Bucci: «Mappiamo gli attraversamenti pedonali per intervenire e migliorare la sicurezza»

Il Sindaco alla “Colazione” a San Fruttuoso: «Il Comune introita un quarantesimo delle sanzioni, che quindi non servono a fare cassa, ma ad educare a salvaguardia di chi rispetta le regole. Bene i servizi in borghese della Polizia locale: il problema è la velocità e dobbiamo imparare»

«Sono stati intercettati veicoli a 162 chilometri l’ora sulla Guido Rossa e a 141 chilometri l’ora in corso Europa – ha detto Bucci -. Queste persone non sono solo un problema per sé, ma anche per gli altri. Le multe si fanno per proteggere gli altri. Proteggiamo le persone che si comportano bene colpendo chi si comporta male. Non è vero che le multe vengono usate per fare cassa. Le sanzioni in un anno ammontano a 35-40 milioni, ma solo 1 miliardo e 200 milioni arriva a Tursi, una piccolissima percentuale del totale. Le sanzioni servono per dissuadere le persone.

«Gli attraversamenti pedonali devono essere rispettati – ha proseguito Bucci -. L’auto del sindaco la guida un “vigile”. All’inizio mi meravigliavo perché si fermava sempre alle strisce. Lo ammetto: anche io passavo dritto. Invece bisogna fermarsi. L’educazione stradale deve cominciare a diffondersi. Per questo, se anche i controlli vengono effettuati in borghese vanno bene lo stesso. Non è questione di fare trabocchetti, che se mi vengono segnalati verifico, ma i controlli in borghese sono la normalità, a partire da quelli anti droga fino a quelli relativi al traffico. Non devono stupire nessuno. La questione non è questa, è la velocità. Se si va piano è tutto più facile. Se si va veloce, talvolta è vero che a volte è più rischioso frenare per questo dobbiamo rispettare i limiti di velocità».

«L’illuminazione: è ovvio che se ci sono cose da fare – ha concluso Bucci -. Tutti gli attraversamenti pedonali sono a norma, ma se si può aiutare e migliorare ben venga e lo faremo. Chiederemo ai Municipi di fornirci un elenco delle situazioni su cui intervenire».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: