Ristorante senza licenza: maxi sanzione da 5 mila euro della Polizia locale

clear long stemmed wine glass on brown table

Si tratta di un home restaurant di via Malta che, però, non rispettava la legge regionale. Le recensioni su TripAdvisor hanno portato gli uomini della Pl a sospettare che l’attività fosse tutt’altro che casalinga. All’interno, al momento del controllo, c’erano ben 28 persone

Home restaurant si trasforma in ristorante senza licenza: maxi sanzione da 5 mila euro della Polizia locale
Ufficialmente era un home restaurant, cioè una casa dove, come consente la legge regionale, per un massimo di 12 volte l’anno vengono organizzate cene a pagamento per un massimo di 15 persone. L’attività, però, era tutt’altro che sporadica e limitata a un numero minimo di partecipanti paganti. Lo hanno scoperto gli uomini del nucleo Commercio del reparto Sicurezza urbana della Polizia locale insieme ai colleghi dell’Unità territoriale Medio Ponente e al nucleo Reati predatori dell’Unità territoriale Centro.

L’home restaurant trasformato, di fatto, in vero e proprio ristorante si trovava in via Malta, nel centro cittadino e faceva concorrenza alle attività regolari. Su sul sito TripAdvisor, dove l’home restaurant aveva ottimi giudizi, risultando 45º tra i 1.743 ristoranti genovesi censiti, ci sono decine di recensioni che parlano di un vero e proprio “ristorante casalingo” e descrivono, indirettamente, la frequenza degli appuntamenti aperti al pubblico. Quando gli agenti sono arrivati dentro c’erano ben 28 persone (tutte munite di green pass). L’attività è stata sanzionata come ristorazione abusiva. La sanzione è di 5mila euro.

In copertina: foto di repertorio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: