Pre’, arresti e controlli diurni e notturni. I cittadini esultano

12004919_10204865704228500_8015363826990717681_nÈ partita alle 19 ed è ancora in corso (alle 23) l’operazione di controllo di Pre’ e dei locali che vi si affacciano da parte degli uomini del Commissariato di zona. Nel pomeriggio, gli agenti hanno anche arrestato un pusher (foto sotto) che da tempo spacciava nell quartiere. Gli agenti sono stati incoraggiati e applauditi dalla gente della zona che ha assistito all’operazione dalle finestre.

12002223_10204865704068496_2477412122786100321_n(Il pusher africano arrestato oggi)

Qualche giorno fa, i cittadini, riuniti nell’osservatorio di Pre’, sono riusciti ad incontrare il ministro della difesa, la genovese Roberta Pinotti, e a descriverle la situazione della sicurezza nel centro storico, in continuo degrado da un anno a questa parte, tanto da far temere la perdita di tutto il terreno guadagnato nei confronti della criminalità nei due anni precedenti in cui la collaborazione di residenti e forze di polizia aveva portato a un sensibile miglioramento della situazione. Le condizioni di forte sotto organico di polizia e carabinieri ha determinato un progressivo abbandono delle strade da parte delle divise e la rimonta di spacciatori e delinquenti di ogni tipo. Lo spaccio, in particolare, è ripreso fortissimo sia a Pre’, sia nella zona della movida. Già dal giorno successivo all’incontro, le strade del centro storico sono state inondate di polizia e carabinieri. La Ministro si è anche impegnata a riportare a pieno organico la stazione dei carabinieri della Maddalena, cosa che dovrebbe avvenire entro il mese di settembre. Nel frattempo, vengono impegnate forze straordinarie e la situazione è già migliorata moltissimo nel giro di pochi giorni.
<Vogliamo ringraziare la ministro Pinotti – dicono all’Osservatorio, ma anche il dirigente del commissariato di Pre’, il commissario capo Nazaro Maisto, e il maresciallo dei carabinieri che comanda la stazione della Maddalena, Giuseppe Cotugno>. I cittadini, nell’ambito della collaborazione che hanno avviato con le forze dell’ordine, forniscono segnalazioni in tempo reale anche attraverso una chat WhatsApp.
Schermata 2015-09-09 alle 23.30.07

11988381_10204865785470531_6837614143734277748_n

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: