Warhol al Porto Antico: copertine di Interview e la riproduzione di “The Factory”

Una lettura inusuale dell’opera dell’artista con pezzi rari, curiosità e una riproduzione fedele della The Factory era il nome dello studio originario di Andy Warhol a New York City tra il 1962 e il 1968. Con lo stesso nome sono conosciuti anche i suoi studi successivi. Si trovava al quinto piano del 231 East 47th Street, a Midtown Manhattan. L’affitto ammontava a “un centinaio di dollari all’anno soltanto”. L’edificio che ospitava la Factory non esiste più. In primo piano il rapporto con la musica e con il mondo della moda. Serie di ritratti “en travesti” di una vera icona della cultura “queer”

Per i visitatori sconto sul Genova City Pass e sulle visite guidate a cura del Comune di Genova, prosegue fino al 20 dicembre la promozione “Cogli l’attimo”, con la seconda notte di prenottamento gratuita nelle strutture convenzionate

Ha preso il via oggi a Genova, nei Magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova, la Mostra “Andy Icona Pop” dedicata alla figura e all’opera di Andy Warhol. Curata dal 22enne Edoardo Falcioni e prodotta da “Navigare srl” con il patrocinio della Regione Liguria e di Genova More ThanThis, l’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 27 marzo 2022. 

Al vernissage hanno preso parte Red Ronnie, curatore della parte musicale della mostra, l’assessore al marketing e allo sviluppo territoriale del Comune di Genova Laura Gaggero e il presidente di Porto Antico di Genova Spa Mauro Ferrando.

«Genova e la Liguria – è stato il saluto inviato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – si confermano ancora una volta location di esposizioni di grande fascino e interesse. La mostra dedicata al grande Andy Warhol getta uno sguardo sulla produzione artistica di questo protagonista assoluto dell’arte del XX secolo, ma anche sul rapporto della pop art con un altro elemento cardine del ‘900 come la musica: un’occasione da non perdere per tutti gli amanti dell’arte. Un appuntamento – prosegue – che va a potenziare l’attrattività della nostra regione, arricchendo la già vasta offerta turistica e artistica della Liguria, terra capace di unire cultura e arte, mare ed entroterra, splendidi paesaggi, enogastronomia e tradizioni».

«Andy Warhol, re della Pop Art arriva al Porto antico, con una straordinaria mostra che celebra la sua genialità. Andy icona pop sarà un’esperienza unica e tutta da vivere, che sicuramente riscuoterà un grande successo tra i genovesi e i visitatori – commenta l’assessore al Turismo e Marketing territoriale Laura Gaggero – A questo proposito, nell’ottica di un’offerta turistica integrata e sempre più efficace, ai possessori del biglietto della mostra verrà riconosciuto uno sconto sul Genova City Pass e sulle visite guidate curate dal Comune di Genova. Gli IAT al Porto Antico, in via Garibaldi e all’aeroporto sono a disposizione dei turisti per tutte le informazioni necessarie. Inoltre, fino al 20 dicembre, sarà possibile usufruire della promozione Cogli l’Attimo, con cui il Comune omaggia la seconda notte di pernottamento nelle strutture convenzionate e un City pass con tante esperienze turistiche».

Tra i pezzi più curiosi, e sicuramente raramente visti prima d’ora, la serie di copertine di Interview (periodico statunitense creato dagli artisti Andy Warhol, John Wilcock e Gerard Malanga nel 1969 che si occupa principalmente di celebrità) dedicate ai grandi personaggi dello spettacolo degli anni ’80, da John Travolta a Liza Minelli, la storica copertina di “Jazz” con Loredana Berté, una giovane Caroline di Monaco immortalata per Vogue e le polaroid dei grandi della moda, da Giorgio Armani a Jean Paul Gautier, da Gianni Versace a Valentino e del mondo dell’arte e della musica, da Keith Haring a Yoko Ono.  E poi ancora dai Beatles ai Rolling Stones, i Duran Duran e Boy George e l’intramontabile Grace Jones. Tra le immagini più intriganti, i ritratti fotografici di Warhol “en travesti”, una inedita incursione del grande artista nell’universo pop delle “drag queen”.

La mostra è aperta sette giorni su sette, i biglietti si possono acquistare on line sui circuiti etes.it e ticketone.it oppure direttamente alla biglietteria della mostra; gli orari saranno dalle ore 09,30 alle 20,30 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato e la domenica, compreso i festivi,  dalle ore 09,30 alle 21,00 orario continuato (la biglietteria si ferma un’ora prima dell’orario di chiusura) Tel. + (39) 351/9691405 info@navigaresrl.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: