Le ultime notizie

Due giorni di controlli dei cc, quattro arresti e infinite denunce per droga e contraffazione

Ritirata una serie di patenti. Romeno pizzicato a usare carta di credito rubata. Individuati due scippatori. In totale, sono stati controllati 61 locali pubblici (pub, bar e ristoranti), effettuati 123 posti di controlli alla circolazione stradale, impiegando complessivamente 128 militari e 50 mezzi. Controllati 650 persone e 470 veicoli ed elevate 23 contravvenzioni al codice della strada

droga-cc

Nei giorni 22 e 23 settembre c.a. è stato svolto nell’ambito provinciale un servizio coordinato disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Genova, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in generi ed il controllo del centro storico cittadino, allo scopo di contrastare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti e l’abuso di bevande alcoliche.

Nel corso del servizio, i Comandi di Genova e provincia hanno effettuato la seguente attività.

 

ARRESTI

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Ge-Centro e delle Stazione Carabinieri di Maddalena e Rivarolo hanno rispettivamente arrestato nel centro storico cittadino e a Rivarolo:

  • B., marocchino di 52 anni, sorpreso in flagranza di reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, infatti aveva ceduto alcuni grammi di “eroina” ad un siciliano di 26 anni, che, perquisito, è stato trovato in possesso di 1.145 euro sequestrati, unitamente allo stupefacente. L’acquirente è stato segnalato all’U.T.G.;
  • B. e R.Z. marocchini di 37 e 40 anni, irregolari, attualmente detenuti per altra causa presso il carcere di Marassi, sono stati dichiarati in arresto, a seguito di ordine di custodia cautelare in carcere, emessa dall’A.G. che concordava pienamente con le risultanze investigative degli operanti, poiché ritenuti responsabili di due “furti con strappo”, avvenuti in via San Luca e via Balbi nei mesi scorsi;
  • un tunisino di 30 anni, A.K., abitante in via Jori, aveva in pendenza un ordine di carcerazione emesso dalla locale A.G, a seguito delle reiterate violazioni della misura egli arresti domiciliari a cui era sottoposto, per reati inerenti la Legge sugli stupefacenti.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, eccetto il primo processato per direttissima, sono stati associati presso il Carcere di Marassi.

DENUNCE

  • per “indebito utilizzo di carte di credito” un cittadino romeno di 30 anni, risultato al termine di immediati accertamenti, utilizzatore di carte di credito su piattaforme di scommesse on line, risultate oggetto di furto;
  • C. calabrese di 40 anni, deferito in stato di libertà per “guida in stato di ebbrezza”, poiché guidava con un tasso alcolemico superiore a quello limite ammesso. Patente ritirata;
  • segnalato alla Prefettura per “uso personale di sostanze stupefacenti”, un 56enne sardo, trovato in possesso di 3 grammi di “hashish”. Droga sequestrata.
  • nei pressi dell’Area “Expò” due senegalesi di 36 e 43 anni, ambulanti abusivi, regolari sul territorio nazionale, a seguito di un controllo e successiva perquisizione domiciliare, sono stati rispettivamente trovati in possesso di 42 borse e portafogli e 24 paia di scarpe con marchio contraffatto. Stesso contesto, venivano altresì rinvenute ulteriori 20 borse ed altri accessori contraffatti. Merce sequestrata.

Mentre le Compagnie Carabinieri del Tigullio, hanno deferito in stato di libertà:

  • 12 persone di cui 5 per “guida sotto l’influenza dell’alcool”:
  • M. di 19 anni, abitante a Rapallo, studentessa, sorpresa alla guida della sua Microcar;
  • M. studente 22enne abitante nella provincia di Aosta, alla guida di una Smart Fourtwo;
  • B. nato a Sori nel 1984, abitante in Frazione Capreno, sorpreso alla guida della sua Smart:
  • C. operaio rapallese di 30 anni, alla guida dello scooter Piaggio modello Beverly;
  • P. 28enne abitante ad Avegno, sorpreso alla guida della sua Mini Cooper.

Patenti ritirate.

  • 6 stranieri per “ingresso e soggiorno irregolare nel Territori dello Stato”:
  • K. 33enne, cittadino albanese;
  • S. di 27 anni, cittadino albanese;
  • K. albanese, 31enne;
  • G. cittadino albanese di 28 anni,
  • O. marocchino di 29 anni, nullafacente, tutti senza fissa dimora;
  • P. albanese, di 32 anni, abitante a Genova in via Napoli, deferito per la “violazione delle norme dell’ospitalità dei clandestini”;
  • nonché deferito in stato di libertà per “divieto di commercializzazione di prodotti contraffatti” un senegalese di 62 anni, ambulante, abitante a Genova in via Napoli, poichè trovato in possesso di numerosi capi di abbigliamento e di pelletteria posti in vendita, per un valore di 2.000 euro, sequestrati.

    sequestro-cc

Inoltre sono stati segnalati all’U.T.G. un 28 enne di Termoli, abitante a Rapallo, trovato in possesso di 3 grammi “hashish” e due marocchini di 32 e 27 anni, trovati in possesso di circa 7 grammi della stessa sostanza.

Nel corso del servizio, i Carabinieri del capoluogo, supportati da personale civile dell’Ispettorato del Lavoro di Genova, hanno deferito in stato di libertà per “ingresso e soggiorno illegale nel Territorio dello Stato” un albanese di 35 anni, sprovvisto di documenti di identità, trovato all’interno di un cantiere nella delegazione di San Martino.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: