Limet: «Lupo a Struppa. Ma non è un pericolo per l’uomo»

Secondo l’associazione ligure di meteorologia, attenta anche ai temi ambientali, la presenza dell’animale è «indice di buona salute e di equilibrio dell’ecosistema locale»

«Stamattina, attorno alle 8, un giovane esemplare di lupo grigio appenninico (canis lupus italicus) è stato avvistato nel quartiere genovese di Struppa – scrive la Limet sulla propria pagina Facebook, pubblicando una foto scattata da Michela Gulluni -. Si tratta probabilmente di un soggetto in dispersione, fenomeno che ogni inverno vede molti giovani lupi abbandonare il branco di origine per andare alla ricerca di una nuova area da colonizzare e di un partner con cui formare un nuovo nucleo familiare. Questa foto costituisce un’altra preziosa testimonianza di come questo predatore stia tentando di ampliare i propri confini di caccia alle zone sub-costiere, dove la presenza di ungulati è quantomai massiccia. A scanso di equivoci, chiariamo che la presenza del lupo, anche in aree fortemente urbanizzate come quella della periferia genovese, non costituisce assolutamente un pericolo per l’uomo, bensì è indice di buona salute e di equilibrio dell’ecosistema locale»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: