Annunci
Ultime notizie di cronaca

Quattodicenne ladra di appartamenti evasa dalla comunità e di nuovo catturata dai carabinieri

Ha 14 anni o, almeno, così dice. Nonostante questo, ha già la sua bella carriera criminale alle spalle. Sottoposta a misura cautelare perché riconosciuta responsabile di furti in appartamento, la ragazzina, di origine rom, è stata prelevata dai carabinieri della stazione di Carignano e portata alle 10,30 di ieri mattina in una comunità di Nervi. Le comunità per minorenni non sono carceri. Per la giovane età degli ospiti, nel tentativo di recuperarli, le comunità sono più case che galere. E come si esce da una casa, lei, tra le 2 e le 4 della notte, è uscita facendo perdere le proprie tracce. I militari dell’Arma l’anno trovata stamattina in via XX Settembre già completamente attrezzata di cacciaviti e altri arnesi da scasso, che si è prontamente procurata. L’hanno prelevata di nuovo e portata ancora nella comunità di Nervi. Chissà quanto vorrà restarci. I carabinieri, tra l’altro, non sono convinti che sia davvero così giovane. Una volta per stabilire l’età si facevano i raggi per capire la crescita delle ossa, ma si è poi scoperto che il test non è sicuro. Così ora è il magistrato a dover disporre per l’indicente probatorio una serie di esami che, però, sono invasivi e vengono disposti solo quando è assolutamente necessario. Spesso accade che ragazzi più grandi si “ringiovaniscano” per non finire in carcere.
Il minore di anni 14 non è mai imputabile penalmente tuttavia se viene riconosciuto socialmente pericoloso possono essere previste delle misure di sicurezza che non costituiscono una pena . Viene applicato l’istituto della libertà vigilata o il ricovero in riformatorio. Prima del compimento di tale età, è astrattamente possibile sottoporre il bambino o ragazzino al cosiddetto processo di sicurezza, finalizzato all’applicazione di una misura di sicurezza, vale a dire una misura applicata dal giudice minorile che è limitativa della libertà personale e che può essere soltanto di due tipi: libertà vigilata e collocamento in comunità. Comunità dalle quali, come sa bene anche la piccola ladra, è facilissimo scappare.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: