Aden scappa dalla voliera e si rifugia su un albero, recuperato dai Vvf

Un bell’esemplare di Ara Macao è sfuggito nei giorno scorsi al suo padrone. È stato segnalato da cittadini sugli alberi di piazza Montano, a Sampierdarena. I Vigili del fuoco sono saliti con l’autoscala e sono riusciti a recuperarlo e a renderlo al padrone

L’animale era rimasto incastrato sull’albero per un cordino legato a una zampa.

La specie è originaria delle foreste sempreverdi umide dell’America tropicale, dall’estremità orientale del Messico fino al Perù e al Brasile amazzonici, nei bassopiani fino a 500 m d’altitudine (anche se in passato si spingeva fino ai 1 000 m). È stata largamente decimata dalla distruzione dell’habitat e dalla cattura per il commercio di animali domestici. In passato si spingeva a nord fino al Tamaulipas meridionale. Si può ancora trovare sull’isola di Coiba.

È un pappagallo molto grande, lungo fino a un metro di cui più della metà è rappresentato dalla coda appuntita e graduata tipica di tutte le are. Il peso medio si aggira intorno al chilogrammo. L’apertura alare di un esemplare adulto va dagli 80 ai 90 centimetri.

Mediamente un Ara può vivere fino a 60 anni. Questo pappagallo è protetto dalla regolamentazione CITES appendice I, ed è vietata la cattura in natura.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: