Annunci
Ultime notizie di cronaca

Bagnasco su Carige: “Perderla sarebbe un danno”. Decreto Sicurezza: “Obiezione di coscienza principio riconosciuto”

Il campus per migranti gestito da monsignor Giacomo Martino a Coronata <Esempio virtuoso di integrazione>

<Non è una notizia buona quella che è arrivata dalla Bce. Continuo ad avere fiducia perché si possa risolvere la questione. Perdere Carige per Genova e la Liguria sarebbe di certo un grande danno, ma credo anche per il sistema bancario italiano>. Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente dei vescovi europei. Bagnasco si è espresso anche sul decreto sicurezza: <Penso che nessuno voglia essere sovversivo, ma ci sono problemi che richiedono giudizi di coscienza. I sindaci “dovranno prendere le loro decisioni, verificarle ai livelli giusti. L’obiezione di coscienza è un principio riconosciuto. Ognuno prenderà le proprie decisioni, nel rispetto naturale dell’ordinamento>. E ha chi gli chiedeva se il decreto sia lesivo dei diritti umani ha risposto: < Mi interessa che chi ha un bisogno vero possa trovare un aiuto. Ci sono delle persone che, in modo onesto e serio, chiedono aiuto perché fuggono da situazioni disperate>. Il cardinale ha ricordato l’opera di monsignor Giacomo Martino a Coronata: <Ritengo che sia un buon esempio, un esempio virtuoso di integrazione, perché l’integrazione non è una parola generica, c’è un percorso preciso fatto di borse lavoro, di insegnamento di mestieri, di tirocini. È un esempio a cui ispirarci>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: