Ryanair riparte con 4 rotte estive e 9 invernali ed è pronta a partecipare ad asta per gli slot di Alitalia

Jason Mc Guinness, direttore commerciale della compagnia, ha detto che, però, «Gli asset devono passare attraverso gare trasparenti e chiare per tutti. Qualora fosse così, Ryanair potrebbe valutare di partecipare». Il nuovo vettore che sostituirà Alitalia Avrà meno aerei di Ryanair

Ryanair ha annunciato oggi, 27 luglio, il suo operativo per la ripresa da Genova, che conta 22 voli settimanali verso 9 destinazioni. L’operativo prevede una nuova rotta estiva per Malta a partire da agosto e 5 nuove rotte invernali per Brindisi, Bruxelles-Charleroi, Catania, Bucarest e Palermo.

I passeggeri possono prenotare con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche.

Il Direttore Commerciale di Ryanair, Jason McGuinness, ha dichiarato: «In qualità di compagnia aerea più grande d’Europa, siamo lieti di annunciare i nostri piani di ripresa e crescita per Genova dopo un anno difficile durante la pandemia globale di Covid-19. Grazie al successo dei programmi di vaccinazione, del certificato digitale Covid dell’UE e dell’allentamento delle restrizioni, i viaggi sono destinati a riprendersi fortemente per l’estate e l’inverno 2021. Siamo lieti di annunciare 6 nuove rotte come parte del nostro operativo per Genova, tra cui Malta, Brindisi, Bruxelles-Charleroi, Catania, Bucarest e Palermo. Ryanair accoglie con favore la conferma della sospensione dell’addizionale comunale in Italia, che ci ha permesso di fornire una programmazione estiva e invernale migliorata a Genova con 6 nuove rotte. Tuttavia, l’abolizione dell’addizionale comunale almeno fino al 2025 è necessaria per ottenere la crescita desiderata a livello di traffico aereo italiano e connettività, che Ryanair con la consegna di 210 Boeing 8-200 è nella posizione di poter per fornire».

Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova, ha dichiarato: «La collaborazione tra Ryanair e l’Aeroporto di Genova risale al 1999 e da allora non si è mai interrotta. Per noi è particolarmente importante poter annunciare le nuove rotte di Ryanair sul nostro scalo, non solo per le destinazioni nazionali ma anche e soprattutto per quelle internazionali. È proprio sul mercato estero che il network di Ryanair potrà crescere ulteriormente a Genova, facendo leva sul grande dinamismo del vettore irlandese e sulla sua radicata presenza in tutti i mercati di interesse per lo sviluppo di nuovi flussi di viaggiatori da e per la Liguria. L’annuncio di oggi è particolarmente importante per il nostro aeroporto. I nuovi voli ci aiuteranno a recuperare più in fretta il traffico perso in questi lunghi mesi e a riagganciare il percorso di crescita avviato negli scorsi anni. Il rilancio della collaborazione tra Ryanair e l’Aeroporto di Genova arriva peraltro a ridosso dell’avvio dei lavori che entro il 2023 porteranno a Genova e alla Liguria uno scalo ampliato e rinnovato, pronto ad accogliere un numero sempre crescente di viaggiatori».

Da sinistra, Paolo Odone (Presidente Aeroporto di Genova), Piero Righi (Direttore generale Aeroporto di Genova), Jason McGuinness (Direttore Commerciale di Ryanair) e Ray Kelliher (Director of Route Development Ryanair​)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: