Enti Pubblici e Politica Senza categoria 

I 365 giorni del Comune, autoscatto dell’amministrazione

Una fotografia, anzi, un autoscatto di 360 giorni di attività dell’amministrazione comunale.
Stamattina il sindaco Marco Doria ha fatto il bilancio di un anno di attività della sua amministrazione. Ha detto che vuole porre le basi per un’amministrazione di centro sinistra quando, tra un anno e mezzo, ci saranno le elezioni. Ha annunciato la riapertura della discarica di Scarpino nel 2016 e ha confermato la necessità di un partner industriale per Amiu. Un socio privato lo avrà probabilmente anche Amt, sempre e la Regione non si decida ad aumentare i contributi <come hanno fatto altre Regioni italiane> ha detto l’assessore alla mobilità, Anna Maria Dagnino. A gennaio, dopo la firma dell’accordo di programma, caccia anche agli investitori per il Blueprint.

palazzo_doria_tursi_genova_9_3

Le incertezze normative sulla finanza locale hanno imposto una gestione work in progress del bilancio.

Malgrado i tagli di risorse e il Patto di Stabilità:

  • aumentato di circa 2 milioni lo stanziamento per i servizi sociali
  • ridotto di circa 34,8 milioni lindebitamento nonostante i lavori di somma urgenza
  • aumentate le entrate per la lotta allevasione per circa 0,495 milioni

Stazione Unica Appaltante: nel 2015 hanno aderito anche Fondazione Palazzo Ducale, Collegio San G. Battista, Amiu Bonifiche.

Banditi 57 appalti per 122 milioni di euro.

35 gare hanno riguardato il Comune. Le gare non contemplano, salvo casi di forniture minute, il meccanismo del massimo ribasso.

Sicurezza del territorio

  • 275 Milioni da Italia Sicura (oltre a 40 milioni del Comune)
  • 50 milioni spesi per interventi sulle frane
  • 5 cantieri in corso
  • 16 cantieri di prossima apertura e in programma

Bisagno e Fereggiano:

  • avviati i lavori (2° lotto 2°stralcio del Bisagno e Scolmatore del Fereggiano)
  • 2 siti web dedicati (informazione e trasparenza su avanzamento lavori)

Chiaravagna: conclusi anche i lavori per la vasca di monte. Sono in corso gli altri interventi.

Manutenzioni lavori pubblici

108 interventi conclusi di somma urgenza per un totale di 40.757.247 €

Interventi effettuati da Aster per una somma complessiva di oltre 22 milioni € di cui oltre 10 milioni € stanziati per un piano straordinario 2015.

  • Asfaltature: 358.400 mq
  • Marciapiedi: 10.150 mq
  • Apparecchi illuminanti: 483
  • Reti bianche: 204 interventi
  • Pulizia dei rivi: 23.700 mc
  • Potature e riqualificazione del verde: 2.306 interventi

Aumentate le risorse a disposizione dei 9 Municipi per le manutenzioni: Sono stati effettuati interventi sul civico patrimonio, strade e spazi pubblici per complessivi 2.875.000 €

Approvato il piano degli interventi per il 2016 per 77.500.000 €

Il programma triennale dei Lavori Pubblici 2016-2018 prevede nuovi investimenti per 211.866.767€.

 

Approvato il Puc: quarto piano urbanistico della città dal dopoguerra

Le idee forza individuate nel precedente ciclo amministrativo hanno trovato puntuale definizione nelle previsioni urbanistiche del Puc attraverso un lungo lavoro di ascolto, elaborazione e partecipazione.

Realizzazione di un geoportale per la consultazione del Puc – online inizio 2016.

I principi di crescita sostenibile del Puc

  • Infrastrutture e aree produttive
  • Connessione tra porto e città
  • Genova futura come città integrata, compatta e sostenibile
  • La linea verde e la linea blu
  • Nuovo rapporto del tessuto urbano con la collina e con il mare
  • Costruire sul costruito
  • Privilegiare il trasporto pubblico
  • La qualità urbana
  • Lintegrazione sociale
  • I concorsi, strumento per lo sviluppo delle previsioni di pianificazione e della progettazione pubblica

 

Blueprint

Nel mese di settembre: Accettazione formale del Blue Print donato dal Renzo Piano Building Workshop a Comune, Regione, Autorità Portuale.

Prossimi passi per la realizzazione:

  • accordo di programma tra Comune, Regione e Autorità Portuale
  • redazione del Master Plan – Ricerca strutturata di investimenti.

Il Coni ha presentato un piano di fattibilità per il Palasport.

Realizzazione da parte di Autorità Portuale del progetto di costruzione della nuova Torre Piloti progettata da Renzo Piano.

Turismo in crescita

  • + 3,39 di arrivi rispetto al 2014 (+5,78 di stranieri)
  • + 4,93 di pernottamenti rispetto al 2014 (+9,26 di stranieri)
  • 240 mila utenti agli IAT (+12,45% rispetto al 2014)

Mercati prioritari: Italia, Francia, Cina, Stati Uniti.

Mercati storici: Russia, Gran Bretagna, Spagna, Turchia.

Attivazione interventi su nuovi mercati: Giappone, Svezia, Danimarca.

Proprietà dal Demanio al Comune

  • 15 beni demaniali già trasferiti al Comune, 3 in fase di trasferimento.
  • Concluso il trasferimento dei Forti Begato, Belvedere, Crocetta, Puin, Tenaglia e Torre Granara.
  • Ex Caserma Gavoglio: già restituita alla città la piazza di ingresso e inaugurata la Casa di quartiere. Prosegue il percorso di partecipazione per l’utilizzo dell’intero complesso.
  • Accordo di valorizzazione per gli ex Magazzini del sale di Sampierdarena.

La promozione

Posizionamento e consolidamento del prodotto “Genova” città d’arte patrimonio UNESCO e di cultura, città del mare e del turismo familiare, città di  porto e di innovazione.

Marketing turistico: partecipazione a 30 workshop e fiere (in Italia e all’estero) 10 fan trip (USA, Giappone, Russia). Campagne web, social media team, oltre 110 servizi TV, radio, stampa nazionale e internazionale. Comunicazione di eventi su visitgenoa.it e social media.

Gemellaggi e relazioni internazionali con Hebron, Ekaterinburg, Beyoglu, Ryazan.

Nuova strada a mare di Ponente

Apertura a febbraio della nuova strada di scorrimento a mare del ponente genovese, intitolata a Guido Rossa (costo complessivo 70 milioni). Aperti l’asse principale e le rampe, da ultimare le sistemazioni a raso e le aree verdi. In attesa del completamento dell’intero disegno di infrastrutturazione stradale alla foce del Polcevera, l’opera ha già ridotto del 50% il traffico su via Cornigliano.

La strada a mare è condizione per il miglioramento della vivibilità urbana dellintera zona, considerando la realizzazione dello svincolo autostradale Genova Aeroporto, l’allargamento a sei corsie di Lungomare Canepa, le due strade di sponda del Polcevera e i collegamenti progettati tra Aeroporto, Ferrovia e collina di Erzelli .

Restyling di via Cornigliano: avviato il progetto definitivo dopo il concorso pubblico di idee.

Por, opere e finanziamenti pubblici

Il miglioramento della città attraverso i Programmi Operativi Regionali: 8 interventi per un importo complessivo di 3.991.037

POR di Prà: conclusa la nuova viabilità di ponente funzionale anche alla riqualificazione della via Aurelia. In corso di aggiudicazione i lavori per il Parco di Levante.

POR di Sampierdarena: conclusi gli interventi, garantito il finanziamento anche per la realizzazione in corso del nuovo ascensore di Villa Scassi.

POR di Molassana: concluso un lotto funzionale per la strada di sponda e per la realizzazione del piano di superficie del parcheggio intermodale. La pedonalizzazione di via Molassana sarà possibile nel 2016.

POR della Maddalena: in corso di completamento il recupero di Palazzo Senarega.

POR di Sestri: inaugurata la nuova sistemazione di piazza Dei Micone e di piazza Tazzoli.

Terzo Valico e nodo di San Benigno

Nuovo regolamento Comunale per la gestione e assegnazione di alloggi ERP (Edilizia residenziale pubblica).

Ampliamento del servizio di emergenza abitativa: circa 85 i nuclei ospitati, aumentato il numero delle case destinate ad emergenza.

Fondo morosità incolpevole:

680.000€ a disposizione dei cittadini con sfratto esecutivo per proroghe e rinegoziazioni.

Fondo sostegno affitti:

  • 1.178.950€ cofinanziati dal Comune con 300.000€.
  • Pagamento in corso per 508 domande (su 1.571 richieste risultate idonee).

Protezione civile

  • Nuovo Piano Comunale di Emergenza.
  • Adeguamento al nuovo sistema di allertamento a codici colore.
  • Campagne di sensibilizzazione e progetti didattici con le scuole.
  • Formazione a 25 volontari del Gruppo Genova.
  • 50 giornate extra in sala emergenze.
  • Iscritti al servizio sms: da 74.549 del 2014 a 89.186 del 2015.
  • 1.138.993 sms inviati nel 2015.

Personale e nuove assunzioni

La spesa complessiva è diminuita

  • 7.350.000€ in meno rispetto al 2014 (30 milioni in 3 anni).
  • Circa 300 persone hanno lasciato l’impiego (il totale del personale è passato dal 2011 a oggi da 6.118 a 5.359).

58 assunzioni a tempo indeterminato effettuate e in corso.

Razionalizzazione macro struttura: potenziamento di ambiti sensibili quali politiche ambientali, sicurezza idrogeologica del territorio e Protezione civile.

Contenimento delle retribuzioni dei dirigenti.

Rispetto delle regole e lotta allassenteismo.

Approvato il piano di razionalizzazione delle società partecipate.

Società partecipate

Garantito lequilibrio di bilancio di tutte le partecipate al 100%. Ciò ha evitato il ricorso a ripiano di disavanzi.

  • Themis, AMT Progetti, Sistema Turistico Locale: hanno cessato l’attività.
  • Tunnel srl: incorporata in Spim Spa.
  • Scpa: la quota del Comune è conferita in Spim.

Protocollo per la mobilità volontaria tra aziende partecipate.

Linee di indirizzo personale: primo atto di governo del sistema partecipato nel complesso:

  • autorizzazione preventiva alle assunzioni
  • tetto agli stipendi dei dirigenti
  • aumenti retributivi solo in presenza di risultati effettivi di risparmio o di incrementi economici aziendali

Sostegno a minori e donne vittime di violenza

Aumentati gli investimenti economici (44 milioni).

Assunzione di nuovi assistenti sociali negli Ambiti Territoriali sociali (+ 12%).

Minori a rischio: 29 comunità educativo-assistenziali, 11 alloggi protetti per giovani, 16 comunità genitore-bambino, 3 case famiglia, 6 comunità educative territoriali, 8 comunità diurne. Aumentati i servizi per minori stranieri non accompagnati (450 nel 2015).

Rafforzamento affido familiare (332 minori affidati).

Donne vittime di violenza: primo Patto di sussidiarietà per la realizzazione di interventi di prevenzione e tutela. Attivi 3 centri anti-violenza, 731 contatti, 607 primi colloqui, 404 donne sono state seguite in un percorso completo di sostegno.

Anziani, disabili e persone in difficoltà

Anziani: 6.000 persone seguite dai servizi sociali, obiettivo permanenza a casa, attraverso l’assistenza domiciliare, i centri diurni e l’erogazione del fondo della non autosufficienza; interventi di prevenzione attraverso patti di sussidiarietà e accordi con il Terzo settore.

Disabili: 2.150 persone seguite attraverso progetti integrati con la ASL, in particolare il Comune si occupa di assistenza domiciliare e trasporto.

Senza fissa dimora: 900 persone seguite con servizi di accoglienza notturna e diurna.

Carta Acquisti per 377 nuclei familiari e un totale di 1.314 persone.

Accessibilià e abbattimento barriere architettoniche

Approvati progetti di abbattimento delle barriere architettoniche per € 728.896.

Priorità l’accessibilità delle scuole: scuola Fabrizi, ascensore ex Istituto Nautico, Scuola Martin Luther King, scuola Ansaldo, scuola Barrili, scuola Ambrogio Spinola, scuola Pallavicini.

Abbattimento barriere in varie zone della città tra cui via Giovannetti, Largo Merlo, via Dondero e via Cantore e realizzazione rampe al Cimitero di Staglieno.

Liquidati contributi per abbattimento barriere in edifici privati per € 433.464

Politiche scolastiche, nidi e scuole dell’infanzia

Il Comune di Genova gestisce direttamente

  • 33 nidi
  • 2 centri bambini
  • 9 sezioni primavera (24 – 36 mesi)
  • 49 scuole dell’infanzia

I bambini iscritti ai servizi 0-3 anni sono 1.908

I bambini iscritti ai servizi 3-6 anni sono 4.298

Nei servizi scolastici 0-6 anni lavorano 453 assistenti di asilo nido, 415 insegnanti di scuola infanzia, 311 collaboratori.

Le nuove strutture

  • Nido di via della Maddalena: nel quadro delle attività di recupero e valorizzazione del Centro Storico, la struttura, situata all’angolo con vico Rosa, è stata inaugurata il 26 settembre e affidata alla Mignanego Società Cooperativa Sociale Onlus.
  • Nido di via Pellegrini al Campasso: in un contesto complesso, l’apertura nei primi mesi del 2016 del nido completa l’offerta formativa del Comune già presente con una scuola dell’infanzia e un Centro di Educativa territoriale; il nido sarà a gestione diretta comunale.
  • Nido Porto Antico: il nido, dopo i lavori di messa a norma e ampliamento degli spazi, riaprirà nei primi mesi del 2016 e continuerà ad essere a gestione diretta comunale.
  • Scuola dell’infanzia San Fruttuoso in piazza Manzoni: è stata ripristinata la funzionalità della struttura dopo gli ingenti danni dell’alluvione; riaperta nel settembre 2015.
  • Oratorio scuola di piazza delle Erbe: inserimento nel piano triennale del recupero e completamento dell’Oratorio della scuola di Piazza delle Erbe.
  • Controllo capillare delle soffittature della aule scolastiche: durante l’estate 2015 è iniziato un controllo sistematico delle soffittature in diverse scuole; sono stati portati termine interventi di sistemazione delle stesse.

LE ATTIVITA’ DI FORMAZIONE E DI PROGETTO

Conferenza cittadina delle autonomie scolastiche (giugno e novembre 2015); Educazione alla lettura, all’illustrazione e ai linguaggi teatrali (maggio – novembre 2015): percorsi di formazione per educatori e insegnanti; partecipazione al Salone dell’educazione ABCD (novembre 2015); Città dei Diritti e amica delle bambine e dei bambini (novembre 2015); Progetto Europeo “OltreBambédi promozione della ristorazione scolastica a chilometro zero; Progetto “Kids in the city per favorire la conoscenza del patrimonio culturale nei bambini in età prescolare; Scuole tematiche: la progettualità pedagogica delle scuole comunali è stata impostata intorno ad alcuni assi tematici: città della convivenza e delle lingue, città creativa, città del fare e del capire e delle scienze, città e ambiente.

 

Stadio Ferraris

L’Amministrazione Comunale ha sviluppato un importante confronto con le due società calcistiche genovesi Genoa e Sampdoria e con il Consorzio Stadium per la gestione futura dello stadio.

La “Luigi Ferraris srl” (composta al 50% dal Genoa e al 50% dalla Sampdoria) ha chiesto al Comune di poter subentrare nella gestione dello stadio a “Consorzio Stadium srl”, attuale concessionario.

Attualmente sono in corso da parte del Comune le verifiche di regolarità della proposta.

L’ operazione, che consentirà una gestione diretta del “Luigi Ferraris” da parte delle due società di calcio della città, determinerà un’ulteriore valorizzazione della struttura che è stata inserita nella lista degli stadi per la candidatura olimpica di Roma 2024.

Sport e impianti sportivi

  • Area verde e impianti sportivi via delle Campanule: su proposta del Municipio Levante è stato approvato il patto di sussidiarietà con soggetti del terzo settore per riqualificare e gestire la struttura .
  • Bocciofila “La Scogliera” di Pegli: è stata realizzata e inaugurata la nuova sede sociale.
  • Campo Branega: dopo anni di abbandono la struttura sportiva data dal Comune in concessione a due società sportive, l’Olimpic Prà Calcio e Province dell’Ovest Rugby, è stata ripristinata e inaugurata (giugno 2015).
  • Piscina di Pontedecimo: è stato approvato in Consiglio comunale il project financing che vedrà la Società “FPX – Fratellanza Nuoto” di Pontedecimo farsi carico della completa risistemazione dell’impianto.
  • Piscina Mameli di Voltri: per i lavori di sistemazione sono stati stanziati 500.000 euro a integrazione del fondo che Regione Liguria aveva stanziato nella passata legislatura.

Consulta dello Sport: approntato nuovo regolamento per l’affidamento della gestione degli impianti sportivi di proprietà del Comune di Genova; nei primi mesi del 2016 inizierà l’iter approvativo.

Salvaguardati gli stanziamenti per le manifestazioni sportive e attività sportive con i disabili.

Regata delle Repubbliche marinare e Palio marinaro di San Pietro: è stata potenziata la struttura operativa per l’organizzazione della manifestazioni.

Sviluppo economico: industria e ricerca

  • Difesa e sviluppo dellindustria e della ricerca.
  • Impegno dell’Amministrazione Comunale per il consolidamento dell’attività siderurgica di Ilva, lo sviluppo di Ansaldo Energia, delle riparazioni navali e delle altre industrie genovesi.
  • Accordo per Esaote: salvaguardata la presenza di Esaote a Genova con il trasferimento a Erzelli e apertura di un nuovo reparto produttivo a Multedo.
  • Nuovo accordo con MIUR Università e Regione per garantire il trasferimento di Ingegneria ad Erzelli.
  • Nuovo insediamento di IIT ad Erzelli e consolidamento della presenza a Morego e nella realtà genovese.

Commercio: collaborazione pubblico-privati

  • Sottoscrizione e avvio dei Patti d’area di Prè e di via XX Settembre.
  • Bandi per la valorizzazione del commercio di Sampierdarena (€ 225.000) e della zona di Prè (€750.000).
  • Protocollo tra Comune e organizzazioni del commercio per la valorizzazione dei Centri Integrati di Via (CIV) e avvio del tavolo operativo
  • Approntato il Regolamento Movida per la positiva convivenza tra le funzioni residenziali e commerciali e le attività di svago.
  • Avvio accordo di collaborazione tra Genova e Marsiglia per la promozione e lo sviluppo economico dei rispettivi territori.
  • Sostegno a 450 eventi di animazione territoriale e sostegno a 60 attività CIV in autofinanziamento per riqualificare e promuovere il territorio.
  • Realizzazione di 68 manifestazioni (Fiere cittadine, Antiquariato, gastronomia, artigianato, prodotti tipici per un totale di 852 giornate di attività/manifestazione)
  • Costituzione da parte degli operatori del Mercato Ittico all’ingrosso di una rete di impresa con autonomia patrimoniale nella prospettiva di assumere la gestione diretta del mercato nel corso del 2016.
  • Costituzione nuovo Consorzio degli operatori del Mercato di Certosa e del Mercato Industria a Sampierdarena, bando per Mercato di Bolzaneto.

Lavoro: l’inserimento delle fasce deboli

Inserimento lavorativo a sostegno delle “fasce deboli(giovani a rischio di disagio sociale, pazienti psichiatrici, disabili  mentali e/o motori, persone con problemi di dipendenza da sostanze, donne in condizioni di disagio sociale e rifugiati politici).

Nel 2015 hanno beneficiato dell’ intervento di inserimento lavorativo circa 1.100 persone; la maggior parte di queste hanno svolto esperienze pratiche (borse lavoro, work experience, tirocini) in aziende private e pubbliche. Le esperienze pratiche hanno dato luogo a numerose assunzioni.

Centri di Educazione al Lavoro

Stipula di 5 accordi quadro a seguito gara di appalto con i soggetti che si sono aggiudicati la gestione dei Centri Educazione al lavoro. L’accordo decorre da novembre 2015, per due anni, per una spesa pari a €  2.014.903 e garantirà una nuova programmazione per i giovani utenti.

Nel 2015 sono stati inseriti in programmi formativi circa 200 giovani tra i 16 e i 20 anni in 5 differenti sedi operative.

Rifiuti

  • 1.700.000€ di interventi straordinari per pulizia della città in aggiunta al contratto di servizio Amiu.
  • Accelerazione sulla raccolta differenziata (raggiunto il 39% a novembre 2015). In partenza il porta a porta in 4 aree pilota.
  • In fase di avvio l’Isola ecologica del Levante.
  • Sottoscritto Protocollo d’intesa con Conai per la riprogettazione avanzata della raccolta differenziata in tutta la città.
  • Discarica di Scarpino: realizzati interventi per la messa in sicurezza e implementato un nuovo sistema di monitoraggio h24.
  • Avviato un cambio di rotta nella gestione dei rifiuti che supera l’uso della discarica ed è orientato al recupero spinto di materia (economia circolare).
  • Avviate riorganizzazione interna e razionalizzazione delle società partecipate di Amiu.

Il trasporto pubblico e Amt

Il rinvio della gara regionale per l’affidamento del servizio nel bacino unico ligure ha determinato una proroga della concessione a Amt.

In questa situazione l’Amministrazione comunale, nonostante le difficoltà, ha garantito il servizio pubblico e l’equilibrio di bilancio dell’azienda partecipata.

Per il terzo anno consecutivo, infatti,  Amt raggiunge l’equilibrio di bilancio  grazie al forte sostegno economico del Comune e agli interventi di riduzione dei costi attuati dall’azienda.

Il sostegno economico del Comune per il tpl cittadino è di circa 30 milioni di euro, una tra le maggiori contribuzioni italiane, a integrazione del contributo erogato dalla Regione Liguria, ente competente per il trasporto pubblico, il cui ammontare negli ultimi anni si è progressivamente ridotto.

Il servizio  Amt  copre una delle reti più capillari tra le grandi città italiane, pari a circa 900 km. Grava sulla qualità del servizio offerto ai genovesi il ritardo nella fornitura dei nuovi mezzi attesi dalla Regione dal 2014.

Garantita l’occupazione con 94 nuove assunzioni di autisti e 20 nuovi operai che coprono il turn over, realizzate anche grazie all’esodo volontario e all’utilizzo del fondino regionale.

Garantito il mantenimento del sistema tariffario integrato treno/bus.

Metropolitana

Nuovi treni

Arrivati i primi 4 treni di terza generazione, in servizio nei primi mesi del 2016, ultimate le fasi di pre-esercizio e collaudo ministeriale. Lunghi 40 metri e capaci di trasportare 300 persone, i nuovi treni permetteranno di migliorare la frequenza del servizio e gli standard di comfort e qualità del viaggio. L’investimento dei 7 veicoli è di circa 35 milioni di euro finanziati totalmente dal Comune di Genova.

Nuovo deposito di Dinegro

Continuano i lavori del nuovo deposito di Dinegro. Una volta ultimato, la movimentazione dei treni al suo interno e nell’adiacente stazione di Dinegro (dotata di una nuova uscita a mare) potrà essere gestita con i più moderni sistemi di segnalamento ed automazione, frutto di un brevetto internazionale di Ansaldo STS.

Sulla copertura del deposito si sta realizzando un parcheggio di interscambio che avrà 196 posti auto e 57 posti moto; i lavori termineranno entro il 2016.

Nuovi ascensori

Ascensore di Quezzi

Inaugurato a maggio il nuovo ascensore di Quezzi che collega via Pinetti a via Fontanarossa. E’ il primo ascensore inclinato a pendenza variabile ad entrare in esercizio in Italia.

Valore dell’opera: 5,2  milioni di euro di cui 3,7 finanziati dal Comune di Genova e 1,5 da Regione Liguria.

Ascensore di Villa Scassi

Lavori in corso per il nuovo ascensore di Villa Scassi. L’impianto, che aprirà nell’estate 2016, è di nuovissima generazione e ha elevate caratteristiche innovative: percorrerà in senso orizzontale i 200 metri di galleria che prima erano percorsi a piedi e in verticale i 26 metri di dislivello.

Valore dell’opera: 4,3 milioni di euro di cui 3,2 finanziati nell’ambito del POR Sampierdarena.

Pedonalizzazioni e attraversamenti sicuri

Pedonalizzazioni Riqualificati gli spazi urbani. Un’area per ogni municipio. Realizzate via di Valecchiara (centro), via Daste (Sampierdarena), piazza Remondini (San Martino), piazza dei Micone e piazza Tazzoli (Sestri). Prossimi interventi: via Vado (Sestri) e via Sant’Ambrogio (Voltri)

Attraversamenti sicuri. Realizzati diversi interventi per la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali con: doppia illuminazione ai lati della strada, palo a sbraccio con segnaletica illuminata ,materiali ad alta rifrangenza per la segnaletica orizzontale

Nei pressi delle scuole grandi triangoli su asfalto con il segnale di attenzione ad alta visibilità.

Put di Voltri

Attuato il PUT di Voltri, l’intervento di modifica alla viabilità per decongestionare Via Don Giovanni Verità. Il Piano ha previsto: modifica viaria di alcune strade e ricollocazione dei capolinea bus. Il nuovo PUT ha portato una riduzione dei transiti giornalieri su Via Don Giovanni Verità, direzione ponente, di oltre 6.000 veicoli.

Notevoli i vantaggi anche in termini di minore impatto ambientale e di velocità dei mezzi di trasporto pubblico. Il completamento del progetto prevede la sistemazione di aree per la sosta e il miglioramento degli attraversamenti pedonali sulla parte terminale di Via Lemerle e Don Giovanni Verità.

Ztl, mobilità elettrica, piste ciclabili, mobility point

Con l’installazione della telecamera del Molo, si rafforza il sistema di controllo elettronico nel centro storico , a regime dall’11 gennaio. Il prossimo step riguarderà Nervi.

Mobilità elettrica: in fase conclusiva il progetto Electra che promuove l’utilizzo di veicoli elettrici.

Realizzata la corsia ciclabile di via XX Settembre, primo tassello di un articolato piano di percorsi ciclabili che si svilupperà verso la Questura da un lato e Dinegro dall’altro attraversando il centro storico. Avviati i lavori per 4 cicloposteggi a San Benigno, Sampierdarena, Questura e largo Zecca. Nuovi progetti: pista ciclabile di corso Italia e studio di fattibilità per la pista ciclabile in via Siffredi.

Aggiornamento e implementazione delle informazioni a disposizione dei cittadini sul portale MobilityPoint : più informazioni su traffico in tempo reale su rete urbana e autostradale, “planner dei viaggi”, inquinometro, meteo e wifi.

Valorizzazione del Patrimonio

  • Intesa Comune – Casa Depositi e Prestiti per l’ex facoltà di Economia e Commercio in Via Bertani.
  • Bandi per la gestione di Villa Rosazza, Villa Gruber.
  • Presentazione del patrimonio immobiliare del Comune e della Spim per proposte d’investimento funzionali allo sviluppo economico della città.

Ex Op di Quarto e mercato di corso Sardegna

Ex ospedale di Quarto

  Proseguiti i contatti con Arte e Cassa Depositi e Prestiti per il progetto urbanistico unitario dell’area grazie all’approvazione del PUC. Nel corso dell’anno, attraverso il Municipio Levante, valorizzati gli spazi verso l’idea progettuale quARToteca, polo culturale cittadino: rassegna Quarto Pianeta, meeting nazionale Città sane, concorso nazionale per artisti under 35, cantiere biblioteconomico per la salvaguardia del patrimonio bibliografico dell’OP, progetto sperimentale Generazioni a confronto.

Ex mercato di corso Sardegna

Trovato l’accordo per la risoluzione del contenzioso, premessa indispensabile per un programma di riuso della struttura e dell’area. Prime occasioni di apertura temporanea al quartiere.

Parchi, ville e verde

Acquasola: avvio lavori di ripristino e riqualificazione.

Villa Duchessa di Galliera: affidamento gestione.

Villa Doria: ripristinato il laghetto dell’Alessi.

Villa Pallavicini e Parchi di Nervi: è prossima la fine lavori. Bando aperto e imminente affidamento per Villa Pallavicini.

In approvazione nuovo Regolamento per la fruizione dei parchi storici.

Banca della terra per l’assegnazione di terreni agricoli nel territorio comunale.

Revisione del regolamento per gli orti urbani finalizzata in particolare a stimolare l’adesione dei giovani.

Cimiteri

Staglieno:

  • restauri e valorizzazione anche turistica del Cimitero di Staglieno tra cui restauro conservativo del Porticato Inferiore di Ponente (venditrice di noccioline) per € 400.000;
  • visite guidate, mostre fotografiche itineranti e spettacolo teatrale “Dante 750”, con oltre 1.500 partecipanti;
  • realizzazione di attività di promozione e valorizzazione del Cimitero Monumentale rivolte ai giovani e alle scuole (1.200 partecipanti);
  • progetto “La fabbrica di Staglieno”, con il contributo della Fondazione Telecom
  • certificato di eccellenza da Tripadvisor

Interventi di manutenzione straordinaria nei cimiteri di Nervi 3, Apparizione, Molassana, Torbella, Castagna.

Interventi post alluvionali a Staglieno e Biacca.

Costruzione di 1286 nuovi ossari nei cimiteri di Nervi, Borzoli, Pini Storti, San Martino di Pegli e Montesignano.

Regolamento per realizzazione di cimiteri per animali e regolamento per accesso animali da compagnia nei cimiteri

Litorale

  • Pro.U.D./partecipazione: è in corso il processo di partecipazione per la rielaborazione del Progetto di Utilizzo del Demanio Marittimo riguardante le aree del litorale di competenza del Comune con l’obiettivo di ricostruire il rapporto della città con il mare.
  • Prà Marina: in corso realizzazione Parco Lungo e Piazza del Mercato a KM 0 e la riqualificazione del parco di Ponente. Terminata la realizzazione dell’approdo navebus.
  • Spiagge: ripascimento di San Giuliano, Gianelli, Nervi, Caprafico, Bagnara e Vesima; riprofilatura delle spiagge di Boccadasse, Murcarolo, Sturla e Vernazzola.
  • Rimessaggio barche: aperti bandi per concessioni a Boccadasse, Nervi, Vernazzola, scalo Quinto, Capolungo scalo.

Progetti europei

  • 50 progetti attivi su cui il Comune sta lavorando per un valore di circa € 45.000.000.
  • In fase di valutazione da parte della Commissione Europea 27 nuovi progetti del valore economico complessivo di circa € 4.500.000.
  • 14 nuove ipotesi progettuali per un valore di circa € 10.000.000.
  • Recentemente finanziati 3 nuovi progetti del valore di € 350.000.

Smart City

  • Associazione Genova Smart City: 4 team di lavoro su resilienza, energia, piattaforma ricerca/impresa/istituzioni, smart job.
  • Adesione di Genova alla «Smart City & Community Global Coalition» a cui hanno aderito 4 importanti città americane e il NIST americano (National Institute of Standard and Tecnology).
  • Collaborazione con Torino e Milano per realizzare un catalogo comune sulle eccellenze – in termini di progetti innovativi – presenti sul territorio.

Rete Eurocities

  • Nel 2015 il Comune di Genova ha assunto la Presidenza del Forum Sviluppo Economico, riconfermato per il 2016, organizzando a Genova dal 15 al 17 aprile il Forum «Transforming economies: moving from industrial to smart jobs».
  • Genova ha presieduto per il terzo anno consecutivo il Gruppo di lavoro «City Branding & Attractiveness».
  • Il Comune ha partecipato a tre Comitati esecutivi e ai principali eventi di Eurocities: la Cooperation Platform a Praga (21-22 maggio) e Assemblea annuale a Malmo-Copenhagen (4-6 novembre).

Wi fi digitale e sistema webcam

Prosegue lampliamento della rete Wi-Fi: ad oggi 209 access point in città: 16 Musei, 37 biblioteche, 50 pubblici uffici, 56 Aree pubbliche, 16 Public Air attrezzate.

Fibra di proprietà: +25% , per un totale di 26 km sul territorio cittadino.

Nuova app dei Rolli, aggiornamento “Young Cities Genova” (servizi per i giovani), aggiornamento “Io non rischio” (Protezione civile).

Sviluppo dei portali del Comune:

  • sito istituzionale: + 7% di utenti , + 16,7% di pagine visualizzate e nuove sezioni informative sulle opere e i progetti strategici
  • visitgenoa.it : + 26,4% di utenti, +21,8% di pagine visualizzate
  • online il nuovo sito dei Musei

Genova Digitale: progetto di divulgazione digitale nell’ambito del progetto nazionale “Digital Champions”.

Sportello unico dell’edilizia – online

SUE – Sportello Unico dell’edilizia:

ultimato il processo di informatizzazione per la presentazione digitalizzata delle pratiche di edilizia privata. Genova è una delle poche città che ha adottato questo servizio.

Informatizzati anche i percorsi interni per l’acquisizione dei diversi pareri.

In funzione da gennaio 2016 anche il nuovo sistema informatico della presentazione delle pratiche di “Cemento Armato”.

SUAP – Sportello Unico Attività Produttive:

ultimato il processo di informatizzazione per la presentazione digitalizzata delle pratiche offrendo un servizio più rapido ed efficiente agli utenti.

Porto Antico e Fiera

Porto Antico di Genova SpA

è la piazza sul Mediterraneo della città, polo di attrazione turistica nazionale e internazionale, motore dell’attività congressuale e di iniziative ludico-culturali, con oltre 3 milioni e mezzo di visitatori.

Allestita nuova illuminazione “LED” e prorogato contratto con Costa Edutainment.

Fiera di Genova

Il Comune è impegnato a salvaguardare il Salone Nautico e le attività fieristiche per la nautica (malgrado le divisioni tra le organizzazioni di produttori) oltre ad alcune fiere ed eventi. L’obiettivo è mantenere viva e vitale una funzione fieristica, ampliata a congressi ed eventi, elaborare un progetto industriale che valorizzi le relazioni tra area fieristica e Porto Antico. L’Amministrazione comunale, azionista di Fiera per il 36%, nel 2014 e nel 2015 si è impegnata nel salvataggio dell’azienda attraverso la ridefinizione dei perimetri immobiliari necessari all’attività fieristica, la ricollocazione di parte del personale e, oggi, l’impegno a convertire in liquidità oltre 4 milioni di euro una quota del precedente accordo finanziario mediante la riduzione del contratto di locazione.

La Cultura

Le grandi mostre di Palazzo Ducale: Frida Kahlo e Diego Rivera, Dagli impressionisti a Picasso, Da Kirchner a Nolde. Espressionismo tedesco 1905-1913, Brassai pour l’amour de Paris.

Festival e appuntamenti culturali: Rolli Days, La Storia in Piazza, L’altra metà del libro, 17 festival (Scienza, Suq, Poesia, Mediterraneo, Circumnavigando, …), 9 rassegne di musica classica, GenovaInBlu e Shipping week, Slowfish, eventi CIV.

Nel 2015 si è svolta la 54 ª edizione del Concorso Internazionale di Violino Premio Paganini, uno degli «ambasciatori» di Genova nel mondo.
Dopo 5 anni di assenza il Premio è stato rilanciato con una nuova formula, ancora più “internazionale”. I 31 finalisti sono scaturiti infatti da quattro appuntamenti eliminatori svolti a Genova, New York, Vienna e Tokyo.
Nel corso di mezzo secolo il «Paganini» ha lanciato giovani talenti, poi protagonisti di una folgorante carriera. L’edizione 2015 è andata al coreano Yang In Mo. 

I musei

Consolidamento del flusso dei visitatori: 585 mila (ad ottobre)
Eventi culturali nei Musei: 685 nel 2015.

Implementazione percorsi museali:

  • collegamento e allestimento del giardino archeologico tra Palazzo Bianco e Palazzo Tursi (in corso)
  • riallestimento 4° piano Pal. Rosso con 5 nuove sale espositive
  • allestimento sezione minerali al Museo Doria

Master in management dei Beni Museali
Dal corso, in partenariato con Fondazione Garrone, verrà selezionato e avviato il miglior progetto per la gestione del Museo di Villa Croce.

Mu.MA allestero:

  • Oman, siglato un contratto di collaborazione con il sultanato per la realizzazione del Museo Marittimo di Sur.

  • Camerun, allestita nel museo di Douala la “sala della tempesta.

I teatri

  • Completata l’attuazione della riforma Mibact sullo spettacolo dal vivo con il riconoscimento per Genova di due teatri di rilevante interesse culturale (Stabile e Tosse), è iniziato il percorso per verificare un’ipotesi di integrazione tra Teatro Stabile e Archivolto.
  • Confermati i contributi al Teatro Carlo Felice, al Teatro Stabile, al Teatro della Tosse, all’Archivolto e alla Giovine orchestra genovese
  • Erogati, tramite bando, 90 mila € a sostegno delle stagioni teatrali di Cargo, Garage, Politeama, Gioventù, Verdi, Govi, Altrove, Lunaria, Ortica.
  • Consolidamento del “tavolo di coordinamento” dei teatri cittadini e promozione del portale genovateatro.it.
  • Realizzazione della “Settimana del teatro” (marzo 2015).

Le Biblioteche

  • I numeri del Sistema bibliotecario: 700 mila presenze, 200 mila prestiti, 799 eventi culturali.
  • Biblioteca digitale: attivazione del nuovo servizio gratuito di prestito digitale (e-book, musica, film, video e corsi di lingue, lezioni universitarie).
  • Progetto Cantiere Biblioteca dellex O.P. di Quarto: ricognizione materiale librario, avvio al lavoro di 10 volontari per catalogazione e inserimento in linea di volumi e periodici.
  • Consolidamento dell’accordo con l’Università di Genova per la gestione del catalogo bibliografico unificato e per la realizzazione del portale “Uno per tutti”, potente e versatile motore di ricerca.

Politiche giovanili

  • Informagiovani: si è potenziato il servizio informativo attraverso pagine Facebook, Twitter e altri strumenti che consentano accesso facilitato e maggiore fruibilità
  • Young Cities Genova: si è conclusa la fase sperimentale di questa App che, realizzata in collaborazione con le redazioni di Radio Jeans e fruibile su Smartphone, Tablet, PC, fornisce informazioni utili ai giovani cittadini per vivere Genova e tutte le sue opportunità culturali e di svago
  • Green Card Guest: la carta offre ai giovani non genovesi che si apprestano a visitare la Città per la prima volta sia un percorso turistico sia l’opportunità delle stesse agevolazioni previste per la “Green Card”.

Vivibilità e sicurezza urbana

  • Istituiti i 9 Coordinamenti municipali per la sicurezza urbana
  • Predisposto il Regolamento per la positiva convivenza tra le funzioni residenziali e commerciali e le attività di svago, e il contrasto all’abuso di alcol
  • Iniziative rivolte agli alunni delle scuole genovesi per la sicurezza stradale
  • Continua l’azione del Comune contro la proliferazione delle sale da gioco attraverso l’azione della Polizia Municipale
  • Iniziativa Antitruffa insieme a Prefettura, forze dell’ordine, sindacati e Amt
  • Studio progettualità per il riutilizzo di quasi 100 immobili confiscati alla mafia in centro storico
  • Riqualificazione aree urbane, piazzetta Rostagno, via Argine Polcevera – passo Torbella, arena Peppino Impastato. 4 interventi di riqualificazione di immobili destinati ad uso sociale nella zona della Maddalena finanziato con il progetto europeo Porti

Presidio del territorio e polizia municipale

Polizia Municipale: oltre alla normale attività di controllo del traffico e di sanzionamento delle infrazioni la PM ha svolto altri servizi essenziali tra cui 2.531 notizie di reato inoltrate alla procura, 1.450 attività di accertamento in materia ambientale.

18 sospensioni di attività commerciali per violazione della normativa accertata dalla Polizia Municipale

Contrasto all’abusivismo commerciale in collaborazione con la prefettura nell’area Turati e avvio del progetto Chance; nel 2015 la PM ha svolto complessivamente 25.452 ore di servizio per il contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale nell’area di via Turati.

Monitoraggio livelli impatto acustico: sono stati eseguiti 10 monitoraggi della durata di una settimana, in 9 postazioni differenti

Coinvolgimento del volontariato per il presidio di ingresso e uscita studenti di 39 istituti scolastici , nonni vigile, e presidi civili territoriali in 13 spazi pubblici

Incremento del sistema di videosorveglianza con 30 nuove postazioni, da 199 a 229, programmato nei prossimi due anni incremento del sistema di videosorveglianza in aree critiche, fino al raggiungimento di circa 300 postazioni

Attivato progetto di mediazione sociale con il coinvolgimento della Polizia Municipale nella zona della Maddalena, attraverso finanziamento della fondazione S. Paolo.

Diritti, cittadinanza genovese, accordo con l’Ecuador

Campagna di informazione al cittadino per l’esercizio dei propri diritti relativamente a: azzardo, cittadinanza, violenza sulle donne, testamento biologico, alcol, convivenze.

Io sono genovese: riconoscimento della “cittadinanza genovese” a tutti gli allievi delle scuole medie, di origine italiana e straniera per promuovere una riforma della legge sulla cittadinanza.

Accordo tra Comune e consolato dellEcuador per il sostegno alle famiglie e per agevolare il rapporto con i servizi sociali (circa 20.000 ecuadoriani a Genova). Il progetto pilota è nato da un confronto con il Governo dell’Ecuador.

Migranti

  • 150 persone ospitate in 4 strutture che il Comune ha messo a disposizione della Prefettura nel quadro di una positiva collaborazione.
  • Circa 200 persone accolte in collaborazione col terzo settore per seconda accoglienza – progetto Sprar. (l’esperienza più avanzata in Italia).
  • Volontariato: lavori di manutenzione nelle ville comunali da parte dei richiedenti asilo che hanno aderito alla proposta.
  • Progetto sociale Chance: liberata e riqualificata l’area di via Turati e avviata la sperimentazione dell’area di libero scambio in corso Quadrio con l’impegno della Federazione Regionale Solidarietà e Lavoro.

Campi e insediamenti abusivi

Proseguita l’azione del Comune per superare i cosiddetti campi nomadi ed eliminare gli insediamenti abusivi nel rispetto dei diritti delle persone. Dopo precedenti interventi tra cui la chiusura di uno dei campi di via Bruzzo, dell’Acqua Marsa, e quello della Fascia di Rispetto, quest’anno sono stati chiusi gli insediamenti di Passo Torbella, Via Adamoli, Lungomare Canepa (completamento nel 2016).

Programmato superamento di altre situazioni di grande criticità

Il monitoraggio dei campi ancora esistenti, così come gli interventi sinora attuati sono orientati a percorsi di inclusione scolastica, lavorativa, sociale e alla promozione della legalità.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: