Fratelli d’Italia espelle d’Onofrio: «Valori non compatibili con i nostri»

Il consigliere del municipio Medio Levante, già fuoriuscito dalla Lega, non perde il posto in consiglio, ma non sarà più espressione di Fdi. La decisione dopo la frase scritta sulla morte di Gino Strada: «Uno di meno»

Il capogruppo di Fratelli d’Italia nel municipio Medio Levante Luca Andreol ha, in pieno accordo con il commissario cittadino Antonio Oppicelli, ufficializzato oggi l’espulsione del consigliere Igor d’Onofrio, autore del deprecabile commento a mezzo Facebook sulla morte del dottor Gino Strada.

«Le parole del consigliere D’Onofrio non sono compatibili con i valori espressi da Fratelli d’Italia e quindi nemmeno stare nel gruppo consiliare del Municipio. Ho formalizzato oggi stesso l’espulsione perché di fronte a certe parole non c’è null’altro da fare» così Luca Andreol ha commentato la decisione presa.

Ieri D’Onofrio si era poi scusato sulla propria bacheca.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: