Trenta ragazzi con fumogeni e petardi bloccano Lungomare Canepa

Nel video postato da Facebook dal Comitato di Lungomare Canepa si vede una trentina di giovani vestiti di scuro con atteggiamento festoso. Hanno sparato petardi e acceso fumogeni

Le segnalazioni sono arrivate alla Polizia locale che le ha girate ai Carabinieri che oggi si occupano di quella zona. L’arma parla di “bravata tra ragazzi”. Non si sarebbe trattato, insomma di una manifestazione di carattere politico né di una manifestazione no vax. Non è stata nemmeno una manifestazione dei residenti che si sono detti stupiti dal bizzarro e rumoroso corteo che ha anche rallentato il traffico. È successo verso le 17:00.

Il mini corteo si è diretto, poi, alla Fiumara. Sembra che il corteo sia stato preceduto da una corsa tra più moto.

«Penso non fosse autorizzata come manifestazione – dice un’abitante che fa parte del Comitato di Lungomare Canepa -. Nessuno se n’è accorto, quindi chiunque può venire sotto le nostre case, urlare, lanciare dei petardi. Alcuni dei partecipanti erano mascherati». Gli abitanti si sono precipitati alle finestre per capire cosa stesse accadendo. «Noi, a giugno, per manifestare abbiamo chiesto mille autorizzazioni e alcuni vigili avevano redarguito 3 o 4 persone che erano scese per pochi istanti dal marciapiedi – prosegue la donna – Bella bravata! Fumogeni e urla. A Sampierdarena tutto si può. Ci siamo spaventati. Anche perché quando ci siamo affacciati i fumogeni impedivano di vedere cosa stesse succedendo e non si capiva che intenzioni avessero.».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: