Movida fuori controllo, pugile aggredisce la Polizia locale. Gruppi di giovani accerchiano la pattuglia

Il diciannovenne che ha rotto il setto nasale a un commissario del reparto Giudiziaria (la prognosi è di 15 giorni) è stato arrestato. Altre due persone denunciate

Stanotte, all’1:30, una pattuglia del reparto Giudiziaria della Polizia locale è intervenuta in via Canneto il Lungo, nel Centro storico, per dividere un uomo e una donna che si stavano accapigliando. Da dietro è sopraggiunto un giovane che ha aggredito la squadra, colpendo ripetutamente un commissario con pugni al volto. L’uomo, che si era avventato sull’operatore di Polizia locale, si è qualificato più volte come pugile ed è stato fermato a fatica dai colleghi mentre altri giovani presenti sulla strada stavano accerchiando la squadra e si avvicinavano minacciosi. In seguito sono sopraggiunti altri operatori della Polizia locale in servizio in centro storico. Il commissario è stato trasportato in ospedale dove i sanitari hanno deciso una prognosi di 15 giorni per la frattura delle ossa nasali. Il pugile è stato arrestato e altre due persone sono state denunciate in stato di libertà.

Aggiornamento: arresto convalidato con l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: