Roberto Foresti nuovo direttore generale Costa Edutainment

Al termine del processo di ricerca e selezione affidato a Russell Reynolds Associates, dal 1° settembre 2015, il gruppo Costa Edutainment, presieduto dall’imprenditore genovese Giuseppe Costa, avrà un nuovo Direttore Generale: Roberto Foresti.
foto4

Di origine milanese, Foresti ha una consolidata esperienza in aziende di respiro internazionale, nelle quali ha contribuito allo sviluppo del business in settori innovativi e nuovi mercati. Lascia infatti il ruolo di Direttore Commerciale Internazionale e Sviluppo per la Fiera di Milano, per la quale ha avviato e gestito il processo di internazionalizzazione del gruppo, estendendo l’ampiezza dell’offerta in paesi come il Brasile, Russia, India, Cina, Stati Uniti, Turchia, sia attraverso la crescita interna sia attraverso operazioni di merger and acquisition. Precedentemente, ha lavorato in aziende multinazionali quali Motorola, dove per circa 10 anni si è occupandosi tra l’altro del settore vendite nel Sud Europa aprendo nuovi segmenti di mercato quali “white goods” e “lighting” e partecipando all’innovazione di prodotti che hanno consentito nuove prestazioni e risparmio energetico, e British Telecom, dove ha diretto lo sviluppo del settore delle Piccole e Medie Imprese. Attraverso la nuova nomina, Costa Edutainment <intende rafforzare – spiegano all’azienda -lo sviluppo della struttura organizzativa al fine di sostenere la crescita complessiva del Gruppo, con un’attenzione sia alla gestione delle strutture sia allo sviluppo del settore del tour operating>. Costa Edutainment conta ad oggi 3 milioni di visitatori all’anno accolti nelle strutture gestite direttamente e oltre 13 milioni di visitatori all’anno gestiti direttamente o tramite le proprie partecipate. A livello nazionale, la società ha chiuso il 2014 con un fatturato consolidato tra Costa Edutainment e Costa Parchi di circa 55 milioni di Euro.
<Negli ultimi anni – afferma Giuseppe Costa presidente e amministratore delegato di Costa Edutainment – l’azienda è cresciuta molto, acquisendo la gestione di importanti realtà su tutto il territorio nazionale. La figura del direttore generale è di strategica importanza in questa fase di crescita e trasformazione che ci vede impegnati in un processo di avvicinamento dei due poli edutainment, quello genovese con al centro l’Acquario di Genova, e quello romagnolo di recente creazione. La scelta del nuovo direttore ha l’obiettivo di consolidare e accrescere i risultati del gruppo dopo una fase di congiuntura economica sfavorevole a livello nazionale e internazionale e al tempo stesso di guardare a nuovi orizzonti>.
Specializzata nella gestione di grandi strutture pubbliche e private dedicate ad attività ricreative, culturali, didattiche, di studio e di ricerca scientifica, Costa Edutainment gestisce a Genova l’Acquario di Genova, il più grande acquario in Europa, il Galata Museo del Mare con il sommergibile S-518 Nazario Sauro, la Biosfera, l’ascensore panoramico Bigo, il Museo Nazionale dell’Antartide e, da maggio 2013, la mostra-percorso multisensoriale, in totale assenza di luce, Dialogo nel Buio.
Sul territorio nazionale, gestisce inoltre il polo integrato Costa Parchi che, su modello del network creato a Genova, riunisce sulla riviera romagnola l’Acquario di Cattolica, in gestione dal 2000, Oltremare, Aquafan a Riccione, acquisiti a ottobre 2013 dal gruppo Valdadige Costruzioni e Italia in Miniatura a Rimini, in gestione da marzo 2014.
Gestisce inoltre l’Acquario di Livorno, riaperto al pubblico dal 31 luglio 2010, e dal 1° settembre 2011 l’Acquario di Cala Gonone in Sardegna, in collaborazione con Panaque srl.
Del gruppo fa inoltre parte il tour operator C-way nato dalla collaborazione con Civita Cultura Srl e specializzato in soggiorni sul territorio nazionale che includono le strutture del mondo Costa Edutainment e Civita.
Costa Edutainment è coinvolta in Civita Group, che opera sul territorio per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale italiano, con un fatturato annuo di circa 70 milioni di Euro e circa 700 dipendenti attraverso la gestione delle strutture – circa 75 musei, di cui 5 delle 6 prime realtà italiane – e organizzazione di mostre ed eventi. Attraverso le sue partecipate, Civita Group gestisce gli spazi commerciali dei Musei Vaticani, la Galleria degli Uffizi e il Corridoio Vasariano, la Galleria dell’Accademia e il Duomo di Siena.
Inoltre, Costa Edutainment è socia di Italian Entertainment Network, nuovo operatore italiano che ha l’obiettivo di diventare leader nel settore della gestione di grandi eventi e servizi per attività culturali che possa competere anche a livello internazionale. Il gruppo IEN è partecipato anche da Fondo Italiano di Investimenti, possiede Film Master, Gruppo Civita, Cine district entertainment, conta circa 820 persone e ha realizzato nel 2014 un fatturato di circa 140 milioni di Euro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: