Annunci
Ultime notizie di cronaca

Nove anni fa l’omicidio delle guardie Paola ed Elvio, uccisi da un cacciatore

Angelo Spanò, coordinatore dei Verdi, ricorda il duplice delitto avvenuto durante un sequestro deciso dalla Procura. L’assassino ferì anche la moglie prima di togliersi la vita

Come tutti gli anni, da quel “maledetto” 12 maggio 2010, prevale un sentimento, prevale il ricordo di quando a Sussisa (Sori), durante un’operazione di sequestro, la guardia venatoria Paola Quartini (Lipu) e la guardia zoofila Elvio Fichera (Ass.ne 4A), venivano barbaramente uccisi a colpi di pistola dal cacciatore Castagnola, che si opponeva con ferocia a un sequestro. Queste due guardie, molto esperte, per svolgere al meglio il servizio, erano accompagnate da Carabinieri e Vigili Urbani. Intervennero su mandato della Procura della Repubblica. Come riportano le cronache di allora, tutto si svolse in pochi attimi, in pochi metri quadrati e, nonostante avessero preso tutte le precauzioni del caso, l’assassino, ritenuto un esperto tiratore, esplose alcuni colpi di pistola contro queste guardie inermi, uccidendole sul colpo, ferì anche la moglie, poi puntò l’arma verso di se togliendosi la vita. Queste guardie persero la vita al fine di fare rispettare il benessere degli animali. Con loro ho svolto parecchi servizi di controllo, erano dotati di un’arma micidiale, l’unica che avessero a  loro disposizione, cioè il buon senso. Prima di porre sotto sequestro un animale, cercavano il dialogo con le persone, facendole notare il mancato rispetto del benessere animale e della Legge e se avessero ottemperato alle loro richieste, non avrebbero proceduto. Mi duole scriverlo, però dopo questo tristissimo episodio, a farne le “spese” oltre alle povere vittime, furono le Guardie volontarie, poiché nei loro confronti iniziarono restrizioni, furono sminuiti i loro compiti di vigilanza, mentre nei confronti dei cacciatori nessuna restrizione.

Anche se sono trascorsi già dieci anni, sento la loro mancanza mi mancano le loro telefonate e soprattutto la loro amicizia e disponibilità. Ciao Paola, ciao Elvio.

Angelo Spanò 

Coordinatore metropolitano dei Verdi

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: