Nuovo atto vandalico dei pennelli del Grifone: dipinte le scale di piazza delle Erbe

La colorazione rossoblu è firmata da “I Caruggi”. Nella zona ci sono telecamere ad ogni angolo e forse questa volta i pennelli del Grifone hanno fatto un passo falso. Da mesi le due tifoserie genovesi si inseguono per la città per dipingere o coprire coi colori della squadra del cuore quanto è stato dipinto dai “cugini”. I danni ammontano a decine di migliaia di euro. Solo per restaurare Torre Groppallo, a Nervi, la spesa è di 40mila euro che il Comune ha intenzione di chiedere ai responsabili che, in quel caso, sono già stati identificati

Sono mesi che le due tifoserie, cioè quelle di Genoa e Sampdoria, si inseguono per dipingere scalinate, muri e persino beni artistici e architettonici come la torre Groppallo a Nervi, il cui recupero costerà alla collettività 40 mila euro a meno che il Comune non riesca a ottenere il risarcimento dai responsabili che sarebbero stati individuati. I danni, in totale, ammontano a diverse decine di migliaia di euro che i “pennelli” delle due squadre si potrebbero trovare a dover risarcire se le indagini li dovessero individuare.

L’idea di dipingere la scalinata di piazza delle Erbe non è stata tra le più scaltre: in zona, infatti, ci sono molte telecamere sia puntate sulla piazza sia sul tragitto che i vandali hanno percorso per raggiungerla. Questa volta l’identificazione potrebbe essere questione di ore, il tempo, per chi indaga, di guardare i filmati.

Il Civ di piazza delle Erbe, indipendentemente dai colori e indipendentemente dall’individuazione dei responsabili, chiede al Municipio e al Comune di far scomparire subito l’imbrattamento in una delle zone più turistiche della città.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: