Annunci
Ultime notizie di cronaca

Minacce telefoniche a D’Agostino presidente del Comitato Liberi Cittadini di Certosa

Minacce telefoniche al presidente del Comitato Liberi Cittadini di Certosa Enrico D’Agostino. Tre telefonate e un messaggio che, con toni bruschi, lo invitavano a non farsi più vedere davanti alle scuole <altrimenti ti prendiamo a testate>, riferendosi al volantino del Comitato che faceva riferimento al pericolo amianto e che è stato distribuito davanti agli istituti.

Solidarietà è stata espressa dal direttivo del Comitato: <Ribadiamo che tutte le scelte del Comitato sono frutto di decisioni collegiali e condivise – si legge sulla pagina Facebook dei cittadini -. Da anni il Comitato si occupa di salute, a partire dalla discarica abusiva di Via Piombelli fino all’osservatorio per il nodo ferroviario in merito al quale aveva presentato un esposto già nel 2015. Negli ultimi anni è stato al fianco del Comitato Spontaneo di Borzoli e Fegino per lo sversamento Iplom, ha collaborato per difendere i Consultori, ha organizzato assemblee pubbliche sul tema della salute e dei servizi sanitari. Il Comitato chiedeva da settembre analisi ed indagini per tutelare la salute della popolazione. Indagini che era necessario effettuare da subito proprio per consentire di valutare le opzioni migliori in tema di demolizione e ricostruzione. Accogliamo quindi con soddisfazione la decisione della struttura commissariale di procedere in modo da garantire massima tutela in conformità da quando affermato recentemente dal Sindaco che la priorità è la salute dei cittadini. Ricordiamo che abbiamo sempre chiesto massima tutela anche per i lavoratori>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: