Cronaca 

Il marito della donna uccisa in via Orgiero fermato per maltrattamenti e indagato per omicidio

L’indagine che vede al centro Adrian Diac, 52enne, marito della quarantottenne Cristina trovata morta in casa, con una ferita alla testa e il corpo pieno di lividi anche non recentissimi. Sarà l’autopsia a stabilire se è stato lui a uccidere la donna

Al momento Adrian Diac è in stato di fermo per maltrattamenti ed è indagato per omicidio. Questo permetterà di eseguire l’autopsia sul corpo di Cristina per individuare le cause della morte, disposta dal sostituto procuratore Gabriella Marino. Un primo esame delle ferite ha escluso che ce ne sia anche solo una che possa avere causato il decesso. Alcuni dei lividi non erano recentissimi e sono probabilmente ascrivibili a precedenti episodi di violenza.

Cristina non era in condizioni di salute ottimali a causa dell’abuso di alcol. L’autopsia servirà proprio a escludere che il decesso sia conseguente a un malore.

Al momento l’uomo ha scelto di non rispondere alle domande della Squadra Mobile che indaga sul caso. Interrogata anche una coinquilina dei due nella casa di via Orgiero, a Sampierdarena. La donna non è indagata. Era stata lei a chiamare il 112 chiedendo aiuto.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: