Visita con fantasma a Villa Durazzo

Santa-Margherita-Villa-Durazzo-gateA Santa Margherita c’è un fantasma e martedì sarà possibile… andare a trovarlo. Succede a Villa Durazzo, di proprietà del Comune dal 1973, che rilancia, dopo il successo degli scorsi anni, la visita serale dell’antica dimora a lume di candela. Sarà così ricreata l’atmosfera di tre secoli fa e si potrà andare alla scoperta degli angoli più nascosti della splendida dimora seicentesca. Una guida racconterà leggende, aneddoti e curiosità sulle famiglie nobili protagoniste della sua storia. Nella suggestione della calda serata estiva si parlerà anche di misteriose presenze. Al termine della visita concerto di flauto e pianoforte a cura dell’associazione Musicamica Il biglietto intero costa 7 euro, quello per i bimbi dai 6 ai 13 anni 5 euro.Si dice che nelle notti di luna da una stanza risuonino le note di un pianoforte. Si dice, infatti, che per la villa si aggiri un fantasma pianista. La leggenda vuole che nell’Ottocento proprio lìun giovane rampollo della famiglia dei principi Centurionesi sia tolto la vita e che successivamente si siano verificati strani fenomeni. Si dice anche che le luci del piano nobile si accendano da sole. A nulla sarebbero valsi gli esorcismi praticati sull’edificio. La visita organizzata per martedì si chiama proprio “Fantasmi e leggende a Villa Durazzo”. Tra i misteri della villa, anche il lungo passaggio segreto che dal parco doveva condurre, attraverso uno stretto cunicolo, fino alla spiaggia, consentendo così la fuga dal mare. Curiosi gli spioncini che permettono di guardare da una stanza all’altra dall’altro, attraverso fori praticati negli stucchi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: