Cronaca 

Detenuto a Marassi, minaccia il giudice e aggredisce gli agenti della Penitenziaria

È successo presso il tribunale di Busto Arsizio dove un ventiseienne, scortato dal personale in servizio al carcere di Marassi, ha dato in escandescenze. Il giudice ha deciso di far sgomberare l’aula, e l’uomo si è scagliato contro i poliziotti che sono poi riusciti a fermarlo. Il Comandante del nucleo aveva segnalato la sua pericolosità e aveva chiesto l’udienza in remoto

Fabio Pagani, segretario regionale della UilPa Penitenziari, rende noto che «Il Comandante del nucleo cittadino di Genova, aveva comunicato la pericolosità del detenuto al giudice chiedendo la possibilità di giudicarlo da remoto, ma la richiesta è stata rigettata dal tribunale di Busto Arsizio. Così che si rischia di mettere in pericolo ordine pubblico e sopratutto l’incolumità degli uomini e delle donne della Polizia Penitenziaria».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: