Chiesa di San Luca, Lastrico sull’altare. Ecco i nuovi spot della Liguria firmati Brizzi

Sulla sua bacheca il presidente Toti incuriosisce chi lo segue con qualche foto. Secondo alcune indiscrezioni gli spot del noto regista saranno la campagna di promozione organizzata dalla Regione per la stagione estiva in arrivo. No, niente più pubblicità tutte uguali con tramonti sul mare e barchette galleggianti. La Liguria sarà differente. Si presenterà con uno spot d’autore

«Cosa succede in città? Qualche indizio. Un regista famoso, Fausto Brizzi. Un attore genovese di cui siamo orgogliosi, Maurizio Lastrico. Una chiesa genovese dei Rolli. E la voglia di non fermarsi della Liguria. Si lavora per una grande campagna di promozione turistica. Per ora non posso svelarvi altro…» scrive Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook.

Secondo alcune indiscrezioni, l’intera campagna promozionale per la Liguria sarà finalmente differente da ogni spot turistico dalle Dolomiti all’Etna, diverso dalla gran parte degli spot turistici nel mondo.

Basta famiglie del Mulino Bianco che pedalano sotto il sole al tramonto in uliveti a picco sul mare. Che ci cambiavi la scritta ed erano immagini intercambiabili per la Grecia, diversi posti del sud, la costa francese o quella spagnola.

Niente panorami, ma un testimonial forte, l’attore genovese Maurizio Lastrico. E un regista di tutto rispetto: Fausto Brizzi che ha sposato il 14 novembre dello scorso anno l’ex martellista genovese Silvia Salis. Si tratterà di spot “non convenzionali” che puntano a catturare l’attenzione dei telespettatori e dei frequentatori dei social. Pare che il primo, girato nella chiesa di San Luca, andrà in onda già a Sanremo.

Gli albergatori avevano chiesto alla regione di cominciare la campagna di promozione in anticipo per sostenere la ripartenza in vista della stagione estiva. Gli spot Brizzi-Lastrico pare che siano la prima risposta a questo Sos lanciato dalle categorie del turismo.

Fausto Brizzi, regista, sceneggiatore e scrittore, ha iniziato la sua carriera dopo il diploma di regia al Centro sperimentale di cinematografia nel 1994 e dopo alcune esperienze in teatro e alcuni cortometraggi, ha iniziato a dedicarsi alla scrittura televisiva e cinematografica. Ha scritto diverse sceneggiature per alcuni film di Natale diretti dal regista Neri Parenti e Notte prima degli esami, il primo film che ha diretto, ha avuto numerosi riconoscimenti. Nel 2007 ha vinto un Nastro d’argento speciale come “personaggio dell’anno” e scritto il film d’esordio di Marco Martani dal titolo Cemento armato, un noir metropolitano con Giorgio Faletti e Nicolas Vaporidis. Nel gennaio 2008 ha ricevuto il secondo Telegatto consecutivo per Notte prima degli esami – Oggi quale miglior film dell’anno e la sua carriera ha continuato un’ascesa irresistibile. Nel dicembre 2018 è tornato al cinema con il cinepanettone Amici come prima che ha sancito il ritorno della coppia Boldi-De Sica e di cui Brizzi ha curato il soggetto e a febbraio 2019 esce al cinema il suo nuovo film Modalità aereo.

Maurizio Lastrico, invece, non ha bisogno di presentazioni e non più solo in Liguria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: