La protesta anti coprifuoco fermata dalla pioggia: la “rivoluzione” teme il maltempo

Lotta dura senza paura, ma all’asciutto. La “passeggiata per la libertà” organizzata per ieri sera da #protestaligure s’è miseramente infranta contro qualche goccia di pioggia

L’avviso dell’annullamento della passeggiata che si doveva tenere ieri sera dopo l’orario del coprifuoco tra De Ferrari e il Porto Antico è stato diramato dagli organizzatori all’ultimo minuto attraverso il gruppo Facebook, tra i commenti non entusiasti di quelli che erano decisi comunque ad aderire ed erano già per strada a sfidare per nulla le intemperie e le eventuali sanzioni per raggiungere il luogo dell’appuntamento. La “passeggiata per la libertà” doveva partire dopo il concentramento fissato alle 21:30 a De Ferrari. Gli organizzatori hanno spiegato, però, che tra coloro che avevano comunicato l’adesione si sono registrate molte disdette per il maltempo. L’iniziativa è, quindi, rimandata a giornate di condizioni meteo più gradevoli. Inevitabile pensare alla canzone di Brassens, poi cantata da De André: “Mourir pour des idées”, “Morire per delle idee”. Vabbè, ma di morte lenta (cit.). E soprattutto, all’asciutto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: