Parapiglia al mercato di piazza Palermo, la polizia locale arresta venditore abusivo. Un agente ferito

Parapiglia, ieri mattina, al mercato di piazza Palermo, dove un abusivo, scoperto a vendere grandi firme rigorosamente contraffatte, ha opposto resistenza agli agenti del reparto Vivibilità della polizia locale che lo hanno rincorso, sono riusciti a raggiungerlo e lo hanno arrestato. È successo ieri mattina alle 11 tra i clienti del mercato bisettimanale più grande della città. L’uomo aveva con sé borse e portafogli marchiati Luis Vuitton (sia col logo Lv sia in toile damier), Chanel, Gucci e Prada, piumini Colamar e KWay, scarpe Adidas e una felpa Napapijri. Ovviamente, il tutto contraffatto. In tutto 37 pezzi.


L’uomo, un cittadino senegalese di 37 anni, pregiudicato per analoghi reati, è stato colto nell’atto di vendere la merce illecita. Quando gli agenti si sono avvicinati, lo straniero ha abbandonato la mercanzia e ha cercato di darsi alla fuga.

Mentre parte del personale di polizia locale sequestrava la merce, altri agenti hanno rincorso e raggiunto il fuggitivo in un’area esterna al mercato per evitare che, nella corsa, il senegalese travolgesse le molte persone che facevano acquisti presso le bancarelle.

L’uomo ha opposto resistenza attiva agli agenti del reparto Vivibilità, provocando il ferimento di uno di essi (che ha dovuto poi ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Galliera, i medici hanno deciso per lui 7 giorni di prognosi), ma la sua reazione violenta non è bastata a evitagli le manette.
I cantuné lo hanno arrestato e portato presso la sede di piazza Ortiz dove l’arresto è stato formalizzato dal reparto Vivibilità insieme ai colleghi del reparto Giudiziaria.

È stato processato oggi per direttissima per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, poi per i reati di contraffazione e ricettazione. L’arresto è stato convalidato ed ha avuto la misura sostitutiva dell’obbligo di firma.

I controlli anti abusivismo sono stati chiesti dall’assessorato al Commercio e disposti dal Comando di polizia locale ai margini dei mercati settimanali di merci varie.

<Voglio in primis esprimere la mia vicinanza all’agente ferito – dice l’assessore alla Sicurezza Stefano Garassino -. È uno degli agenti e soprintendenti del corpo che hanno affrontato il concorso da funzionario, aperto anche agli esterni, appena terminato, superandolo brillatemente e sarà, entro l’anno, ispettore del corpo. Dalla graduatoria nei saranno subito assunti 7 e altri 23 entro l’anno, per rinforzare l’organico dei funzionari che, se possibile, erano ancora più in sotto organico degli agenti a causa della politica delle passate amministrazioni. Ringrazio, poi, l’intero reparto Vivibilità che sta lavorando al massimo delle proprie possibilità e con grande impegno, garantendo ottimi risultati per la vivibilità e la sicurezza del centro e dei quartieri. Voglio sottolineare anche l’ottima collaborazione tra la Vivibilità e il reparto Giudiziaria. Con l’arrivo dei nuovi agenti il Corpo riuscirà a dare risposte ancora più tempestive ai problemi della città>.

<Esprimo la mia più completa solidarietà nei confronti del componente del reparto Vivibilità e decoro della polizia locale vittima di aggressione durante lo svolgimento dell’eccellente lavoro di antiabusivismo nel mercato di piazza Palermo – dice l’assessore al Commercio Paola Bordilli -. Abbiamo, assieme al collega Stefano Garassino Due, intensificato fortemente i controlli contro l’abusivismo commerciale e tutto questo è stato ed è possibile proprio grazie al costante e pregevole lavoro che il reparto svolge. Grazie perché il vostro lavoro è uno dei migliori esempi da dare anche ai nuovi assunti>.

<Esprimo piena solidarietà agli agenti di polizia locale che hanno prestato servizio presso il mercato di piazza Palermo ed hanno arrestato un abusivo che vendeva merce contraffatta – dice la capogruppo della Lega a Tursi Lorella Fontana -. Auguro una rapida ripresa all’agente che è rimasto ferito nella colluttazione e gli rivolgo la mia stima per il grande spirito di servizio dimostrato volto a difendere la sicurezza e la legalità nella nostra città. Siete un grande esempio per tutti e ricordate che la vostra presenza è fondamentale per ciascuno di noi. E di questo ve ne sono riconoscente>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: