regione Senza categoria 

Regione, sovvenzioni al mondo della cultura

La Regione Liguria, con un provvedimento di giunta di fine anno , su proposta dell’assessore regionale alla Cultura Ilaria Cavo, ha approvato l’assegnazione di ulteriori sovvenzioni al Teatro della Tosse di Genova e dell’Orchestra sinfonica di Sanremo per un totale di 84.495 euro. In particolare al Teatro della Tosse vengono destinati 49.935 euro e all’Orchestra sinfonica di Sanremo 34.560 euro che vanno ad aggiungersi a quelle in precedenza deliberate, per un budget complessivo di circa 108 mila euro per il Teatro della Tosse e 89.560 per la Sinfonica di Sanremo.

“Con queste risorse – spiega l’assessore regionale alla Cultura Cavo – raggiungiamo il budget totale delle quote a carico della Regione stabilite dal Mibact per i teatri di rilevante interesse culturale, per i teatri di tradizione e per le istituzioni concertistico orchestrali”. Secondo le ripartizioni dei fondi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, il finanziamento a carico della Regione per la Fondazione Luzzati Teatro della Tosse è del 40% – il 60% spetta al Comune di Genova -, mentre per l’Orchestra sinfonica di Sanremo è del 30% – il 70% al Comune di Sanremo. “La Regione ha fatto il massimo sforzo per sostenere le attività dei teatri e delle orchestre di particolare interesse a carattere regionale – sottolinea l’assessore Cavo – a chi ha parlato di tagli alla cultura, in maniera infondata nelle ultime settimane, oltre alle risorse deliberate ieri in giunta, ricordo che abbiamo già erogato 71 mila euro al Teatro dell’Opera Giocosa di Savona, cifra superiore alla percentuale di sostegno riservata alla Regione, oltre ai 760 mila euro di contributi destinati al Teatro Stabile di Genova. È pertanto evidente la volontà della Regione di fare la propria parte e di mettere in condizione, ovviamente in proporzione ai fondi Fus messi a disposizione dal governo, i teatri di svolgere la propria attività che tuttavia non possono essere sostenute solo da finanziamenti pubblici. La sfida per chi lavora nella cultura in Liguria sarà proprio quella di dimostrare che con la cultura ‘si mangia’ e si può creare occupazione diretta e nell’indotto”. “Il sostegno dato all’attività dell’orchestra Sinfonica di Sanremo è solo il punto di partenza, il segno tangibile che la Regione crede nelle professionalità e nel brand collegato al ben noto Festival – spiega l’assessore regionale al Turismo Giovanni Berrino – dal richiamo internazionale del concorso canoro della Città dei Fiori e dall’attività della Sinfonica crediamo possano esserci importanti ricadute in termini di promozione e di attrazione turistica non solo per la Riviera di Ponente, ma per l’intera regione”. Finanziato anche con 9 mila euro il Premio Tenco 2015 “un importante appuntamento per i tantissimi appassionati di musica d’autore di tutto il mondo” conclude l’assessore Berrino.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: