Cosa fare a Genova 

In San Bernardo torna la tavolata di Ferragustando, quest’anno in ricordo di Silvestro Pintori

Si rinnova, lunedì 15 agosto in via San Bernardo, l’appuntamento con la grande tavolata per accogliere i genovesi rimasti in città a Ferragosto e in particolare gli anziani e le persone sole, nata da un idea del compianto Silvestro Pintori, scomparso lo scorso inverno. Ristoratore, sommelier e artista, Pintori ha gestito per una vita lo storico ristorante di famiglia proprio in via San Bernardo, diventando, negli anni, uno dei personaggi più carismatici di tutto il centro storico

Storicamente conosciuta come “Ferragustando in San Bernardo” e organizzata dal Civ Antiche Vie, l’iniziativa quest’anno è ribattezzata “Ferragusta con noi”a testimonianza del coinvolgimento del vicino Civ Genovino e della collaborazione offerta da alcune sue attività, pur restando via San Bernardo il cuore della grande tavolata.

«Sarà naturalmente un’edizione particolare, la prima senza Silvestro, dal quale siamo orgogliosi di avere raccolto il testimone – spiega Egidio Soli, presidente del Civ Antiche Vie -. Fu proprio Pintori, infatti, a ideare la grande tavolata di Ferragosto, mettendo a disposizione dei pochi concittadini rimasti in città, ad un prezzo simbolico, i piatti del suo ristorante. Da allora l’evento è cresciuto, anno dopo anno, coinvolgendo le altre attività della via fino ad arrivare alla partecipazione record di quasi trecento persone nel 2019, ultima edizione prima della pandemia. Ma “Ferragustando” non si è mai fermata, nemmeno nell’ultimo biennio segnato dal Covid-19 e quest’anno, con l’allentamento delle restrizioni, abbiamo previsto almeno duecento posti a sedere».

Lo spirito, come detto, è sempre quello di un’iniziativa a sfondo sociale, testimoniato dal prezzo simbolico di 15 euro per un pranzo completo che comprende antipasti, bis di primi, tris di secondi, dolci, vino e acqua. «Il menu si compone dei piatti e degli ingredienti messi a disposizione dalle singole attività che dall’iniziativa non traggono alcun guadagno, accontendandosi di un semplice rimborso spese, proprio perché il senso è quello di offrire un servizio e qualche ora di svago a chi è costretto in città in queste giornate afose, con un’attenzione particolare per chi vive da solo e soprattutto per gli anziani – aggiunge ancora Soli -. Proprio per il particolare significato che riveste, l’auspicio è che “Ferragusta con noi” possa consolidarsi con il supporto delle istituzioni locali e diventare, in futuro, totalmente gratuito».



L’appuntamento con “Ferragusta con noi” è dunque per lunedì 15 agosto in via San Bernardo a partire dalle 12,30. Prenotazioni di persona presso U Gelatu du Caruggiu, informazioni al numero di cellulare 340.8640024.

L’evento è a cura del Civ Antiche Vie in collaborazione con il Civ Genovino, Confesercenti e Confcommercio. Si ringraziano, in particolare: Antica Drogheria Torielli, Cascina San Martino di Ovada, Latte Tigullio, Cartalplast, SGM-Mercato Ortofrutticolo di Genova e MARR.

In copertina: Silvestro Pintori a uno dei pranzi di Ferragosto degli anni passati. Foto GenovaQuotidiana. Tutti i diritti riservati

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: