Cronaca 

Controlli in una sala scommesse, cliente nervoso. La Ps lo controlla e trova stupefacente

La Polizia di Stato ha arrestato un 43enne per detenzione di sostanza stupefacente, denunciandolo altresì per porto d’armi ed oggetti atti ad offendere: aveva con sé anche un coltello a serramanico

Ieri, durante un accertamento presso una sala scommesse, gli agenti dell’ U.P.G. e S.P., insospettiti dall’evidente stato di insofferenza di un avventore già conosciuto per reati inerenti gli stupefacenti, hanno proceduto ad un controllo di quest’ultimo, esteso anche alla vettura di cui aveva chiavi e disponibilità. Occultato sotto la leva del cambio sono stati rinvenuti, in effetti, un coltello a serramanico e un involucro dal contenuto ambiguo.

[Continua sotto]

L’uomo ha subito confermato che si trattava di cocaina, pertanto i poliziotti hanno deciso di estendere i controlli anche all’abitazione con l’ausilio delle unità cinofile. Durante gli accertamenti, sono stati rinvenuti, sotto il cassettone di una tapparella, tre imballaggi contenenti rispettivamente 10 grammi di cocaina, sostanza da taglio e una modica quantità di cannabis. Inoltre nell’anfratto di una serranda ed all’interno di un comodino sono stati ritrovati due bilancini di precisione.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: