Dopo Amiu, Amt e Asef, anche Aster aderisce alla convenzione per i tamponi

Piciocchi: «Pagheremo i tamponi a chi ha fatto la prima dose e sia in attesa di Green Pass». Ma l’ordinanza della Regione li garantirà gratuitamente a tutti i lavoratori con la prima dose prima che gli sia concesso il certificato verde

Da ieri, anche A.S.Ter. con l’accordo raggiunto con il Comune di Genova, nella persona dell’assessore Pietro Piciocchi, le proprie OO.SS  e le R.S.U.,  ha aderito alla convenzione riservata alle Aziende Partecipate dal Comune di Genova per l’acquisto da parte dei dipendenti di tamponi a prezzo ridotto, presso le Farmacie Comunali.

L’Azienda inoltre si è già attivata per la stipula di convenzioni  con altre strutture, a vantaggio dell’intero Gruppo delle Partecipate.


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI VACCINI

Con lo spirito di incentivare la campagna di vaccinazione disposta dal D.L. n°127/2021, A.S.Ter. provvederà al pagamento dei tamponi, presso le suddette strutture, per i propri dipendenti che abbiano già ricevuto la prima dose del vaccino, ma non siano ancora in possesso del Green Pass. In realtà la misura è superata dalla già annunciata ordinanza regionale che la stessa cosa garantirà a tutti i lavoratori pubblici e privati vaccinati in attesa di green pass.

«Sono soddisfatto – dichiara l’assessore Pietro Pichiocchi – dell’accordo raggiunto con le OO.SS. di A.S.Ter., con le quali si è inteso aiutare i lavoratori che potrebbero trovarsi in difficoltà in questa particolare fase transitoria della campagna di vaccinazione»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: