Annunci
Ultime notizie di cronaca

Ultimo giorni di accessi alle case da demolire. Il “grazie” di Tursi ai volontari

Il consigliere delegato Gambino ringrazia anche polizia locale, esercito e impiegati di Comune e struttura Commissariale, ma anche gli sfollati: <Con infinita pazienza hanno saputo comprendere le nostre mille prescrizioni volte solo e unicamente a preservare la loro incolumità>

Ultimo giorno di recupero dei beni personali nelle case che saranno demolite per i cantieri di demolizione e ricostruzione del viadotto.
Una giornata terribile per gli ultimi sfollati che devono lasciare definitivamente in via Fillak e via del Campasso i loro ricordi e loro passato, ma anche l’occasione giusta per ringraziare ringraziare tutti i volontari che hanno collaborato.

<Oggi ultimo turno di accesso per recupero beni dentro le case sotto il ponte Morandi – dice il consigliere delegato alla protezione civile Sergio Gambino -. Un lavoro lungo e complesso che ci ha visti impegnati per cercare di venire incontro alle legittime richieste di chi quel maledetto 14 agosto ha perso la propria casa.  Mi sembra doveroso dover dire che tutto ciò è stato possibile grazie all’aiuto e all’infinito spirito di servizio dei tanti volontari delle tante associazioni (Anpas Misericordie Croce Rossa Esercito della Croce Rossa Protezione Civile), vigili del fuoco, polizia locale, Esercito Italiano, impiegati del Comune di Genova, struttura commissariale. Ma il grazie più grande va a loro, gli sfollati del ponte Morandi che con infinita pazienza hanno saputo comprendere le nostre mille prescrizioni volte solo e unicamente a preservare la loro incolumità>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: