , indagato da Nuto Revelli, e all’Africa di oggi. Si scopre che c’è stata una tratta delle bianche, o che credenze, paure e speranze non hanno frontiere. E le donne? Sono sesso debole o anello forte? Sono madri, intanto. E il colore della pelle è solo un dettaglio, perché è l’anima che parla e, a volte, grida. Scritto dalle stesse interpreti in un lavoro di lettura e di scambio di ricordi e esperienze di vita, lo spettacolo alterna momenti di grande comicità, ad altri commoventi. Le due madri sono Bintou Ouattara, l’attrice originaria del Burkina Faso, che ha incantato tutti con Kanu al Suq 2018, e Carla Peirolero; con loro una figlia, Irene Lamponi, prossima al matrimonio, misto. Le troviamo impegnate negli ultimi preparativi, ma è solo l’inizio… 

Martedì 18 giugno 2018, ore 21 – Chiesa San Pietro in Banchi PRIMA NAZIONALE
Mercoledì 19 giugno 2018, ore 19 – Chiesa San Pietro in Banchi


ARLECCHIN DELL’ONDALe maschere della Commedia dell’Arte per leggere il mondo contemporaneo
di e con Enrico Bonaveraecon Barbara Usai
regia Enrico Bonavera 

collaborazione alla regia e luci Christian Zeccaproduzione Compagnia Çàjka Teatridimare 

Enrico Bonavera, Alecchino titolare di “Arlecchino servitore di due padroni” del Piccolo Teatro di Milano, porta al Suq una novità assoluta. Le divertentissime, irriverenti e animalesche maschere della commedia dell’arte vengono catapultate per mare, in vicende più attinenti con il nostro mondo contemporaneo. Troviamo un Pantalone mercante di nuovi schiavi e profittatore dei flussi migratori; un Capitan Matamoros che, credendosi novello pirata, si è imbarcato su un peschereccio; Arlecchino che, spinto dalla fame a cercare fortuna a Venezia, trova invece una tragica fine in un naufragio fluviale. Racconti veri o immaginari, canzoni e lazzi che, partendo dalla tradizione della Commedia dell’Arte, fanno una divertita e amara riflessione sulle radici contradditorie della nostra cultura mediterranea: contaminata, trasformata e in continuo movimento.  

________________________________________________________________________________________________

Giovedì 20 giugno ore 20 – Isola delle Chiatte


KASSANDRA
(O del mondo come fine della rappresentazione)

di Kevin Rittberger

traduzione di Simonetta Solder

con Patience Sare, Silvia Gallerano, James Osawe, Comfort Samuel, Deborah Offeh Konan, Simonetta Solder

regia Alessandra Cutolo 

produzione PAV nell’ambito di Fabulamundi Playwriting Europe – Beyond borders?

in collaborazione con Goethe-Institut Genua 

Un drammaturgo tedesco tradotto in 5 lingue, un progetto di cooperazione che coinvolge organizzazioni culturali da 10 paesi europei e una compagnia meticcia si fanno una domanda: come ci poniamo noi cittadini europei di fronte a quanto sta accadendo nel Mediterraneo? Ogni giorno persone rischiano il naufragio nella speranza di condurre una vita dignitosa in Europa. Molti sanno a cosa vanno incontro ma, come Cassandra, non possono impedire che la tragedia abbia luogo. Kevin Rittberger, uno dei più eminenti drammaturghi contemporanei, cerca risposte intrecciando interviste, interrogatori romanzati, e la storia di due giornalisti e di un traduttore che si sforzano di trovare un nuovo punto di osservazione. Uno spettacolo che trova nell’Isola delle Chiatte, sul mare, la cornice perfetta. 

Sabato 22 giugno ore 21 – Auditorium Acquario di Genova

L’ISOLA DI ARTURO

Il mondo di un adolescente, la sua isola

dal romanzo di Elsa Morante

elaborazione drammaturgica di Iaia Forte e Carlotta Corradi

con Iaia Forte

regia di Iaia Forte

produzione Infinito srl – Pierfrancesco Pisano

Chi ha amato “L’isola di Arturo” di Elsa Morante non può perdersi l’appuntamento con l’intensa interpretazione che ne fa Iaia Forte in questo spettacolo. Procida, l’isola del romanzo, è come l’anima di Arturo, un luogo incantato e innocente, che verrà abbandonato dal protagonista nell’età in cui si abbandona la propria infanzia. L’isola racchiude tutto il suo mondo, e tutti gli altri posti fuori da lì esistono per lui solo nella dimensione della leggenda. L’isola e Arturo sono lo stesso corpo, selvatico e denso, sono l’infanzia e l’innocenza, il racconto magnifico, quel “rito di passaggio” da un’età all’altra così traumatico per tutti noi. Uno spettacolo centrale per la rassegna Suq 2019 che alle Isole è dedicata. 

_______________________________________________________________________________________________


Domenica 23 giugno ore 20 – Isola delle Chiatte


L’IMMAGINIFICA STORIA DI ESPÉRER

L’isola della Speranza, ispirata ad una storia vera 

drammaturgia Antonio Damasco 

con Antonio Damasco, Laura Conti e con Luca Zummo batteria

regia Antonio Damasco

produzione Teatro delle Forme

Una nuova isola nasce in Europa: il suo nome è Espérer. L’unico modo per raggiungerla è il “Certificato di Esistenza”, uno speciale documento che sarà offerto a chi vorrà raggiungere questa nuova isola itinerante. La nuova isola non chiederà passaporti alle sue frontiere, per farne parte bisognerà soltanto esistere. Lo spettacolo è una favola amara che Antonio Damasco ha scritto per le sue bambine con l’intento di spiegargli che cosa stava accadendo a Ventimiglia nell’estate del 2015, quando otre 500 persone si erano concentrate sul confine franco/italiano. Questo spettacolo prende spunto dalla realtà e ci traghetta in una storia immaginifica dove esistono famiglie di giostrai, la città dell’amore e soprattutto scogli: un luogo senza patria. Espérer: un’isola che guarda al futuro, come questo spettacolo, che mischia parole e suoni, e cattura gli spettatori, grazie al gioco inesauribile del teatro.


________________________________________________________________________________________________


Lunedì 24 giugno ore 21 – Auditorium Acquario di Genova

CANTICO DI TERRA E DI … ACQUA

Memoria e sogno, semina e raccolto, soglia e oltre

da un’idea di Maurizio Camardi e Paolo Mazzo
testi di Massimo Carlotto

con Laura Curino

e con Maurizio Camardi sassofono e Ilaria Fantin duduk, flauti etnici, elettronica

regia Laura Curino, Maurizio Camardi 

produzione Gershwin Spettacoli

Due musicisti e un’attrice sul palco, avvolti da suoni, parole e circondati da immagini fotografiche che procedono in parallelo con gli impulsi, le suggestioni e le emozioni costruite dalla musica e dalla narrazione. Il cantico, la terra e l’acqua sono gli elementi necessari per questo viaggio di suoni, parole e immagini dove l’orizzonte si confonde continuamente, dove spiritualità e dimensione terrena sono figlie della stessa genesi, dove natura e uomo risultano strettamente compenetrati. Massimo Carlotto ha curato la drammaturgia, che mischia testi originali e non, affidandola all’interpretazione di Laura Curino, una delle figure chiave della scena italiana, riferimento eminente per il teatro di narrazione. Un cantico incantato, per nuove promesse.

________________________________________________________________________________________________

Giovedì 20 giugno ore 10.30 – Piazza delle Feste
Venerdì 21 giugno ore 10.30 – Piazza delle Feste

FIFA NERA, FIFA BLU E ALTRE STORIE

Un’isola sotto il cielo

Spettacolo per bambini 

ispirato a Fifa nera, Fifa blu di Alessandra Ballerini e Lorenzo Terranera

con Alberto Lasso, Giulia Zerbino e con Ilaria Laruccia clarinetto

regia Alberto Lasso

produzione Suq Festival e Teatro 

Un’isola abitata da piccoli uomini e piccole donne che, tra un sussulto e un sorriso, riflettono le stesse grandi paure ma anche le stesse speranze, perché dopo la notte spunta sempre l’alba. Ispirato al libro illustrato di Alessandra Ballerini e Lorenzo Terranera, lo spettacolo vuole affrontare, dissolvere e trasformare le paure di grandi e piccini. La fifa blu di noi, che viviamo sulla sponda agitata del mondo e guardiamo i migranti sbarcare, non è poi tanto diversa dalla fifa nera del buio che provano i bimbi durante il loro viaggio. Racchiude ciò da cui si fugge e ciò che non si conosce. I più piccoli ci insegnano che per imparare a volare, bisogna prima rispecchiarsi negli occhi degli altri.

PREZZI BIGLIETTI RASSEGNA TEATRO DEL DIALOGHI

Intero € 10
Ridotto € 7

Spettacoli per bambini € 3

Riduzioni per: Soci Suq, Soci Coop, Card Feltrinelli e per chi ha biglietti di Acquario di Genova, Galata Museo del Mare. 

Con i biglietti degli spettacoli riduzioni per Acquario di Genova e Galata Museo del Mare

Acquistabili su Vivaticket.it, Happyticket.it o direttamente al Suq Festival

Orario biglietteria al Festival: tutti i giorni dalle 18 alle 21.30 – Info e prenotazioni: tel. +39 329 2054579, festival@suqgenova.it

BIGLIETTI SOSPESI – Dal 2014 l’iniziativa solidale del Festival insieme ad artigiani e ristoratori, a favore di cittadini in difficoltà, in collaborazione con Associazioni di volontariato

TUTTI GLI ALTRI EVENTI DEL SUQ SONO AD INGRESSO GRATUITO

IL SUQ A VENTIMIGLIA

Giovedì 27 giugno ore 20 – Museo Preistorico Balzi Rossi Ventimiglia


EVENTO TEATRALE
LAMPEDUSA BEACH

Il mare è innocente, l’uomo invece ha le sue colpe
da un testo di Lina Prosa
con Nadia Kibout
e con Daniele Onorati fisarmonica
musiche di Daniele Onorati
regia Nadia Kibout

produzione Associazione ACT in Circus
in collaborazione con Polo Museale della Liguria – Museo dei Balzi Rossi e CMC/Nidodiragno 

Prodotto e messo in scena per la prima volta nel 2013 a Parigi, alla Comédie-Française, “Lampedusa Beach” è uno spettacolo scritto da Lina Prosa, e trova la cornice ideale sulla spiaggia dei Balzi Rossi, accanto al Museo Preistorico. Prende forma, a stretto contatto con gli spettatori, la testimonianza di Shauba, il suo sogno di una vita migliore ma anche il suo rapporto primordiale con l’acqua e con la sua identità mediterranea. Partita verso l’Europa, spinta dal sogno dell’amata zia Mahama, Shauba affronta il suo viaggio su una “carretta” del mare piena di clandestini. Un viaggio intenso che ci porterà dentro e fuori da noi. 

Prezzo biglietti: intero € 10, ridotto € 7

NOVITÀ
IN PULLMAN AL MUSEO PREISTORICO DEI BALZI ROSSI

Giovedì 27 partenza da Genova h 14.30 e rientro entro le h. 24 (con un minimo di 40 partecipanti)

Viaggio A/R, visita al Museo, cena a buffet e spettacolo € 50, ridotto Soci Suq € 45

Informazioni e prenotazioni tel +39 329 2054579

festival@suqgenova http://www.suqgenova.it

GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

MUSICA

SAUDADE

Venerdì 14 giugno – ore 21.30

Concerto di e con Jo Choneca, vocee chitarra, e con Olmo Manzano, percussioni, Simone Tassara, chitarra elettrica, Andrea Bottaro, basso, Luca Barattini, batteria. Il primo disco autobiografico dell’artista originario del Mozambico, un inno ad abbattere le barriere linguistiche e integrarsi, fra ricordi del paese lasciato ed esperienza in quello trovato.

CORDEMAR

Sabato 15 giugno – ore 21.30

Franca Masu in concerto con Luca Falomi alle chitarre, Salvatore Mattana al contrabbasso e Massimo Russino alla batteria. Da Alghero un canto che seduce per le tonalità del catalano e per le suggestioni che combinano tradizione e contemporaneità. Nel 1996 un gruppo di jazzisti sardi, con i quali comincia a presentarsi al pubblico come vocalist appassionata. Nel 1998 scopre la grande sonorità musicale del catalano, la stessa lingua che, emarginata per tanti secoli, si è conservata nella sua Barcelloneta di Sardegna, Alghero.

CHILLA IN CONCERTO

Domenica 16 giugno – ore 21.30

Seguita da oltre 250.000 followers e con milioni di visualizzazioni, per la prima volta in Italia la giovane rapper francese, con il suo stile unico di pop e rap anti-macho. Il suo vero nome è Mareva Rana e ha solo 23 anni. Per dieci anni studia violino e lo abbandona per il rap. Tra i suoi successi, Se fossi un uomo, dedicato alle disuguaglianze di genere. Stile corrosivo e femminista. Il suo ultimo album si intitola Karma.

ANIMANTIGA – OMAGGIO A ROBERTA ALLOISIO

Venerdì 21 giugno – ore 21

Presentazione dell’ultimo disco di Roberta Alloisio con Guido Festinese, critico musicale, e con Paolo Garbella, Laura Parodi, Esmeralda Sciascia. Il progetto, ideato assieme al cantautore corso Stéphane Casalta, è un viaggio musicale tra la Corsica e la Liguria, dal sapore mediterraneo. “Siamo sorella, siamo fratelle”, canta l’indimenticata amica del Suq, una frase che è l’emblema dei tempi che Roberta non ha fatto in tempo a vivere, in cui c’è bisogno di ribadire che la musica è condivisione, comunicazione. Prodotto da Orange Home Records con una campagna di crowfunding.

MANDOLIN SISTERS LIVE

Sabato 22 giugno – ore 22

Sreeusha e Sireesha sono straordinarie musicista indiane, sorelle, conosciute in tutto il mondo. Portano in scena le sonorità tradizionali della musica “carnatica”, stile classico diffuso nell’India meridionale, unite ad armonie elettroniche dai loop ipnotici. Hanno migliaia di concerti alle spalle eseguiti negli ultimi anni, tra India, Est Asia ed Europa. In collaborazione con Electropark Festival.

INCONTRI E PREMIO AGORÀ MED

L’ISOLA DEGLI INQUIETI CON GOFFREDO FOFI

Venerdì 14 giugno – ore 19.00

Con Goffredo Fofi. Conduce Giacomo D’Alessandro

I libri necessari e i film da salvare secondo lo scrittore e critico Goffredo Fofi. Un maestro dei nostri tempi si confronta sulla “cultura necessaria” che salverebbe oggi e su cui i ventenni secondo lui dovrebbero formarsi. Per un’educazione militante a una cultura che inquieti. 

TEATRO E MIGRANTI: LO STATO DELL’ARTE

Domenica 16 giugno – ore 18.00

Le buone pratiche per valorizzare i talenti e sconfiggere i pregiudizi. Servono, ci sono, ci saranno? Con Carlotta Sami Portavoce UNHCR per il Sud Europa, Bintou Ouattara, Carla Peirolero. Conduce Oliviero Ponte di Pino. A cura di Ateatro, nell’ambito di Lo spettacolo dal vivo nello spazio della cultura.  

IL MONDO DEI VINTI, LE RADICI, L’IDENTITÀ, LE STORIE

Domenica 16 giugno – ore 19.00

A partire da Nuto Revelli, un incontro con il figlio Marco Revelli e il suo libro La politica senza politica (Einaudi), Gian Luca Favetto e il suo libro Si chiama Andrea (66thand2nd). Conduce Andrea Castanini, Il Secolo XIX. In collaborazione con Fondazione Nuto Revelli. Un omaggio a Nuto Revelli, al suo mondo, alla sua ricerca, ai suoi libri. Uno di questi, L’anello forte, a ispirato lo spettacolo Da madre a madre, nuova produzione del Suq Festival

NUOVA DRAMMATURGIA EUROPEA E MIGRAZIONI

Lunedì 17 giugno – ore 17.30

Con Kevin Rittberger, autore, Alessandra Cutolo, regista, Micaela Casalboni, Teatro dell’Argine. Conduce Andrea Porcheddu, critico teatrale. In collaborazione con Goethe-Institut Genua. Come il teatro europeo sta affrontando il tema della migrazioni. Un incontro a partire dallo spettacolo Kassandra, in scena al Suq, per fare il punto sulla nuova drammaturgia europea e il modo in cui affronta il fenomeno centrale della nostra epoca, le migrazioni.

VIII PREMIO AGORÀ

Giovedì 20 giugno – ore 21.30

Ideato da Suq e da Programme Med 21 – Le reseau des Prix pour l’Excellence en Méditerranée. Il premio sarà assegnato a Gilberto Salmoni, sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti, e a Honorine Mulyambere, sopravvissuta al genocidio Tutsi del Ruanda. Testimoni attivi per il dialogo e contro il razzismo. Conduce Pietro Veronese La Repubblica. Consegna il premio Franca Speranza Cosulich. In collaborazione con ANED.

DONNE ISOLE FRONTIERE

Sabato 22 giugno – ore 18.00

Incontro e dialoghi intorno al libro Da un altro mondo (Einaudi) di Evelina Santangelo. Insieme all’autrice intervengono Paola Caridi e Sabina Minardi, L’Espresso. Tra sbarchi di clandestini in massa e pattuglie della polizia che presidiano il Paese, una nuova inquietudine infesta i sonni della gente: torme di bambini evanescenti che occupano lo spazio in silenzio, con uno sguardo che fa paura. «Il mistero dei bambini viventi», lo definisce qualcuno. Ma tutti i personaggi del romanzo di Evelina Santangelo sono spiriti nascosti, fiammate bianche che arrivano dai roghi più profondi. E hanno da raccontarci qualcosa d’importante che la forza della letteratura fa detonare, pagina dopo pagina, verso un finale sorprendente.

ABOUBAKAR SOUMAHORO AL SUQ

Domenica 23 giugno – ore 21.30

È una delle voci più interessanti di questi tempi, difende i diritti dei lavoratori, e più in generale il diritto alla felicità, contro schiavitù e razzismo. Aboubakar Soumahoro presenta il suo libro Umanità in rivolta (Feltrinelli) al Suq, insieme a Matteo Macor, La Repubblica.

INIZIATIVE SPECIALI PER IL PUBBLICO

  • A TU PER TU CON IL PUBBLICO

Una novità. Nei due weekend, uno spazio dove ascoltare critiche e idee per il futuro. Per conoscere i desideri di chi ogni anno ci viene a trovare sotto il tendone in Piazza delle Feste. In collaborazione con Trovafestival.

  • CENE IN COMPAGNIA

Dopo teatro, a tavola al Suq, per cenare insieme agli artisti. 

Sabato 15 dopo Da madre a madre – Cena alle ore 21

Mercoledì 19 dopo Arlecchin dell’onda – Cena alle ore 21

Giovedì 20 dopo Kassandra – Cena alle ore 22

Domenica 23 dopo L’immaginifica storia di Espérer – Cena alle ore 22

Cena + spettacolo € 25

Prenotazione obbligatoria tel. +39 329 2054579

ECOSUQ 

#plasticfree

Con il Patrocinio Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

La sfida del Festival è diventare sempre più green, ampliando quelle buone pratiche e attività – incontri, laboratori, workshop – che lo hanno visto in prima linea dal 2009. Da quest’anno il Suq sarà plastic free, con l’eliminazione di tutta la plastica monouso, non solo nei piatti, posate e bicchieri: stop infatti alle bottigliette di plastica grazie ai fontanini messi a disposizione da IREN. Tutte le stoviglie, come nelle precedenti edizioni, sono in MATER-BI, la bioplastica prodotta da NOVAMONT.

Per compiere azioni quotidiane che contribuiscono a salvaguardare la salute del pianeta, sarà distribuito gratuitamente il Manuale Multilingue del Comitato Territoriale IIREM. 

Al Festival anche quest’anno viene allestito un piccolo giardino realizzato con compost e piante aromatiche mediterranee. A cura di Associazione Le Serre.

Da diversi anni, grazie alla collaborazione con Favini, il Suq ha deciso di stampare su CRUSH, carta ecologica, riciclata, realizzata con sottoprodotti di lavorazioni agro-industriali che sostituiscono fino al 15% la cellulosa proveniente dagli alberi. 

PRINCIPALI INIZIATIVE

Sabato 15 giugno – ore 16

LA FABBRICA DI MOSTRI

Laboratorio creativo per dar vita a mostri marini con scarti di plastica. A cura di Nicolò Mario Sgorbini e Sara Capelli

Martedì 18 giugno – ore 16

LA TAVOLOZZA DELLE SPEZIE

Il profumo della biodiversità, laboratori per bambini. A cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale de La Bottega Solidale

Mercoledì 19 giugno – ore 18

LAY THE TABLE

Performance del Food Shakers | Food REmakers Creative Food Cycles Workshop. Nell’ambito del progetto Creative Food CyCles (CFC) co-finanziato da Creative Europe Programme dell’Unione Europea, coordinato da Università di Genova e supportato da Institute for Advanced Architecture of Catalonia di Barcellona e da Leibniz University of Hannover

Giovedì 20 giugno – ore 16

ALLA SCOPERTA DEI PICCOLI AMICI DELL’ORTO

Laboratorio per bambini che imparano a creare un orticello, piccola isola verde, spazio di condivisione e accoglienza. A cura di Associazione Le Serre 

Venerdì 21 giugno – ore 17

TEA TIME CON FRIDAYS FOR FUTURE E CITTADINI SOSTENIBILI

L’attivismo ambientale e le scelte quotidiane da mettere in atto. Interviene Fulvia Vigoriti di Novamont 

Incontro accompagnato da thé alla menta

Venerdì 21 giugno – ore 19

UNA NUOVA IMPRONTA ALL’AMBIENTE

La campagna COOP per la riduzione della plastica. Incontro con Tiziana Cattani COOP Liguria, conduce Giorgia Fabiocchi, Telegenova

Venerdì 21 giugno – ore 22.30

BLU REVOLUTION

L’economia ai tempi dell’usa e getta

Con Alberto Pagliarino da un’idea di Nadia Lambiase, Alberto Pagliarino, Paolo Piacenza drammaturgia e messa in scena di Alberto Pagliarino. Produzione Pop Economix

Un one man show per una nuova visione del rapporto tra produzione, consumo e ambiente. In collaborazione con Banca Etica

Lunedì 24 giugno – ore 16

IL PIATTO COME ACCHIAPPASOGNI

Laboratorio creativo Alla scoperta del MATER-BI bioplastica degfradabile e compostabile. A cura di Elisa Pezzolla 

Lunedì 24 giugno – ore 18

OBIETTIVO PLASTIC FREE

Progetto Porto Antico plastic free e altre iniziative per il futuro green della Città. Incontro con Matteo Campora Comune di Genova, Alberto Cappato Porto Antico SpA, Paola Verri Iren, Tiziana Martino Amiu. Conduce Italo Vallebella Radio Babboleo

SHOWCOOKING, CUCINE E BAZAR DEI POPOLI 

Il Suq è anche un mercato pieno di colori, un luogo d’incontro, un bazar dei popoli con oltre quaranta botteghe artigianali provenienti da tutto il mondo, dove è facile trovare oggetti unici. Bigiotteria fatta a mano, t-shirt, abbigliamento etnico, oggetti in cuoio, ceramiche, batik, animali di pezza, lampade e altri oggetti d’arredamento, ma anche treccine e tatuaggi all’henné: tutto ospitato sotto il tendone in Piazza delle Feste. A ogni passo, una sorpresa. 

Tra le botteghe ci sono anche i piccoli ristoranti, con oltre quattordici cucine diverse, perché condividere il cibo è uno dei modi migliori per stare insieme e conoscersi. Quest’anno per la prima volta si potranno trovare anche specialità portoghesi e vegane. Oltre a questi, la scelta è fra cibi arabi, eritrei, giordani, indiani, marocchini, messicani, nordeuropei, palestinesi, persiani, senegalesi, spagnoli, sudamericani, tunisini.

SHOWCOOKING

Martedì 18 giugno – ore 18

MIELE E ZAFFERANO IN CUCINA

Sfida tra gli Chef di Tiflis e Soul Kitchen di Genova Liguria Gourmet.

In collaborazione con Camera di Commercio di Genova

Giovedì 20 giugno – ore 20

SHOWCOOKING CON CHEF KUMALE’

World Woman Refugee Food Day

La cucina siro-armena con Leyli, giovane cuoca del Progetto #NatiPerSoffriggere 

Sabato 22 giugno – ore 19

SHOWCOOKING CON CHEF KUMALE’

Donne, Isole, Frontiere & Ricette del MondoLa salada al maracuja creolo-dominicana la maionnaise d’avocat congolese.

In collaborazione con COOP Liguria 

Domenica 23 giugno – ore 19

SHOWCOOKING CON CHEF KUMALE’

La strawberry & tofu fusion salad di Melbourne & i misoshiro-saké shrimps di Tokyo

I NUMERI DEL SUQ 2019

21 Edizioni del Festival 

12 Giorni di spettacolo

1000 Mq di scenografia

600 Protagonisti

(musicisti, attori, cantanti, danzatori, artigiani, scrittori, giornalisti studenti)

100 Eventi  

(spettacoli, laboratori, dibattiti, incontri letterari, lezioni)

53 Persone di Staff e Artisti Compagnia SUQ

(direzione, segreteria, accoglienza, personale tecnico, promozione e  

stampa, sorveglianza…) 

40 Botteghe artigianali

35 Paesi coinvolti

14 Cucine diverse da assaggiare 

5 Palcoscenici per gli spettacoli 

1 Evento il 27 giugno a Ventimiglia

70.000 Visitatori nell’edizione 2018

16.152 Fan sulla pagina Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: