Ambiente 

Gazza Marina soccorsa dall’Enpa e trasportata al Cras di Campomorone

È uno degli insolitamente numerosi uccelli della specie che stanno svernando in Liguria. È stato trovato a Voltri magro e debilitato

«Questo uccello marino originario dei mari nordici, pur essendo vagamente simile a un pinguino, appartiene a tutt’altro gruppo. È del tutto occasionale dalle nostre parti, eppure sta facendo molto parlare di sé: un buon numero di gazze marine in svernamento sono state avvistate sulle nostre coste nelle ultime settimane – dicono all’Enpa – In attesa di comprendere appieno il loro comportamento e cosa le abbia spinti a farci visita, questo esemplare è stato rinvenuto magro e debilitato a Voltri ieri sera. Fortunatamente siamo stati chiamati e abbiamo potuto procedere al recupero, anche se quasi a notte fonda. Per adesso non ha nemmeno la forza di mangiare, risente probabilmente delle fatiche dei suoi viaggi e del digiuno prolungato. Cercheremo di fare il possibile, incrociamo tutti le dita!».

L’avvistamento di un così gran numero di esemplari è una novità sul nostro territorio. Questo particolare uccello nordico vive e si riproduce sulle coste e sulle isole dell’Europa nord-occidentale, Groenlandia e America nord-orientale e viene in Italia per svernare nel Mar Mediterraneo. La gazza marina è specie protetta, in quanto in Europa ha uno stato di conservazione sfavorevole a causa di sversamenti di petrolio in cui rimane imbrattata e la cattura in reti o altri attrezzi da pesca.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: