Riapre il Teatro della Gioventù: domani si parte con “Rumori fuori scena”

giove

Si alza nuovamente il sipario al TKC Teatro della Gioventù. Da domani alle 21 gli attori della The Kitchen Company torneranno a recitare sul palcoscenico di via Cesarea dopo 141 giorni di assenza passati sui palcoscenici del Parco dell’Acquasola e del Politeama Genovese. E’ stato un “esilio obbligato,”, spiega una nota della TKC per via dei danni provocati dall’alluvione di un anno fa e “per il disinteresse da parte della proprietà del Teatro, la Regione Liguria, di ristrutturare gli spazi”. Ma spiegano ancora dalla Kitchen Company “la forza per andare avanti ci viene data dai 15.600 spettatori che ci hanno seguito all’Acquasola e al Politeama”. Ai primi di ottobre sono iniziati i lavori di ristrutturazione del piano inferiore del teatro e quindi è stata presa la decisione di tornare a far vivere la sala di via Cesarea, in attesa della fine dei lavori previsti per il 31 dicembre prossimo. E così dopo “Un parco di risate” e “Non ci resta che ridere” l’attività della compagnia di Massimo Chiesa ed Eleonora d’Urso prosegue con “Non ci resta che continuare a ridere” al Teatro della Gioventù, con due grandi storici e uno spettacolo nuovo.

Domani, fino al 5 novembre, si parte con “Rumori fuori scena” di Michael Fray”; si prosegue da venerdì 6 a domenica 15 novembre con “Disaster Comedy” di Henry Lewis, Jonathan Sayer e Henry Shields e poi si finisce con “George & Mildred – Quando il gatto è via” di Johnnie Mortimer e Brian Cooke dal 19 al 13 dicembre. Per informazioni e prenotazioni telefonare al botteghino del TKC Teatro della Gioventù allo 010/8981177.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: