La prostituzione, anche Genova protagonista dei reportage di “Buono, Brutto e Cattivo” su Rai1

prostitutaAnche Genova sarà protagonista della quarta puntata di “Buono, Brutto e Cattivo” il programma di informazione e approfondimento di Rai1 presentato da Carlo Puca, in onda mercoledi’ 26 agosto alle 23.10 che questa settimana racconterà la prostituzione.  Tre reportage d’autore e un faccia a faccia saranno l’occasione per affrontare uno dei grandi argomenti tabù nell’Italia di oggi: il mercato del sesso (che vale almeno 5 miliardi di euro ogni anno), il proibizionismo e le proposte di legalizzazione a quasi sessant’anni dall’entrata in vigore della legge Merlin. L’inviata Teresa Paoli racconta, tra Torino e Genova, la tratta delle schiave: il lavoro delle prostitute, le attivita’ delle associazioni che assistono le ragazze e i nuovi mercati delle donne che arrivano in Italia e finiscono a prostituirsi lungo le strade. Il racconto dell’inviato Vito Foderà, tra Bologna, Francavilla e Milano, riguarda invece il centro della prostituzione: i clienti (sono almeno 6 milioni gli italiani). Pone anche l’attenzione su un tema che esiste, e nessuno vuole vedere: l’assenza dell’assistenza sessuale per i disabili. Il percorso con l’inviato Christian Letruria prosegue in Svizzera dove da alcuni decenni lo Stato ha deciso di legalizzare la prostituzione. Il racconto di un sistema che ha molti vantaggi dal punto di vista fiscale e di ordine pubblico, ma che conserva molti lati oscuri. A commentare i servizi in studio Rita Dalla Chiesa: un faccia a faccia per ragionare di uno degli argomenti su cui i cittadini, le associazioni, la politica sono divisi. Tra ipocrisia, non detto e le implicazioni per la morale. Una discussione che interroga i valori e il modo di vivere degli italiani, guidata dal dubbio e dalla curiosità, senza certezze e pregiudizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: