Riprende il viaggio nella comunità San Benedetto al Porto attraverso il progetto C.R.E.A
ceA
(L’inaugurazione del punto di distribuzione “C.R.E.A.” al mercato al dettaglio di Bolzaneto)
C.R.E.A. È acronimo di Centro recupero eccedenze alimentari, è un progetto della Comunità S. Benedetto, in stretta collaborazione con il Comune di Genova, il cui scopo è recuperare eccedenze alimentari (ovvero merce non vendibile ma ancora consumabile) in particolare frutta e verdura in collaborazione con la Società Mercati Generali Ortofrutticoli di Genova SGM, e ridistribuirle alle fasce deboli ed in stato di povertà ed emarginazione sociale.
Il progetto avviato nel 2012 permette il recupero annuale di circa 23 tonnellate di frutta e verdura di cui almeno il 70% arriva a destinazione finale.

Due sono i centri di distribuzione dove le persone possono scegliere le verdure secondo i loro bisogni attraverso un percorso di educazione alimentare
Hanno accesso al servizio mediamente 80 nuclei famigliari , di cui il 30-40% ha aderito con continuità.
“Nelle attività future si vuole allargare il servizio a 120 nuclei con un obiettivo di adesione almeno del 50% – dicono gliorganizzatori -. Ci sembra significativo raccontare che alcune persone che hanno beneficiato di questo servizio oggi svolgono con continuità l’attività di redistribuzione alimentare. Il vostro apporto attraverso il 5 per mille resta quindi contributo fondamentale per tenere viva questa esperienza che vive delle energie delle persone accolte in comunità e dei volontari che si attivano intorno ad essa, nell’auspicio di vederla crescere sempre di più”.
Per maggiori informazioni, si può consultareil sito http://www.progettocrea.org/
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: