Dieci ore di inferno per Polizia locale, Protezione civile, Vvf, addetti agli autospurgo e Aster

Il consigliere delegato alla Protezione civile Sergio Gambino annuncia la fine del pericolo temporali. Ora ci sarà da fare i conti con le frane. Cronologia degli interventi per il maltempo dalle 7:40

Ore 7:40 – a seguito di segnalazione della SOR, sono state attivate due squadre di volontari di Protezione civile ed avvicinate rispettivamente alla Val Varenna ed alla Val Chiaravagna, oltre alle squadre di Monitoraggio Rivi normalmente attive in allerta arancione.
Ore 8:05 – Su segnalazione del COA (centro operativo della Polizia locale), inviato autospurgo AMIU al sottopasso di Brin allagato. Successivamente lo stesso COA segnala un ridimensionamento dell’allagamento, ma a causa di altri simili problemi segnalati dalla pattuglia di Volontari  in Piazza Pallavicini – via Pisoni, si invia comunque l’autospurgo nell’area. (segnalazione n° 1125 su Gestione Emergenze)
Ore 8:15 – Su segnalazione del COA, segnalati ad AMIU cassonetti ribaltati in via Contardo/via Cabella
Ore 8:35 – Piazzale Bligny/via Adamoli segnalazione di allagamento corsia (Volontari e Amt)
Ore 8:40 – Il COA segnala rotonda Castruccio (aeroporto) allagata. Inviato ad ASTER incarico di installare segnaletica.
Ore 9:00 – il COA segnala l’allagamento di un locale in via Donghi civ. 25 R. Invio di autospurgo per smaltimento acqua fuoriuscita da tombini su sede stradale.
Ore 9:10 – Il COA segnala un tombino occluso in Via Sery (Sestri P.). Trasmessa segnalazione ad AMIU.
Ore 9:10 – Il COA segnala allagamenti in via Luigi Canepa – altezza Shupa e in piazzale Bligny
Ore 9:20 – Il COA segnala allagamenti in via Adamoli  tra Renault e Ponte Fleming
Ore 9:23 – Il COA segnala allagamenti in via Orsini alt. Via Adamoli – tombino scoperchiato con fuoriuscita d’acqua.
Ore 9:43 – Il COA segnala allagamenti in via Trebisonda causa malfunzionamento chiusino
Ore 9:49 – Pattuglia di Volontari segnala incremento del livello idrometrico del Rio Penego (Via Shelley)
Ore 9:57 – Il COA segnala allagamenti in via Pontetti all’altezza del civ. 8, causa malfunzionamento chiusino
Ore 10:08 – Il COA segnala allagamenti in via Salita Superiore della Noce all’altezza della scuola Repetto, causa malfunzionamento chiusino
Ore 10:10 – i Volontari segnalano la risoluzione della situazione critica dei tombini di salita della Zebra, che non ricevevano a sufficienza l’acqua superficiale
Ore 10:22 – Il COA segnala allagamenti in via Laviosa causa malfunzionamento chiusino
Ore 10:55 – segnalazione da parte di Volontari (A. D’Amore)di caduta massi di rilevanti dimensioni sulla sede stradale di via Trensasco all’altezza del civico 31
Ore 11.10 segnalata presenza massi di medie dimensioni lungo la via Trensasco all’altezza del civ. 13 A, cancello in corrispondenza di transennamento esistente Aster. Segnalato al COA. Aster transenna e posiziona segnalazione per senso unico alternato. Nella giornata di domani comunicherà al privato proprietario del versante da cui si sono staccati i massi di provvedere alla sistemazione della strada.  Segnalato anche al Geologo reperibile “Funzioni di Supporto Servizi essenziali”. Ore 13.15 il geologo sul posto dà indicazioni ad ASTER per confinare il tratto di strada interessata dal distacco. Strada chiusa ma accesso garantito da via del Pino. Si interverrà nella giornata di domani per lo sgombero e pulizia del tratto di cui trattasi e per eventuale apertura in senso unico alternato previo confinamento della carreggiata lato monte con new jersey in calcestruzzo.
Ore 11.41: via Aurelia altezza Capolungo senso unico altezza chiesa segnalata fuoriuscita acqua in pressione da pozzetto.
Ore 14.00 sottopasso Brin e sottopassi via di Francia allagati. Sottopassi Brin chiuso da volontari Protezione Civile, sottopasso via di Franca chiuso da PL. Avvisata AMIU per autospurghi. Ore 16.00 riapre sottopasso via di Francia
Ore 14.12: via Paolo Reti tombini saltati: Il tombino all’altezza del deposito dell’Amt è già stato messo in sicurezza. In prossimità dell’impianto semaforico c’è un altro tombino saltato, la pattuglia al momento stazione sopra lo stesso per cercare di limitare il pericolo, la Centrale Operativa manda un’altra pattuglia per stazionare sul tombino saltato. Inviati volontari Gruppo Genova per cercare di rimetterli in sede.
Ore 14.20: via dei Ciclamini incrocia via delle Eriche albero caduto su auto; inviati volontari e presenti VV.FF
Ore 14.42: Alberi caduti in via Papigliano e in via Granarolo, intervengono volontari di Protezione civile.
Ore 15.38: Via Piani di Aggio massi caduti da versante (probabilmente privato) su strada pubblica. Inviarti volontari Protezione Civile e inviata segnalazione e al geologo (settore Vallate) e all’ingegnere responsabile delle strade del Comune di Genova. Ore 16.38 intervengono volontari GG e volontari alpini per liberare la strada (crêuza pedonale) dai massi provenienti dal versante e garantire il passaggio pedonale.
Ore 16.22: segnalazione albero caduto in alveo rio Bagnara via Antica romana di Quinto all’altezza del civ. 20 A. Inviati volontari GG solamente per sopralluogo in attesa di intervento del VV.F.

Sotto: il punto Arpal sull’allerta meteo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: