Trasporti 

Lunedì scatta l’obbligo di green pass su mezzi e impianti Amt

Non sono previsti rimborsi per i non vaccinati che hanno l’abbonamento in corso e dal 6 dicembre non potranno salire su bus, ascensori e metro. A controllare il rispetto delle regole saranno i verificatori Amt insieme alla Polizia locale e alle forze dell’Ordine

A partire da lunedì 6 dicembre, come previsto dalle nuove disposizioni di legge, scatta l’obbligo di Green Pass per accedere e utilizzare i mezzi adibiti al Trasporto pubblico locale. La norma prevede l’obbligo di possesso del Green Pass da parte di tutti i passeggeri ad eccezione degli under 12.

L’obbligo di Green Pass non è previsto a bordo dei servizi scolastici: Scuola Bus e altri servizi scolastici specificatamente dedicati, provinciali ed urbani, come ad esempio tutte le navette identificate con la sigla SC.
Amt ricorda che permane l’obbligo di indossare la mascherina a bordo dei mezzi, coprendo bene naso e bocca.
L’azienda, a seguito di quanto deciso nei tavoli di coordinamento convocati dalla Prefettura, prenderà parte con il proprio personale di verifica alle attività di controllo nell’ambito di iniziative congiunte con le forze dell’ordine.

Per informare i viaggiatori verranno affissi sui mezzi appositi adesivi che ricordano le regole per salire a bordo, gli annunci vocali a bordo dei bus ricorderanno l’obbligo di Green Pass e mascherina, la stessa informazione lunedì verrà trasmessa anche dai monitor presenti in metropolitana, sul sito internet, sulla APP, sui canali social e sulle paline elettroniche presenti alle maggiori fermate della rete.

Qualsiasi eventuale nuova indicazione che dovesse essere emanata dal Governo sulle regole da adottare in materia di Green Pass e Tpl verrà tempestivamente comunicata.
Non sono previste ad oggi procedure e regolamentazioni in materia di rimborsi

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: