Spacciano sul bus della linea 18. Arrestati dai Carabinieri

Continuano i servizi preventivi ad “alto impatto” dei Carabinieri delle tre Compagnie urbane – Sampierdarena, Genova Centro e San Martino – sui principali autobus di linea, anche in orari serali e notturni, per contrastare lo smercio di droga a bordo dei mezzi pubblici, tutelare l’incolumità di passeggeri e autisti, in piena collaborazione con Amt che costantemente provvedono a segnalare al Comando Provinciale quali sono le linee e, soprattutto, gli orari ritenuti più a rischio

Nella mattinata di ieri i militari della Compagnia  Centro hanno arrestato due cittadini senegalesi abituali utilizzatori senza biglietto dei mezzi pubblici che usavano come luogo di spaccio.

A bordo dell’autobus di linea “18”, una pattuglia in borghese notava un cittadino nordafricano che veniva avvicinato, con atteggiamento circospetto da alcuni giovani i quali, subito dopo l’incontro, scendevano frettolosamente dal mezzo. I militari hanno proceduto allora a fermare ed identificare il sospetto, a sottoporlo a perquisizione personale recuperando, sul posto, nascosti all’interno di uno zaino 70 dosi di “eroina” per un peso complessivo di circa 40 gr.circa 20 gr. di “cocaina”suddivisa in 30 dosi1 flacone di metadone e oltre 250 € in contanti verosimilmente provento dell’illecita attività.

A seguito di successive perquisizioni domiciliari, venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro ulteriori 38 dosi di “cocaina/crack” per un peso complessivo di 65 grammi e oltre 2.000  in contanti, il tutto riconducibile all’arrestato. A seguito di perquisizioni di locali riconducibili ad un coinquilino, presente nella medesima abitazione, venivano altresì sequestrati 210 gr. di “cocaina”, più di 630 gr. di “eroina”dischi di cocaina/crack ancora da tagliare per un peso pari a 40 grammi e ulteriori 130 dosi di “cocaina/crack” per complessivi grammi 80, nonché materiale per il confezionamento, sostanza da taglio e due telefonini.

Entrambi gli arrestati sono ora in regime di detenzione presso il carcere di Marassi a disposizione e nelle prossime ore verranno sottoposti ad interrogatorio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: