Enti Pubblici e Politica Trasporti 

Funicolare Zecca-Righi, resto in scontrini. Si possono ottenere i denari in edicola o richiederli via mail

L’assessore Anna Maria Dagnino: <Si può anche chiedere il rimborso via mail e ottenerlo sul proprio conto in banca>

funicolare-zecca-righi

La macchina erogatrice di biglietti della Funicolare Zecca-Righi dà il resto in scontrini con ricevuta di credito e bisogna andare a recuperare il resto in via Dannunzio, via Avio e via Bobbio. <Per i turisti appare quasi una presa in giro e viene considerata un’ulteriore tassa di soggiorno> ha detto oggi in consiglio comunale Leonardo Chessa di “Sinistra ecologia e libertà”.
<Le emettitrici sono modelli di vecchia generazione e man mano vengono sostituite – ha risposto l’assessore ai trasporti Anna Maria Dagnino -. Non avviene sempre, ma solo quando c’è tanta affluenza di pubblico. Il personale Amt fa regolarmente le ricariche di spiccioli. Dallo scorso il rimborso si può ottenete anche presso la rivendita dei giornali in prossimità degli impianti e, nel caso specifico, presso l’edicola di piazza Portello dove l’edicolante è a disposizione per cambiare subito il credito con denari contanti. Sull’emettitrice c’è un adesivo con la mappa e le informazioni in inglese e spagnolo>. E quando l’edicola è chiusa? <Se si fa richiesta via Mail ad Amt e si fornisce l’iban del proprio conto in banca viene spedito un bonifico pari alla cifra del resto>.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: