Annunci
Ultime notizie di cronaca

Sampierdarena, maxi rissa tra due gruppi dopo una partita finisce a coltellate

Coltellate e cocci di bottiglia usati come arma a Sampierdarena. Due gruppi di ecuadoriani, uno proveniente da Milano, si sono affrontati questa mattina alle cinque: il motivo del contendere è una partita di calcio giocata dall’altra parte del mondo. Due uomini sono finiti all’ospedale Villa Scassisampierdarena via cantore

Non c’è pace per gli abitanti del quartiere di Sampierdarena. Se non c’entrano i circoli culturali, ci si mette una partita di calcio a infiammare gli animi. Tanto da arrivare alle coltellate. Sia bene inteso che non è colpa dello sport, ci mancherebbe. Ma la cronaca di una notte di follia racconta di due gruppi di ecuadoriani che, al termine di una partita del campionato di serie A dell’Ecuador tra Deportivo Cuenca e Indipendiente del Valle, finita 1 a 0, si sono affrontati. Coltelli e cocci di bottiglia alla mano, le due fazioni se le sono date a più non posso alle 5 del mattino, fino a quando qualche residente non ha dato l’allarme, chiamando i carabinieri. Il risultato, inevitabile, è fatto del sangue versato da due persone di 22 e 56 anni che sono finite al Villa Scassi. Una notte, l’ennesima, che provoca trambusti poco graditi a un un quartiere che ce la sta mettendo tutta per rialzare la testa , anche a suon di proteste e presidi notturni com’è accaduto lo scorso 8 luglio.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: