Annunci
Ultime notizie di cronaca

Castellucci propone in Cda di Autostrade il ricorso contro il Decreto Genova

Ma Aspi non dovrebbe chiedere la sospensiva per non danneggiare la città. Il sindaco-commissario ha incontrato sia la cordata Salini-Impregilo-Fincantieri sia Cimolai

Aspi non chiederà la sospensiva che potrebbe bloccare la demolizione del Ponte Morandi e la ricostruzione del nuovo viadotto della Valpolcevera, ma di sicuro farà ricorso contro il Decreto Genova. L’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci lo ha proposto oggi in consiglio di amministrazione. L’ad di Autostrade per l’Italia avrebbe espresso la volontà di <per non bloccare in alcun modo la ricostruzione a Genova>.
Giornata decisiva per la scelta del progetto e della cordata che si occuperà dei lavori negli uffici della struttura commissariale dove si è tenuta una conferenza dei servizi per la demolizione. Marco Bucci, commissario per la ricostruzione, ha incontrato sia la cordata Salini-Impregilo-Fincantieri sia Cimolai.
La partenza del cantiere è da tempo prevista per sabato 15 dicembre. Tuttavia i lavori cominceranno solo quando la procura deciderà il dissequestro del Ponte. La demolizione non avverrà fino a quando la procura non darà il via libera al dissequestro del viadotto che potrebbe avvenire lunedì 17 dicembre.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: