Meteo, passa il freddo e temperature più miti nei prossimi giorni

Comincia con questa intervista la collaborazione di “Genova Quotidiana” con l’“Associazione Ligure di Meteorologia “(Limet). Una collaborazione che abbiamo chiesto e che ci è stata gentilmente accordata, per la stima acquisita sul campo con gli operatori di questa associazione che con passione, professionalità e sacrificio si sono imposti negli anni tra i più efficaci esperti della materia nella nostra regione. 

Di Black Giac – Il Meteo ligure è ormai da qualche anno materia di “emergenzialità” purtroppo ma vale la pena aprire una prospettiva su una regione con delle peculiarità ben precise nell’ambito di tutti gli ordini climatici stagionali per imparare non solo a difendersi ma per capirla e perchè no, apprezzarla. La Liguria ha una varietà tale di clima che un giorno sembra di essere in Sicilia a l’altro in Piemonte e al di là del fatto che si può impazzire con il guardaroba, una tale varietà ha, come sempre ha avuto, degli elementi di attrattività turistica molto importanti. Impariamo a conoscere meglio il nostro territorio anche dal punto di vista climatico e sapremo non solo come difenderci ma anche come sfruttarlo. Con l’analista meteo Matteo Sacchetti approfondiamo la situazione di queste ultime ore e delle prossime evoluzioni.

ll freddo è arrivato puntuale sulla nostra regione?

Direi che non si è fatto attendere.
In generale tutto il nord Italia presenta valori al di sotto delle medie del periodo.
La Liguria in questo caso non fa eccezione in quanto le correnti da Est o da Nord est neutralizzano l’effetto mitigatore di un mare ancora tiepido.

Ci sono variazioni rispetto agli anni passati?

Assolutamente e questo vale soprattutto per il nord Italia per le ragioni sopra accennate.
Le regioni meridionali invece presentano ancora dei valori mediamente al di sopra della norma del periodo e pertanto l’energia in gioco a favorire fenomeni anche intensi è certamente maggiore.

Ci si deve aspettare un peggioramento nei prossimo giorni? Solo temperature o anche cambiamento meteo rilevanti?

Ci si deve attendere un cambio della circolazione.
Si chiude domani la parentesi dei venti secchi e freschi da est, si entra in una fase stabile e più mite di intervallo che dovrebbe durare fino a martedì quando gradualmente si potrebbero fare avanti i primi segnali di un cambiamento del tempo sostanziale i cui dettagli dovranno essere definiti con certezza nei prossimi giorni.
Le temperature specie diurne aumenteranno di alcuni gradi e il vento si attenuerà progressivamente facendo venire meno anche la sensazione di freddo che abbiamo avuto in questi giorni.
I valori rimarranno ancora freschi solo di primo mattino specie nelle zone interne.

L’anno scorso ha piovuto molto di più in questa stagione, cosa è cambiato?

E’ completamente diversa la circolazione rispetto ad allora.
L’anno scorso un flusso anomalo di aria calda dal nord Africa si spingeva sino alle latitudini subpolari conferendo molta energia anche nel Bacino del Mediterraneo.
In quelle condizioni si mettono facilmente in atto situazioni di blocco ove basta il minimo innesco per rovesciare in breve tempo una grande quantità di precipitazioni.

One thought on “Meteo, passa il freddo e temperature più miti nei prossimi giorni”

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: